incidente mortale

Incidente nel campionato polacco Speedway. Muore Lee Richardson

- Lo sfortunato motociclista inglese è morto durante una gara in Polonia dopo aver urtato la barriera a bordo pista. Inutili i soccorsi che sono stati immediati
Incidente nel campionato polacco Speedway. Muore Lee Richardson

Lee Richardson, pilota britannico di 33 anni,  è morto in ospedale dopo aver urtato con la sua moto la barriera protettiva durante una gara in Polonia. 
Il motociclista è deceduto a causa di una grave emorragia interna. Lee stava disputando una gara del campionato di Speedway polacco.  Nonostante i soccorsi immediati e il trasferimento all'ospedale di Breslavia, Richardson non si è più ripreso dall'incidente.
Il pilota inglese aveva in passato rappresentato la Gran Bretagna nelle competizioni internazionali di Speedway, una disciplina molto seguita nel suo Paese e in Polonia.
Lee lascia la moglie Emma  e tre figli. 



 

  • tirone, Bari (BA)

    strana dinamica

    ha colpito il muro non perpendicolarmente, teoricamente non doveva farsi così male
  • piega996, roma (RM)

    e già baubau

    Nomen omen, hai fatto bau, hai lanciato il sasso , attacato la redazione e poi nascosto la mano.

    Glissando sul motivo che ha suscitato la mia risposta.

    Insomma un pò come il moralizzatore di strisciana memoria.

    Questo sport è così , si muore anche, magari meno di una volta, se non si vogliono morti si deve bandire. e se tu sei di questa opinione la rispetto al 100 per cento, ma se ti piace la segui e magari lo pratichi pure beh, i sermoni e le paternali risparmiateli o cambia canale ce n'è anche di badminton, al massimo vedrai qualche azzoppato da strappo muscolare.
Inserisci il tuo commento