Superbike 2021, le novità di Brembo

Superbike 2021, le novità di Brembo
Moto.it
  • di Moto.it
Freni più performanti, con diverse novità di derivazione MotoGP, e cerchi Marchesini per la stagione 2021
  • Moto.it
  • di Moto.it
18 maggio 2021

Con la prima prova dietro l'angolo - il GP di Aragon, qui tutti gli orari - il Mondiale Superbike 2021 sta per prendere il via. Alla vigilia di questa nuova stagione - la trentaquattresima - Brembo, che segue il Mondiale delle derivate di serie fin dalla prima edizione, nel 1988, porta alcune novità per i 17 piloti (su 23 che prenderanno il via) che hanno deciso di affidarsi al marchio bergamasco. Un numero impressionante, che fa il paio con quello - sedici - di piloti che hanno scelto i cerchi Marchesini in alluminio forgiato, marchio anch'esso parte del gruppo Brembo.

La prima delle novità è la pinza alettata, caratterizzata da un design molto vicino a quello della GP4 introdotta in MotoGP nel 2020; si tratta di una monoblocco in alluminio ricavata dal pieno, ovviamente con attacco radiale e con quattro pistoncini diametro 34 mm, e utilizza come pastiglia una Z04 pensata per le nuove geometrie della pinza.

Oltre all'alettatura di raffreddamento, la nuova pinza è caratterizzata da una soluzione particolarmente innovativa: si tratta di un'unità amplificata e dotata di sistema anti-drag. L'amplificazione consiste in un sistema che permette di amplificare (appunto) la coppia frenante, generando durante l'azione una forza che si va a sommare a quella creata dalla pressione idraulica del fluido contro i pistoncini. Il sistema anti-drag, invece, consiste in un dispositivo a molla che riduce sensibilmente il fenomeno della coppia residua, evitando quindi il trascinamento - il contatto tra pastiglie e disco in assenza di pressione nell’impianto.

La pinza può lavorare anche in associazione con il nuovo disco in acciaio ventilato, declinato nelle due proposte da 336 e 338,5 mm già presenti nell'offerta della Casa bergamasca con quattro spessori. La soluzione ventilata consente un aumento dello scambio termico, che migliora il raffreddamento del disco e lo rende particolarmente indicato per le piste più impegnative per la componente frenante: Donington, Barcellona e Magny Cours.

Brembo prevede che nei circuiti particolarmente stressanti per l’impianto frenante, i piloti tenderanno a privilegiare dischi del massimo spessore disponibile. Nei restanti, invece, è probabile che i piloti si orientino verso dischi con spessori più contenuti, anche se la valutazione sulla configurazione più adatta verrà effettuata con i long-run del venerdì: dopo ogni sessione i tecnici Brembo, che lavorano in pista a stretto contatto con i team, controllano le temperature raggiunte da dischi, pastiglie e pinze attraverso l’utilizzo di vernici termoviranti o di sensori a contatto.

Novità anche per la componente ruota, sotto forma dei cerchi in alluminio forgiato Marchesini: i piloti avranno quest’anno una doppia opzione di scelta nel Campionato Superbike: cerchi a 5 razze a Y o a 7 razze alleggeriti per l’anteriore e a 7 razze alleggeriti per il posteriore.

Ultime da Superbike

Hot now

Caricamento commenti...

Hot now