La conferma del team Aruba.it Racing Ducati per il 2023: Petrucci? Bassani? Rinaldi?

La conferma del team Aruba.it Racing Ducati per il 2023: Petrucci? Bassani? Rinaldi?
Carlo Baldi
Rinaldi resterà ancora un anno nella squadra ufficiale Ducati. Cadono le candidature di Petrucci, che dovrebbe restare negli USA, e di Bassani destinato al Barni Racing Team
20 settembre 2022

Michael Ruben Rinaldi resterà nel team Aruba.it - Racing Ducati anche nel 2023. Il comunicato ufficiale emesso questa mattina dalla squadra ufficiale della Ducati in Superbike conferma i rumors che indicavano il pilota di Rimini come compagno di squadra di Alvaro Bautista anche per il prossimo anno.  Cadono così le candidature non tanto di Danilo Petrucci, che con ogni probabilità resterà nel Moto America, quanto di Axel Bassani che potrebbe comunque restare su una Ducati, essendo sempre più vicino al Barni Racing Team.

Con il comunicato emesso oggi la squadra del team Principal Stefano Cecconi, oltre a confermarlo per un’altra stagione, spera di dare una maggiore serenità a Rinaldi, togliendogli la pressione che gli poteva derivare dal non conoscere il proprio futuro. La riconferma di Michael è stata voluta, oltre che naturalmente dallo stesso Cecconi, anche dal team manager Serafino Foti, mentre a quanto pare i vertici Ducati erano più propensi ad un cambiamento.

Michael Ruben Rinaldi è nato a Rimini il 21 dicembre 1995 e ha esordito nel WorldSBK con il team Aruba.it Racing - Junior nel 2018. Quando ha partecipato soltanto alle gare europee.

L'anno successivo è passato al Barni Racing Team, ma tra Michael e la squadra bergamasca il feeling non è mai stato quello giusto e allora nel 2020 Rinaldi passa al Team GoEleven con il quale ottiene la prima vittoria  in SBK ad Aragon, in un round trionfale che lo ha visto salire sul podio anche nella Superpole Race (P3) ed in Gara-2 (P2).

Passato alla squadra ufficiale Ducati nel 2021, il giovane italiano è protagonista assoluto nel weekend di Misano durante il quale conquista due vittorie (Gara-1 e SPR) ed un secondo posto (Gara-2). Nello stesso anno vince anche a Barcellona in Gara2, chiudendo la stagione al quinto posto della classifica generale.

Quest’anno Rinaldi è salito due volte sul podio a Misano ed una volta nell’ultima gara disputata a Magny-Cours ed è attualmente quarto nella classifica WorldSBK 2022.

Ecco i commenti riportati nel comunicato:

Stefano Cecconi (Team Principal Aruba.it Racing-Ducati)

Michael ha il potenziale per essere uno dei piloti più veloci del Campionato del Mondo Superbike ed ha avuto modo di dimostrarlo in diverse occasioni. Il nostro lungo percorso insieme si prolungherà almeno fino al termine del 2023, dando in questo modo continuità e preservando l'attuale assetto della squadra, che ci sta permettendo di essere primi anche nei campionati costruttori e team. Contiamo che il 2023 possa essere per Michael l’anno della definitiva consacrazione e allo stesso tempo siamo fiduciosi che il lavoro svolto fino ad oggi, possa permetterci già durante questa seconda parte di stagione di raccogliere i frutti in termini di soddisfazioni e costanza di risultati.

Paolo Ciabatti (Direttore Sportivo Ducati Corse)

Michael Rinaldi è un pilota giovane, che è cresciuto in Superbike con Ducati e ha dimostrato in più di un’occasione di essere molto veloce e di saper sfruttare al meglio il potenziale della Panigale V4R, e quindi siamo contenti di poter contare su di lui anche per il prossimo campionato. Con un anno in più di esperienza nel team ufficiale Aruba.it Racing-Ducati siamo convinti che potrà ambire a risultati ancora più importanti nel 2023”.

Michael Rinaldi - Aruba.it Racing – Ducati

Sono molto contento di correre anche il prossimo anno per Aruba.it Racing-Ducati perché credo fermamente in questo progetto. Sono molto fiducioso sul fatto di poter raccogliere nel 2023 tutto ciò che abbiamo seminato finora. Sarò il primo a lavorare ancora più duramente, sia nell’inverno che in pista, per ottenere risultati migliori ed avere quella costanza è un po’ mancata nella scorsa stagione ed in quella in corso. Voglio ringraziare Stefano Cecconi, Claudio Domenicali, Luigi Dall’Igna, Paolo Ciabatti, Serafino Foti e tutte le persone che mi hanno dato fiducia. Non vedo l’ora di essere a Barcellona per ottenere un bel risultato e ripagare questa fiducia. Sono sicuro che il 2023 sarà un grande anno per noi.

Ultime da Superbike

Caricamento commenti...