SBK 2023. Test di Jerez: a metà giornata Toprak Razgatlioglu precede Alvaro Bautista e Rinaldi [VIDEO e GALLERY]

Carlo Baldi
A metà della prima giornata di test è lotta a tre tra i due piloti Ducati ed il turco della Yamaha. Bene Petrucci, Oettl e Lecuona. Rea e Lowes non sono ancora entrati in pista
25 gennaio 2023

Temperature alquanto basse, ma sole e pista asciutta oggi a Jerez de la Frontera per il primo dei due giorni di test Superbike e Supersport

I piloti hanno iniziato a girare verso le 10,30 quando il sole ha iniziato a scaldare la pista intitolata ad Angel Nieto. Il primo a scendere in pista è stato Alvaro Bautista. “Non vedeva l’ora di scendere in pista – ha dichiarato il Team Manager Aruba.it Racing Ducati Serafino Foti – il titolo mondiale non gli è bastato e non ha spento il suo entusiasmo”. Il campione del mondo ha compiuto solo due giri prima di fermarsi al box e parlare con i propri tecnici, mentre tutti gli altri piloti iniziavano ad entrare sul tracciato andaluso.

Il Team Aruba.it Racing Ducati dispone di due Panigale V4R versione 2022 ed una 2023, e sia lo spagnolo che Michael Ruben Rinaldi si sono alternati alla guida di tutte le loro moto per quella che è sembrata una comparativa. La nuova V4 racchiude molte novità che riguardano il motore e lo scarico, ma è cambiata anche la sella.

A metà giornata in cima alla classifica dei tempi troviamo Toprak Razgatlioglu (1’39”587) che ha staccato di 58 millesimi Bautista (1’39”645). Il turco è a meno di sei decimi dal record della posta stabilito dallo spagnolo della Ducati nel 2019 in gara (1’39”004). Terza posizione per l’altro pilota ufficiale della casa italiana Rinaldi (1’39”805) a 160 millesimi dal suo compagno di squadra. Sino ad ora questi tre piloti sono stati gli unici ad aver infranto il muro del 1’40, visto che il quarto Philipp Oettl (1’40”625) è ad oltre un secondo dalla vetta.

Dietro al tedesco del Team GoEleven ci sono Iker Lecuona (1.40”666) e Danilo Petrucci (1’40”771). Seguono nell’ordine Andrea Locatelli, Scott Redding, Xavi Vierge e Loris Baz, Dominque Aegerter e Michael Van derMark. Tredicesimo e ad oltre due secondi da Toprak, Remy Gardner, alla sua prima vera esperienza con la R1 del team GRT dopo le due piovose giornate di test sempre qui a Jerez. Dietro all’australiano ecco Garrett Gerloff , Lorenzo Baldassarri all’esordio assoluto con la Yamaha del team GMT94, Oliver Konig e Tom Sykes, che è entrato in pista dopo le ore tredici. I due ufficiali Kawasaki Jonathan Rea e Alex Lowes hanno preferito attendere il pomeriggio per iniziare a testare le loro ZX-10RR.

Tra i piloti Supersport prima posizione per Can Oncu (1’43”797) che precede Federico Caricasulo, Adrian Huertas, Andrea Mantovani e John McPhee.   

Hot now

Caricamento commenti...