MONDIALE ENDURANCE

Mondiale Endurance, in Qatar il titolo al Team Sert e Suzuki

- La fortissima compagine francese, sulla breccia da almeno 25 anni, vince alla grande a Doha e conquista il suo 10° titolo iridato della categoria con la formidabile Suzuki GSX-R1000
Mondiale Endurance, in Qatar il titolo al Team Sert e Suzuki

Il team francese SERT (Suzuki Endurance Racing Team), capitanato dall’inossidabile Dominique Meliand, ha concluso alla grande il Mondiale Endurance di quest’anno, vincendo l’ultima gara, tenutasi a Doha, in Qatar, e portandosi meritatamente a casa il suo decimo titolo iridato di categoria.
Doppio risultato di prestigio, dunque, per gli affiatatissimi Vincent Philippe (che così ha conquistato il suo quinto titolo iridato!) e Freddy Foray, in questa occasione affiancati da Sylvain Guintoli, l’asso della Suzuki Superbike ingaggiato per sostituire l’infortunato Dietrich.

Il fortissimo trio ha concluso la sua eccellente prestazione precedendo di 4 giri il team Yamaha Austria, Campione Mondiale uscente, i cui piloti – Igor Jerman, Steve Martin e Gwen Giabbani – hanno dato il massimo cercando di tenere il passo dei vincitori, concludendo dunque più che dignitosamente una stagione tutto sommato soddisfacente coronata con il terzo posto nella classifica finale.
Per il terzo gradino del podio di Doha Terzo c’è stata una bella lotta proprio nel finale, ma è stata la Honda RMT21 Racing Germany (piloti Kyspataki, Vankeymulen, Vos) a prevalere sulla forte Kawasaki privata della compagine svizzera Bolliger (piloti Steiger, Muff e Stam), che prima di questa gara era in testa al mondiale con 9 punti di vantaggio sul team SERT, e che comunque ha concluso il 2010 al secondo posto assoluto.

Quinta è arrivata la Suzuki privata del team francese AM Moto Racing Competition , il cui piazzamento vale quanto una vittoria, che hanno dedicato al loro pilota Raphael Chèvre, seriamente infortunato al Bol D’Or.
Gara terminata con un’altra delusione, invece, per il team BMW BMP Elf 99: Sebastien Gimbert, Erwan Nigon e Damien Cudlin hanno lottato con i vincitori della SERT per tutta la gara, ma una caduta poco prima della fine ha compromesso quello che sarebbe stato un meritatissimo podio. La BMW si è piazzata comunque sesta, davanti alla Suzuki RAC 41 City Bike, attardata da una foratura.
Ottavo posto per il Suzuki Qatar Endurance Racing Team 1, vincitore della categoria Superstock con Delhalle, Cudlin e Al Naimi davanti alla GSX-R del Team Moto Event e alla BMW Boeing Penz 13.

Quanto alla Motovyrus, Brivet, De Carolis e Jond sono arrivati decimi, attardati alla partenza da una collisione.
Ma anche per la Yamaha ufficiale GMT 94 Ipone la gara di Doha è stata una delusione: la forte compagine francese (che a fianco di David Checa e Kenny Foray schierava Mathieu Lagrive al posto dell’infortunato Gregorio Lavilla, ) molto veloce in prova e favorita per il podio, ha terminato infatti tra gli ultimi dopo due cadute.
Delusi anche gli spagnoli del Team Yamaha Folch Endurance3: Vallcaneras, Rita e Almeida infatti ambivano al terzo posto finale, ma anch’essi sono incorsi in una collisione verso la fine con la Honda dei tedeschi (poi giunta seconda), perdendo quindi un’ottima occasione.


Guarda la Classifica finale»


  • varamolo, Montalto di Castro (VT)

    Gsx-r 1000

    Ancora una volta vincitrice la squadra francese con la Suzukona. Ma possibile che la tanto lodata bmw s1000rr, oggetto di culto di tanti frequentatori di bar, mangia la polvere in ogni categoria? Anche in superbike la gsx-r 1000 la precede quasi sempre eppure il povero team francese non ha il budget dei tetteschi.
  • ryu03, Padova (PD)

    Suzuki S.e.r.t.

    Grande Suzuki Sert. la migliore moto e la piu' bella che ci sia al mondo.
    Bravi in Suzuki bravi campioni francesi.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Suzuki GSX R 1000 (2009 - 11)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Suzuki
  • Modello GSX R 1000
  • Allestimento GSX R 1000 (2009 - 11)
  • Categoria Super Sportive
  • Inizio produzione 2009
  • Fine produzione 2012
  • Prezzo da 14.980 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.045 mm
  • Larghezza 710 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 810 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 203 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 999 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 185 cv - 136 kw - 12.000 rpm
  • Coppia 12 kgm - 117 nm - 10.000 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 17,5 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 310 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 220 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Suzuki
  • Suzuki Italia S.p.A. C.so Fratelli Kennedy, 12
    10070 Robassomero (TO) - Italia
    011 9213711   http://www.suzuki.it

Nuovo: Suzuki GSX R 1000

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Suzuki GSX R 1000 (2009 - 11)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta