Superbike

SBK, il calendario provvisorio 2022

- Diramato il calendario SBK 2022 provvisorio. Si inizia in aprile ad Aragon e si finisce in Australia in una data da stabilire. Ancora da definire il round numero 13. L’incognita covid-19
SBK, il calendario provvisorio 2022

E’ stato diramato nei giorni scorsi il calendario provvisorio del Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike 2022 che al momento prevede dodici round, ma ne verrà aggiunto un tredicesimo, ancora da definire. I test precampionato, che prima del Covid-19 si sono sempre svolti a Phillip Island, questa volta si svolgeranno al Motorland Aragon in Spagna il 4 e 5 aprile, pochi giorni prima del primo round della stagione che si disputerà sempre sul circuito dell’Aragona dal 8 al 10 aprile. Due settimane dopo sarà la volta di Assen in Olanda. L’ultima volta che la SBK ha corso al TT una gara venne annullata causa neve. Speriamo che questa volta il clima sia migliore. A seguire le derivate gareggeranno all’Estoril in Portogallo, mentre dal 10 al 12 giugno si disputerà quella che (almeno per ora) rappresenta l’unica tappa italiana al Misano World Circuit.

Due i round previsti a luglio, il primo a Donington Park in UK ed il secondo a Most in Repubblica Ceca, la pista che è entrata dallo scorso anno nel calendario delle derivate, e per la quale non sono mancate le critiche riguardanti la sicurezza della pista. Non sono previste gare in agosto, mentre a settembre sono in calendario Magny Cours in Francia e Barcellona in Spagna. Due anche gli appuntamenti di ottobre. Così come nel 2021 Portimao sarà l’ultima tappa europea, dopo di che moto e piloti voleranno a Mandalika in Indonesia ancora a novembre, nonostante quello sia il periodo dei monsoni, come è stato ampiamente dimostrato dal round di quest’anno che ha praticamente inaugurato la bellissima pista in riva all'Oceano Indiano.

Ma quello di Mandalika non sarà l’ultimo round in programma, perché dall’Indonesia il circus della SBK si dovrebbe spostare in Australia. Anche in questo caso (anche se le date non sono state ancora comunicate) il periodo non è meteorologicamente quello giusto, considerando che a fine novembre in Australia è quasi inverno. In totale, almeno per ora, i round sono dodici, ma il comunicato della Dorna/FIM parla di un tredicesimo appuntamento ancora da definire. Dalle voci raccolte si potrebbe trattare di Jerez o della nostra Imola, mentre sembra al momento scartata l’ipotesi Navarra, dove si è corso in questa stagione. Su tutto incombe l’incognita covid-19 che potrebbe cambiare non solo le date ma anche le piste a seconda delle regole che saranno vigenti nei paesi che dovrebbero ospitare i mondiali delle derivate.

Il calendario

Ecco il calendario provvisorio WorldSBK 2022:

  • 8 – 10 Aprile: MotorLand Aragon, Spagna
  • 22 – 24 Aprile: TT Circuit Assen, Olanda
  • 20 – 22 Maggio: Circuito Estoril, Portogallo
  • 10 – 12 Giugno: Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, Italia
  • 15 – 17 luglio: Donington Park, Gran Bretagna
  • 29 – 31 luglio: Autodrom Most, Repubblica Ceca
  • 9 – 11 settembre: Circuit de Nevers Magny-Cours, Francia
  • 23 – 25 settembre: Circuit de Barcelona-Catalunya, Spagna
  • 7 – 9 ottobre: Autodromo Internacional do Algarve, Portogallo
  • 21 – 23 ottobre: Circuito San Juan Villicum, Argentina
  • 11 – 13 novembre: Pertamina Mandalika International Street Circuit, Indonesia
  • Date da stabilire: Phillip Island Grand Prix Circuit, Australia
  • Da comunicare: il 13° Round
  • Paolo93hrc, Ravenna (RA)

    Bisogna dirlo ai piloti che correre ad Aprile ad Assen si puo' trovare la neve, come la pioggia a settembre a Magnicurs, giusto per evitare polemicucce.
Inserisci il tuo commento