GP di Teruel

SBK 2020, GP Teruel. Jonathan Rea vince Gara-2 al Motorland Aragón

- Ennesimo capolavoro di Rea, che solo nel finale ha la meglio su un coriaceo Rinaldi. Terzo un deludente Redding. Cadono Bautista e Davies. Caricasulo è nono, Melandri dodicesimo
SBK 2020, GP Teruel. Jonathan Rea vince Gara-2 al Motorland Aragón

Rea vince Gara-2, ma che fatica con Rinaldi! I due hanno dato spettacolo per tutta la gara, e solo negli ultimi due giri il cinque volte campione del mondo è riuscito ad avere la meglio sul giovane italiano che, galvanizzato dalla vittoria di ieri, anche oggi ha fatto di tutto per salire sul gradino più alto del podio, e solo la spaventosa grinta di Johnny gli ha negato il secondo successo. Dopo essere andato in testa al termine del primo giro, Redding si è fatto superare sia da Rinaldi che da Rea, e in seguito non è mai entrato nella lotta per la vittoria. Così i mondiali non si vincono. Grande Rea quindi, ma anche immenso Rinaldi, l’unico in grado di dare del filo da torcere al nordirlandese, che ha dovuto dar fondo a tutto il suo repertorio fatto prima di alcuni giri di studio e quindi di un attacco vincente portato a due giri dal termine. 

Dietro ai tre protagonisti di questa ultima gara aragonese ecco Leon Haslam che conferma i grandi progressi della nuova Fireblade, mentre il suo compagno di squadra si è steso al quinto giro quando sembrava in grado di lottare almeno per il podio. E’ caduto anche Davies, che sulla pista dove in passato aveva dominato ora deve raccogliere i cocci e cercare di concludere al meglio questa stagione sperando di essere riconfermato dal team Aruba.it. Lowes è quinto davanti a tutte le Yamaha in fila indiana: Van der Mark, Razgatlıoğlu, Baz, Caricasulo e Gerloff: la conferma che su questo tracciato questo è l'attuale valore della R1, di più non si può fare. 

Buoni i miglioramenti mostrati dal nostro Caricasulo, mentre Melandri chiude dodicesimo davanti a Forés e a Matteo Ferrari, buon debuttante con la V4 del team Motocorsa. Oltre a Davies e Bautista è caduto anche Scheib, mentre si sono ritirati per problemi tecnici Barrier e Sykes.    

Scarica la classifica

  • antolazza, Roma (RM)

    leggendo tra i commenti si nota sempre la questione del "questo è più forte di quello , che è più forte dell'altro ..." e via dicendo . gara 2 a mio parere è stata bellissima . rea ha tirato molto sul finale e le sbavature lo testimoniano . che poi ne avesse di più credo che tutti lo avevamo capito . rinaldi ha fatto un weekend fantastico se si pensa che ha corso in condizioni diverse dagli altri , diventerà un campione ? chi può dirlo .. il tempo ce lo dirà . redding non ha comunque sfigurato e secondo me per uno che è al suo primo anno in sbk sta facendo benissimo . lui è il futuro della categoria . vincerà rea perchè è un campione e i "ricambi" , quelli nuovi intendo , non sono oggi del suo livello , ma aldilà di questo vorrei ogni domenica una gara di moto come quella vista in aragon .. bellissimo !
  • Valentino.Masini, Cesena (FC)

    Rea oggi con la Kavasaki è il più forte, bisognerebbe vederlo su una Ducati se riuscisse a fare e stesse cose o comunque con un altra moto.
    Un po come Marquez in Moto GP : con la Honda è vincente ma non possiamo sapere se lo sarebbe anche con altre moto.
    Dire che la Kawa non è la migliore moto perché vince solo con lui non significa nulla e poi, cosa significa "moto migliore"? Le differenze oggi sono talmente piccole che una moto può essere migliore in mano a qualcuno e in mano ad un altro no. E' sempre il binomio (pilota moto) che si deve prendere in considerazione.
    Una cosa mi ha stupito: ieri lui deve essersi impegnato al limite delle proprie possibilità visto le sbavature, specialmente nella seconda gara ha preso un paio di imbarcate da paura ma nonostante tutto non ha perso un metro rispetto al suo avversario, solo fortuna? Non credo.

    Valentino Masini
Inserisci il tuo commento