Trial

Toni Bou, altro record: arriva a 27 titoli mondiali nel Trial!

- Con la cancellazione della sesta prova, e dopo averne vinte cinque su cinque, l'asso catalano è matematicamente campione dell’X-Trial 2020. Dal 2007 il pilota della Montesa domina ininterrottamente sia l’indoor che l’outdoor
Toni Bou, altro record: arriva a 27 titoli mondiali nel Trial!

Un’altra conseguenza del Coronavirus sullo sport, ma questa volta il risultato era già quasi acquisito, e poco cambia: con la cancellazione della tappa austriaca del campionato mondiale X-Trial 2020, programmata per il 21 marzo, Toni Bou conquista in anticipo il titolo iridato.
Per lui questo è il quattordicesimo titolo indoor. E con i tredici già vinti nell’outdoor, il pilota catalano rinforza il record assoluto per uno sportivo: 27 titoli mondiali!

Il mondiale X-Trial è stato disputato sinora su cinque prove, e si dovrebbe concludere il 25 aprile ad Andorra, ammesso che anche laggiù non insorgano gli stessi problemi che stanno aggravandosi in tutti i Paesi europei.
Toni ha vinto tutte le prove, e guida la classifica provvisoria con 100 punti contro i 75 del secondo, Adam Raga, ed è dunque matematicamente irraggiungibile.

Naturalmente Bou avrebbe preferito vincere sul campo, e non a tavolino.

“La sensazione è strana - ha scritto sulla sua pagina FB - e d’altra parte ho vinto tutte e cinque le gare, e so di aver meritato questo titolo: abbiamo corso bene, il livello è rimasto sempre alto. Ciò che più mi dispiace è che sia stata rinviata la prova di Wiener Neustadt per le ragioni sanitarie così gravi; ma la sicurezza di tutti è la priorità. Spero di poter festeggiare e dare spettacolo a fine aprile ad Andorra La Vella“.

Toni Bou ha iniziato con le gare nazionali, naturalmente: campione catalano tra i cadetti dal ’99 al 2003, e poi campione spagnolo, junior e senior. Nel frattempo ha conquistato il primo titolo internazionale nell’europeo juniores del 2002, e poi in quello seniores del 2003.
La sua prima moto del mondiale è stata la Betamotor, poi è passato direttamente in HRC con la Montesa Honda del Repsol team.

E’ il numero uno del trial ininterrottamente dalla stagione 2007, sia nell’indoor che nel trial tradizionale.
E tra il 2005 e il 2016 ha portato la squadra nazionale spagnola a vincere dodici edizioni consecutive del Trial delle Nazioni.
Toni (Antoni all’anagrafe), classe 1986, è nato a Piera, a metà strada tra Barcellona e la cittadina di Cervera dei fratelli Márquez.

Sembra una buona terra, per i campioni.

  • kevin666, Stazzano (AL)

    Che forza mentale, è un grandissimo,nel trial il pilota va oltre tutto il resto!
  • bozzopaura

    Un mostro davvero!!!!Complimenti a lui.
Inserisci il tuo commento