enduro solidale

Enduro di Gorle 2018: si impone Oldrati ed è festa!

- La gara ideata dal grande Gio Sala in provincia di Bergamo per aiutare chi ha bisogno è stata un successo. Oldrati ha vinto davanti a Gerini e Belotti
Enduro di Gorle 2018: si impone Oldrati ed è festa!

La 15esima edizione del Mondiale di Gorle è stata un successo. Gare spettacolari, fondo che ha tenuto nonostante la pioggia e tante categorie che si sono succedute in pista senza sosta. Gli appassionati di enduro hanno visto in azione moto d'epoca, mini enduro e poi loro, i piloti italiani che si fanno valere nei vari mondiali. Pensiamo a Thomas Oldrati, Alessandro Botturi e Maurizio Gerini, giusto per citare i più noti. Gli iscritti alla gara di sabato 25 agosto sono quindi stati suddivisi fra moto moderne, epoca, quad e minienduro.

La gara, organizzata nell'ambito della Sagra degli Alpini di Gorle (Bergamo), ha aperto le danze sabato mattina con le verifiche amministrative, poi i piloti si sono sfidati nel bellissimo fettucciato che ogni anni viene allestito a ridosso del paese bergamasco. Qui trovate un po' di informazioni e numeri relativi alle passate edizioni di questa divertentissima giornata all'insegna del tassello e degli altri.
Nel tardo pomeriggio si sono svolte le finali. Thomas Oldrati ha guidato alla grande sul terreno viscido e ha chiuso al primo posto, davanti a Gerini e Belotti. Ottimo sesto il grande Alessandro Botturi, che ha retto l'assalto dei piloti più giovani. Nell'epoca ha vinto Mauro Uslenghi, che ha preceduto il mitico Alessandro Gritti.
Gli enduristi italiani non avranno di che annoiarsi, perché tra meno di 5 giorni è di nuovo tempo di seguire le gesta dei nostri piloti: il Mondiale di Enduro sbarca a Edolo, per la tappa organizzata dal Moto Club Sebino.

Oldrati ha vinto l'edizione 2018 (qui è intervistato dalla speaker, Elisabetta Caracciolo)
Oldrati ha vinto l'edizione 2018 (qui è intervistato dalla speaker, Elisabetta Caracciolo)

Bravo Gio!

Il nostro plauso per questa giornata di sport e solidarietà va in primis a Giovanni Sala, inventore e organizzatore della competizione, affiancato come sempre dal Moto Club Chieve, il Gruppo Off Road Berghem, i Supporter di Giovanni Sala e i preziosi Alpini di Gorle. Ricordiamo infatti ai lettori di Moto.it che anche quest'anno, come sempre, la manifestazione ha avuto uno scopo benefico prioritario. L'intero ricavato della gara, e una parte anche delle entrare della Sagra di Gorle, verranno devoluti a Suor Isolina e all'Armenia, i due progetti da sempre al centro della raccolta fondi delle iniziative di Gorle.

Foto di Massimo Di Trapani

  • Campiglio1956, Lugagnano Val d'Arda (PC)

    Grande Thomas Oldrati; con quel cognome doveva diventare per forza un Campione!!!
    Saluti al grande Fausto, tutti ci ricordiamo di lui (almeno io) con la Gori 75 n°6, ad Alano di Piave nel giugno 1975. Che spettacolo, vederlo guidare!!!
  • Giannicola.Scanavacca, Vicenza (VI)

    Complimenti al signor Giò Sala per la sua lodevole iniziativa oltre che passato campione di Enduro campione anche nella vita bravi gli organizzatori ed i partecipanti un saluto a tutti alla prossima !.
Inserisci il tuo commento