Supermoto delle Nazioni. Italia seconda dietro alla Francia

- Gli azzurri si difendono onorevolmente ma i transalpini sono stati imbattibili; terza la Germania | M. Zanzani
Supermoto delle Nazioni. Italia seconda dietro alla Francia

Quel pizzico di fortuna che ci voleva non è arrivato e i tre moschettieri di Maglia Azzurra dopo aver disputato tre manche di tutto rispetto si sono dovuti accontentare di un posto d’onore che ha effettivamente rispecchiato i valori in campo. Le due vittorie di manche dei fratelli Chareyre e il secondo e quarto di Sylvain Bidart sono stati infatti un bottino troppo ricco per poter togliere loro la soddisfazione di portarsi a casa la coppa della nona edizione del Supermoto delle Nazioni.


I campioni in carica italiani si sono comunque messi in luce con la seconda piazza di Ivan Lazzarini, che nella seconda manche si è visto indietreggiare dalla seconda all’ottava posizione per non aver rispettato la bandiera gialla come il compagno di squadra Edgardo Borella e tra gli altri anche Thomas Chareyre, affiancato dai buoni risultati di Christian Ravaglia terminato quarto e quinto e dal sesto di Borella.


Gli azzurri hanno prevalso di sette punti sulla Germania e di otto sulla Finlandia capitanata dallo spettacolare Mauno Hermunen. Il team Italia Junior ha invece terminato l’evento al 12° posto sostenuto da Diego Monticelli che ha tagliato il traguardo 11° e 14°.

Classifiche

GARA 1: 1. CHAREYRE Thomas (FRA-TM) 20:05.113; 2. LAZZARINI Ivan (ITA-Honda) 20:10.708; 3. KEJMAR Pavel (CZE-Husqvarna) 20:16.765; 4. RAVAGLIA Christian (ITA-Honda) 20:28.274; 5. CLASS Markus (GER-Husqvarna) 20:28.483; 6. KLEM Toni (FIN-KTM) 20:30.042; 7. TRAVNICEK Tomas (CZE-Yamaha) 20:36.749; 8. BAUER Rudolf (AUT –KTM) 20:37.707; 9. DUPASQUIER Philippe (SUI-Husqvarna) 20:41.385; 10. HAGLEITNER Manuel (AUT-KTM) 20:50.621. 


GARA 2: 1. CHAREYRE Adrien (FRA-Aprilia) 20:14.429; 2. HERMUNEN Mauno (FIN-TM) 20:14.624; 3. SCHMIDT Marc Reiner (GER-KTM) 20:22.432; 4. BIDART Sylvain (FRA-Honda) 20:23.538; 5. RAVAGLIA Christian (ITA-Honda) 20:26.936; 6. BORELLA Edgardo (ITA-Yamaha) 20:30.383; 7. TRAVNICEK Tomas (CZE-Yamaha) 20:36.816; 8. CLASS Markus (GER-Husqvarna) 20:37.245; 9. VERMEULEN Devon (NED-TM) 20:40.412; 10. HOLLBACHER Lukas (AUT-Husqvarna) 20:40.966.



GARA 3: 1. HERMUNEN Mauno (FIN-TM) 20:22.168; 2. BIDART Sylvain (FRA-Honda) 20:29.415; 3. DUPASQUIER Philippe (SUI-Husqvarna) 20:30.146; 4. SCHMIDT Marc Reiner (GER-KTM) 20:41.136; 5. PRESTEL Philipp (GER-KTM) 20:48.861; 6. GATTINGER Robert (AUT-KTM) 21:04.243; 7. 
CHAREYRE Thomas (FRA-TM) 21:11.949; 8. LAZZARINI Ivan (ITA-Honda) 21:13.275; 9. MCALLISTER Gage (USA-Aprilia) 21:14.204; 10. WINSTANLEY Matthew (GBR-Honda) 21:21.627.



CLASSIFICA PER NAZIONI : 1. FRANCE p. 15; 2. ITALY p. 25; 3. GERMANY p. 32; 4. FINLAND p. 33; 5. CZECH REPUBLIC p. 45; 6. AUSTRIA p. 58; 7. SWITZERLAND p. 62; 8. THE NETHERLANDS p. 76; 9. GREAT BRITAIN p. 84; 10. GERMANY JUNIOR p. 91.

  • fabio.brandano, Pratola Peligna (AQ)

    BRAVI MA' RAMMARICATO

    troppo forti bravissimi,ma come gli altri sport di poco interesse non ne parla nessuno ,almeno vederla in TV ma che?? Boo ? almeno c'è moto.it che ci informa GRAZIE
  • Nitromose, Salsomaggiore Terme (PR)

    bravi!

    c'e l hanno messa tutta... secondo posto super meritato!
Inserisci il tuo commento