SBK 2024 - Il Balaton Park non è pronto. Si torna all’Estoril

SBK 2024 - Il Balaton Park non è pronto. Si torna all’Estoril
Carlo Baldi
Il circuito ungherese non riesce a modificare le vie di fuga e ad ottenere l’omologazione. Il round di fine agosto sarà annullato e recuperato all’Estoril, probabilmente ai primi di ottobre.
21 maggio 2024

Manca ancora l’ufficialità, ma l’ottavo round del WorldSBK previsto a fine agosto al Balaton Park in Ungheria, verrà annullato. Quando venne pubblicato il calendario 2024 sia la pista ungherese che quella italiana di Cremona erano indicate come “da confermare”, previa omologazione di grado B da parte della FIM. Mentre al Cremona Circuit i lavori sono iniziati quasi subito, a quanto pare quelli al Balaton Park non hanno mai avuto inizio, e di conseguenza senza omologazione la pista non potrà ospitare le gare dei mondiali delle derivate dalla serie.

Il contratto in essere tra la Dorna ed il Governo ungherese ha durata decennale e non prevede obbligatoriamente l’utilizzo del nuovo autodromo in prossimità del lago Balaton (inaugurato solo lo scorso anno). Purtroppo però nessun’altra pista ungherese al momento dispone dell’omologazione necessaria per disputare le gare della SBK.

Il Balaton Park potrebbe rientrare nel calendario WorldSBK il prossimo anno, sempre che nel frattempo i lavori di ristrutturazione siano stati eseguiti.

Nel frattempo per non cancellare uno dei dodici appuntamenti del mondiale, la Dorna sta trattando con l’autodromo dell’Estoril, situato nei pressi di Lisbona, per decidere quando si potrà disputare quello che originariamente era l’ottavo round in calendario, ma che con ogni probabilità diventerà invece l’undicesimo, cioè il penultimo. Il contratto, a sua volta decennale, tra la Dorna e il circuito di Jerez prevede che quest’ultimo debba sempre ospitare il round finale dei mondiali delle derivate e quindi i piloti Superbike, Supersport, Supersport 300 e le ragazze del WCR correranno in Portogallo prima del round andaluso e quindi con ogni probabilità ai primi di ottobre.