SBK 2023. Verso i test di Jerez e Portimao

SBK 2023. Verso i test di Jerez e Portimao
Carlo Baldi
23 gennaio 2023

A un mese esatto dall’inizio del Campionato Mondiale Superbike la maggior parte delle squadre sarà impegnata in quattro giornate di test. Le prime due in Spagna a Jerez de la Frontera il 25 e 26 gennaio e a seguire a Portimao in Portogallo il 31 gennaio ed il 1 febbraio.

Saranno prove molto importanti perché al ritorno nelle rispettive sedi, le squadre dovranno preparare e spedire le casse con le moto ed il materiale necessario per le prime due trasferte extraeuropee 2023 di Phillip Island in Australia e a Mandalika in Indonesia.

All’appuntamento di Jerez saranno presenti tutte le squadre ufficiali e si fa prima a dire chi non ci sarà. Mancheranno all’appello lo Yamaha Motoxracing WorldSBK Team con Bradley Ray (che sarà però regolarmente presente a Portimao), il Team Motocorsa Racing Ducati con Axel Bassani, il MIE Racing Honda Team con Eric Granado e Syahrin Hafizh ed il Team di Lucio Pedercini che deve ancora decidere il proprio pilota.

Tutti gli altri ci saranno ad iniziare dal team Aruba.it Racing Ducati e con i suoi due piloti Alvaro Bautista e Michael Ruben Rinaldi, che appena conclusa la presentazione di Madonna di Campiglio si sono messi in viaggio per l’Andalusia. I due dovranno testare la nuova Panigale V4R versione 2023 e togliersi di dosso la ruggine accumulata nel mese di pausa invernale.

Oltre a Bautista e Rinaldi a Jerez assisteremo al debutto di Danilo Petrucci sulla V4 del Barni Spark Racing Team ed alla prima uscita 2023 di Phillip Oettl del Team GoEleven che ha presentato la squadra lo scorso weekend.

I test di Jerez sono stati organizzati dal Team KRT Kawasaki di Jonathan Rea e Alex Lowes, ed i due piloti avranno il compito di provare gli accorgimenti preparati dalla casa di Akashi per le loro ZX-10RR.

Per Tom Sykes si tratterà del secondo test con la Ninja del Kawasaki Puccetti Racing, ma l’inglese, così come tutti i piloti che parteciparono ai test di dicembre sulla stessa pista andalusa, in quell’occasione fece solo pochi giri sulla pista bagnata e quindi la speranza di Tom ma anche di tutti gli altri piloti è che questa volta il clima sia clemente e soprattutto la pista asciutta. La quarta Kawasaki in pista sarà quella del più giovane pilota del WorldSBK, il ceco Oliver Konig del team Orelac VerdNatura.

Novità elettroniche ma non solo per i piloti Yamaha ad iniziare dagli ufficiali Toprak Razgatlioglu e Andrea Locatelli. Più che agli aggiornamenti Dominique Aegerter e Remy Gardner cercheranno di imparare a conoscere le loro R1 adattando il loro stile di guida alla moto giapponese.

Stesso discorso per Lorenzo Baldassarri, al debutto assoluto con il Team GMT94 di Christophe Guyot. La BMW sarà presente con tutti e quattro i suoi piloti. Scott Redding, Michael van der Mark e Loris Baz si dedicheranno alle novità presenti sulla nuova M 1000 RR, mentre Garrett Gerloff dovrà prendere le misure non solo alla moto tedesca ma anche alla sua nuova squadra, il Team Bonovo Action.

Anche il Team Honda HRC ha molte cose nuove da provare. Grazie alla super concessioni sia la CBR 1000 RR-R che la BMW hanno potuto modificare il loro telaio e questo potrebbe rendere più competitive le moto di Iker Lecuona e Xavi Vierge, che dopo ave disputato il loro primo mondiale SBK ora conoscono decisamente meglio le piste ma anche le loro Fireblade.

Nutrito anche lo schieramento dei team del WorldSSP ad iniziare dai piloti Ducati Nicolò Bulega (Aruba.it Racing Ducati) e Federico Caricasulo (Team Althea). Reduce dai test di Cartagena, Andrea Mantovani avrà modo di prendere maggior confidenza con la Yamaha R6 del Team Evan Bros.

Quattro le Kawasaki ZX-6R a Jerez. Can Oncu avrà ben tre moto a disposizione, una delle quali nasconde una novità che il Kawasaki Puccetti Racing sta sviluppando per la casa di Akashi. Debutto assoluto per lo scozzese John McPhee e per il Team Vince64, mentre le altre due verdone saranno quella del Team Prodina con il giapponese Yuta Okaya e quella del Campione del Mondo SS300 2021 Adrian Huertas.

Saranno presenti sulla pista spagnola anche il tester del team KRT Florian Marino, Sam Lowes del Marc VDS Team ed il collaudatore Stefan Bradl con il HRC MotoGP Test Team.  

Hot now

Caricamento commenti...