Campioni del Mondo

Bagnaia e Fontanesi insigniti del Collare d'oro CONI

- I due iridati insigniti della massima onorificenza sportiva italiana
Bagnaia e Fontanesi insigniti del Collare d'oro CONI

Nell'ambito dello sport italiano, il motociclismo è una disciplina di primo piano. Il 19 dicembre 2019 a Roma, presso la Casa delle Armi al Foro Italico, si è tenuta la cerimonia di consegna dei Collari d'Oro del CONI, di cui sono stati insigniti Francesco Bagnaia (Campione del Mondo Moto2) e Kiara Fontanesi (Campionessa del Mondo Motocross Femminile).

Erano presenti il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti, il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, il Presidente FMI Giovanni Copioli e il Segretario Generale FMI Alberto Rinaldelli.

Nel corso dell’evento, trasmesso in diretta su Rai 2, Francesco Bagnaia e Kiara Fontanesi sono saliti contemporaneamente sul palco, davanti ad una platea di grandi campioni e massimi dirigenti dello sport italiano. Il pubblico ha applaudito i piloti azzurri, riconoscendo così il valore di Bagnaia - giovane e già pronto per la sua prima stagione in MotoGP – ed i record di Kiara Fontanesi, Campionessa del Mondo per la sesta volta.

Giovanni Copioli, Presidente FMI: “Poter partecipare alla Cerimonia di consegna dei Collari d’Oro del CONI è sempre una grande emozione, resa possibile dai risultati dei nostri piloti. Francesco e Kiara rappresentano il presente, ma anche il futuro del nostro sport perché hanno rispettivamente 21 e 24 anni. Grazie alla loro passione ed al loro valore sono arrivati a ricevere la massima onorificenza dello sport italiano, essendo di esempio per i ragazzi che salgono in sella. Come FMI, lavoriamo quotidianamente per crescere i nostri giovani e sono certo che, proseguendo su questa strada, continueremo a vedere piloti italiani insigniti del Collare d’Oro”.

“La mia prima minimoto era da cross - ha spiegato, soddisfatto, Francesco Bagnaia – ma avevo paura dei salti e così sono passato alla velocità. E oggi sono stato insignito del Collare d’Oro di fronte ai più importanti campioni dello sport italiano”.

“Quando ero bambina seguivo mio fratello alle gare di Motocross - ha detto una emozionata Kiara Fontanesi -. In famiglia nessuno pensava che avrei continuato a gareggiare, invece ora sono qui per ricevere il Collare d'Oro accompagnata proprio da mio fratello".

Nel pomeriggio Bagnaia e Fontanesi si sono recati presso la sede della Federazione Motociclistica Italiana, ammirando i diplomi dei Campioni del Mondo del passato e del presente e raccogliendo il plauso dei dirigenti FMI.

  • Breha, Vimodrone (MI)

    Bravi, bravissimi!
    Anche per chi non ve lo scrive.
Inserisci il tuo commento