SBK

SBK: Ana Carrasco torna sulla sua Kawasaki Ninja per i test del Montmelò

- La campionessa spagnola, a cinque mesi dall’infortunio che avrebbe potuto stroncarle la carriera, è pronta per il mondiale e non nasconde le sue ambizioni
SBK: Ana Carrasco torna sulla sua Kawasaki Ninja per i test del Montmelò

Qualche piccolo allenamento con moto di serie lo ha già fatto, quindi l’appuntamento del Montmelò per i test di Ana carrasco non segneranno il vero e proprio ritorno in sella. Ma, ufficialmente, l’inizio di una stagione che era stata decisamente in forse, insieme all’intera carriera, dopo il brutto incidente di cinque mesi fa, con la caduta durante un test che le è costato ben due interventi chirurgici e la frattura di due vertebre.

Ora, però, per la pilotessa spagnola il passato è definitivamente alle spalle, insieme all’enorme cicatrice che in questi mesi ha più volte mostrato sui suoi profili social per aggiornare sulle sue condizioni e sul suo recupero. “Sono molto felice di essere pronta per la moto e di tornare sulla mia Ninja 400 per i test invernali – ha affermato -  Ora è il momento per me e la mia Ninja di tornare in forma. Ho una grande squadra che mi sostiene e ho ricevuto molti messaggi di incoraggiamento dai tifosi quando stavo riprendendo. Affronto questo primo test con grande entusiasmo e spero di tornare presto per essere al top della forma come pilota”.

Una condizione migliore che, certo, è ancora lontana dall’arivare, ma la determinazione per tornare prima possibile al 100% c’è tutta, senza nascondere che l’ambizione principale resta il mondiale. “Questi cinque mesi mi sono sembrati cinque anni! – ha concluso la Carrasco - Amo correre, quindi tornare con la mia squadra è la situazione perfetta per me. Sono motivata e felice. Ho seguito le raccomandazioni del mio medico e ora dice che sto bene per aprire il gas come si deve”.

  • serg10, Ardea (RM)

    contentissimo per lei!!!
Inserisci il tuo commento