Villa Gallia

Presentato a Como il Campionato del mondo Supermoto

- Moto, piloti, giornalisti e addetti ai lavori si sono dati appuntamento nello splendido complesso seicentesco di Villa Gallia, affacciata sul Lago di Como, per la presentazione del Campionato del mondo Supermoto 2012
Presentato a Como il Campionato del mondo Supermoto


Sono ben 16 le scuderie ai nastri di partenza in rappresentanza di 7 Case motociclistiche, una quarantina i piloti al via della classe regina S1 e dell'abbinato Campionato Europeo UEM, provenienti da 10 diverse nazioni. 6 i Gran Premi in programma ai quali si aggiunge il Supermoto delle Nazioni fissato per il 7 ottobre a Portimao in Portogallo. Si parte tra meno di un mese il 15 aprile sul rinnovato Circuito Milano South di Ottobiano (Pavia), mentre il 27 maggio si correrà la seconda tappa italiana lungo l'inedito cittadino di Palermo porto.

Dal punto di vista sportivo, il francese Adrien Chareyre (Fast Wheels Aprilia) 4 volte iridato, dovrà difendere il titolo da una concorrenza agguerritissima composta dagli italiani Davide Gozzini (p assato anch'esso alla bicilindrica di Noale col team PMR), Ivan Lazzarini, confermato su HM Honda, Tomas Chareyre con la pesarese TM Racing e dagli outsider Mauno Hermunen e Mattew Winstanley, mentre Thierry van den Bosch, l'alsaziano, primo Campione del mondo della giovane disciplina torna su KTM. Confermata la formula di gara su tre manches corte e veloci, molto gradita dal pubblico e il monogomma GoldenTyre.

Dopo lo show di presentazione dei team sul piazzale fronte lago della villa e le foto e interviste Tv di rito, si è tenuta una conferenza stampa dove sono intervenuti il presidente della società torinese Youthstream Events Danilo Boccadolce e il dirigente della FIM Alessandro Lovati.

Danilo BOCCADOLCE presidente Youthstream Events «Sono particolarmente soddisfatto del lavoro di organizzazione che abbiamo fatto in vista di questa edizione del mondiale Supermoto. In primo luogo per il numero, la qualità e la rappresentatività delle squadre e dei piloti. 16 scuderie al via, un parco di conduttori provenienti da 10 diverse nazioni, cosa penso unica nel panorama motociclistico attuale, la conferma della presenza di diversi costruttori in forma ufficiale e un monogomma, affidato ancora una volta alla GoldenTyre, che si è rivelata un fornitore di eccellenza, sviluppando un prodotto low cost e portandolo a livelli di performance molto alti in uno sport come il nostro dove il pneumatico ha un ruolo fondamentale. Abbiamo confermato anche la formula su 6 GP coinvolgendo location molto belle, mentre il Nazioni si farà a Portimao, dopo il bel successo di Aragon 2011. Altre novità sono il circuito cittadino di Palermo, dove ci aspettiamo una grandissima risposta dall'appassionatissimo pubblico del sud, il debutto della pista di Carole, vicino Parigi, il ritorno nella mitica Rijeka e la tappa svizzera di Lignieres. E' un mondale Supermoto in buona tenuta che ha già diverse richieste da circuiti extraeuropei, ai quali approderemo non appena avremo consolidato le strutture nostre e delle scuderie che lavorano con noi, che insieme ai piloti sono il nostro capitale più importante che vogliamo preservare».

Campionato del mondo Supermoto S1 calendario 2012


15 aprile GP Italia Ottobiano (MI);
27 maggio GP Sicilia Palermo;
24 giugno GP Bulgaria Pleven;
8 luglio GP Croazia Pleven;
19 agosto GP Svizzera Lignieres;
23 settembre GP Francia Carole (Parigi);
7 ottobre Supermoto Nazioni Portogallo Portimao

Scuderie 2012


Team Fast Wheels Aprilia; PMR H2o Aprilia Racing; TM Racing Factory; HM Honda Racing; Freccia TeamHonda; SBD Union Bike Racing Honda; SHR Racing Honda; Team HVB Honda; TDS Faor Honda; KTM MTR Team; Skyzone Racing KTM; Team Bauerschmidt KTM; Racing Team Perg etti Suzuki; Suzuki Valenti Lux Performance; Weber Diener Racing Team Kawasaki; Yamaha V2 Icomoto

Top rider 2012


Adrien Chareyre (Aprilia/FRA); Davide Gozzini (Aprilia/ITA); Ivan Lazzarini (Honda/Ita); Teo Monticelli (Honda/Ita); Fabrizio Bartolini (Honda/Ita); Giovanni Bussei (Honda/Ita); Tomas Chareyre (TM/Fra); Rafael Fonseca (Suzuki/Bra); Paolo Gaspardone (Honda/Ita); Marcel Gotz (Kawasaki/SVI); Iuri Guardalà (Yamaha/Ita); Mauno Hermunen (Honda/FIN); Chris Hodgson (KTM/GBR); Angel Karanyotov (Honda/RUS); Pavel Kejmar (KTM/CZ); Alexander Latyshev (Honda/RUS); Uros Nastran (Suzuki/And); Elia Sammartin (Suzuki/Ita); Thierry van den Bosch (KTM/FRA); Massimiliano Verderosa (Honda/Ita); Mattew Winstanley (Honda/GBR).

GP Italia MX3 ad Arco di Trento: a margine della conferenza stampa, Danilo Boccadolce e il segretario del Motoclub Arco di Trento Gianfranco Pasqua, hanno comunicato che il il Gran Premio d'Italia motocross classe MX3 in programma il 20 maggio, è stato assegnato al Crossodromo Ciclamino che ritorna nel circus iridato dopo quasi 20 anni di assenza (ultimo GP nel 1994 classe 250cc).

Un ritorno molto gradito per un impianto storico, ora completamente rinnovato, che ho ospitato con successo la 2° prova degli Internazionali d'Italia il 4 marzo scorso.

  • riccimoto, Borgosatollo (BS)

    che felicita'

    piloti nuovi anche russi .... squadre nuove peccato poche gare ma comunque sempre belle da vedere motardista pilota COMPLETO forte sulla terra e sull'asfalto ...... mica poco.....

    Marco
  • walterguzzi, Pescara (PE)

    che tristezza

    che tristezza avere delle moto come le aprilia così vincenti ma nessuno poi le compra....ma!!!
Inserisci il tuo commento