velocità

Suzuki Gladius Cup 2012. Siamo scesi in pista a Magione

- Abbiamo preso parte alla prima prova della Gladius Cup, a Magione. La moto ha regalato prestazioni e divertimento anche sul bagnato. Partiti ottavi dalla pole, eravamo primi a metà gara quando...
Suzuki Gladius Cup 2012. Siamo scesi in pista a Magione

 

Magione 5-6 maggio trofeo Suzuki “Gladius Cup 2012”

La Suzuki Gladius 650 è per noi una vera sorpresa (il nostro tester, Giovanni Baggi, corre infatti nel CIV in sella a una Superbike 1000, ndr). Piccola, filante e dall'aspetto racing , ha un equipaggiamento praticamente quasi di serie. Solo scarico e centralina fanno di questo motore ultra affidabile un divertente compromesso dalla voce cattiva, adatto però a ottenere dei buoni risultati e a divertirsi in pista (spendendo poco!).
Vi diamo due note sul trofeo Gladius. Prevede cinque tappe (Magione, Mugello, Varano, Misano e Franciacorta).  I premi gara sono di 500 euro per il primo classificato, 300 euro al secondo, e 200 euro al terzo. Il vincitore del trofeo si aggiudica una Suzuki GSX-R 600, il secondo classificato una Gladius 650 e il terzo uno scooter Sexteen 150. 

 

Gara bagnata, gara... sfortunata! Peccato, eravamo a un passo dalla vittoria
Gara bagnata, gara... sfortunata! Peccato, eravamo a un passo dalla vittoria

Nel 2012 Suzuki Italia in collaborazione con Grimoto mette a disposizione dei piloti iscritti al trofeo un campionato monomarca di tutto rispetto. Per partecipare al trofeo Gladius Cup è necessario possedere ovviamente una Suzuki Gladius 650, tutte le Suzuki Gladius messe in vendita dai concessionari sono ammesse al trofeo, ovviamente bisogna essere in possesso della licenza “velocità” FMI. Il costo di iscrizione al campionato è di 2.400 euro e comprende l’iscrizione a tutte le gare più un kit per allestire la moto (sospensione anteriore WP, scarico Leo Vince con elimina Kat, centralina Leo Vince, sottocoppa, carena racing Cruciata, kit pedane Euro Racing, tamponi paramotore Euro Racing, tubi freno Euro Racing, buono sconto ammortizzatore posteriori WP, kit adesivi sponsor ufficiali, kit abbigliamento Suzuki). Per chi ha già partecipato al trofeo l’anno precedente il costo di iscrizione è di 1.400 euro e comprende solo il kit entry (solo iscrizione alle gare).
 

La prima volta in pista con la Gladius

Le gare si svolgono tra il sabato e la domenica; al sabato prove libere e qualifiche, la domenica mattina il secondo turno di qualifiche e infine nel pomeriggio la gara.
In circuito daurante lo svolgimento della manifestazione lo staff guidato da Silvia Procacci e Sofia D’esposito segue al meglio tutti i piloti per garantire il corretto svolgimento della manifestazione e metterli al corrente dei regolamenti.
Arriviamo dunque alla mia esperienza con il trofeo Gladius cup. Sabato mattina vengo accolto dallo staff Suzuki che mi porta subito a conoscere i bravissimi meccanici, poi mi informano degli orari di prove e quindi mi fanno vedere la moto.

 

Più di ogni altra cosa ci conquista l'avantreno stabile e preciso che dà fiducia nell’ inserimento in curva.
Persino sul bagnato!

La Suzuki Gladius si presenta grintosa, con uno stile racing niente male. Prima di entrare in pista verifichiamo la posizione delle pedane e delle leve che vanno regolate a piacimento e infine entriamo in pista.
Il primo impatto non è dei migliori, devo abituarmi infatti all'impostazione da moto naked, diversa rispetto alla superbike che guido nel CIV.
Dopo qualche giro inizio a prendere confidenza con la moto. Alla fine del turno decido di intervenire sulla regolazione delle sospensioni.
Euro racing ci aiuta a trovare un giusto compromesso per poter migliorare le prestazioni della moto e decidiamo di caricare con due giri di precarico le molle della forcella e di togliere un giro di molla al mono per aumentare aderenza al posteriore che fa lavorare meglio il pneumatico Dunlop Sportamax (ricordiamo che il trofeo è monomarca Dunlop).
Prendiamo contatto con la Gladius e subito scopriamo che i freni di serie garantiscono comunque una frenata efficace, mentre l'impostazione di guida è cattiva ma comda allo stesso tempo. Più di ogni altra cosa ci conquista l'avantreno stabile e preciso che dà fiducia nell’ inserimento in curva. Persino sul bagnato!
Inizia il turno di qualifica e solo con queste piccole modifiche la moto risponde veramente bene, riesco a spuntare un buon ottavo posto con il tempo di 1.21.1 e per essere la prima volta che uso la Suzuki Gladius sono soddisfatto. La prima posizione va a Lorenzo Segoni detentore del titolo di campione del trofeo 2011.
 

Domenica la gara. Abbiamo "rischiato" di vincere al debutto

La domenica mattina nel secondo turno di qualifiche una sorpresa ci coglie un po’ in contropiede, la pioggia cambia le carte in tavola: quindi pneumatici rain e regolazione sospensioni dedicata al bagnato, in queste condizioni la moto si comporta decisamente bene, ha un avantreno preciso e stabile che mi permette di ottenere un ottimo secondo tempo con il crono di 1.28.3.
In gara partendo dalla terza fila in ottava posizione scatto bene e dopo qualche curva mi trovo a lottare con i primi due, la moto mi dà fiducia e infatti al secondo giro mi trovo in testa con un buon margine sul giro rispetto agli inseguitori.
Dopo qualche giro purtroppo nella curva che immette sul traguardo la grande fiducia che mi trasmette l’avantreno di questa moto mi porta a fare un errore, esagero in ingresso e perdo il posteriore finendo a terra. Purtroppo la moto riporta la rottura della leva del cambio e non posso continuare la gara.
La mia gara finisce così, sull'asfalto bagnato di Magione, ma l'esperienza è stata bellissima: ho scoperto un trofeo ben fatto, in sella a una moto dalle insospettabili doti sportive (e a noi della redazione non resta che farti i complimenti, Giovanni. Sei arrivato a un passo dalla vittoria al debutto con la Gladius. Bravo! Ndr).

Giovanni Baggi

 

 

  • rho01, Bergamo (BG)

    ho avuto anche io un sv650s seconda versione, e a parte il freno motore, è una moto divertentissima..non mi dispiacerebbe partecipare alla Gladius cup, dev' essere una bella esperienza..
  • Davide.Marrone, Milano (MI)

    Bella da guidare

    acciaio o alluminio...Gladius è proprio bella da guidare, e a confronto con ER6 ha un motore che gira alla grande. Non a caso la portano in pista e ci fanno un trofeo
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Suzuki SFV Gladius 650 (2009 - 15)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Suzuki
  • Modello Gladius
  • Allestimento SFV Gladius 650 (2009 - 15)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2009
  • Fine produzione 2015
  • Prezzo da 5.990 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.130 mm
  • Larghezza 760 mm
  • Altezza 1.090 mm
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 785 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.445 mm
  • Peso a secco 190 Kg
  • Peso in ordine di marcia 202 Kg
  • Cilindrata 645 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio 81 mm
  • Corsa 62,6 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 72 cv - 53 kw - 8.400 rpm
  • Coppia 7 kgm - 64 nm - 6.400 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 14,5 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica con pre-carico molla regolabile
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore Forcellone oscillante con leveraggio progressivo, mono ammortizzatore con pre-carico molla regolabile
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 290 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR 17 M/C (58W)
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 160/60 ZR 17 M/C (69W)
  • Batteria n.d.
  • Capacità 12 V – 10 Ah
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Suzuki
  • Suzuki Italia S.p.A. C.so Fratelli Kennedy, 12
    10070 Robassomero (TO) - Italia
    011 9213711   http://www.suzuki.it

Usato: Suzuki SFV Gladius 650 (2009 - 15)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta