Africa Eco Race: rinviata a ottobre 2022

Africa Eco Race: rinviata a ottobre 2022
La partenza era prevista per il 14 marzo da Montecarlo, ma il Marocco ha ancora le frontiere in parte chiuse e le difficoltà negli spostamenti hanno convinto gli organizzatori a rimandare a ottobre
25 gennaio 2022

La partenza della Africa Eco Race era vicina: mancavano meno di 2 mesi a quel 14 marzo, che avrebbe dato il via da Montecarlo. Ma il rally - tra i più amati e seguiti perché ripercorre le tracce delle leggendarie Parigi Dakar - non si farà. Non subito almeno. Non si parla infatti di cancellazione, ma di spostamento delle date al mese di ottobre del 2022.
Il Marocco ha infatti ancora le frontiere in parte chiuse e anche gli spostamenti in Europa, in particolare in Francia, sono resi complicati dalle nomative anti-covid vigenti. 

Gli organizzatori, d'accordo con le autorità marocchine, hanno quindi deciso per questioni logistiche e amministrative di posticipare l'Africa Eco Race al 15 al 30 ottobre. 
Il 14 e 15 ottobre ci saranno le verifiche tecniche a Mentone. Seguirà la partenza da Montecarlo con l'imbarco sulla nave. Ci saranno poi le 12 meravigliose tappe, che porteranno i piloti dal Marocco prima in Mauritania e poi in Senegal con arrivo il 30 ottobre sul Lago Rosa. 

Le iscrizioni sono ancora aperte. Di certo in gara troveremo anche il vincitore delle due ultime edizioni, Alessandro Botturi (Yamaha). Il pilota bresciano si sta allenando per questa gara leggendaria in Africa. Ma non si sa ancora se correrà con la "solita" 450 o con la nuova Ténéré 700 che abbiamo visto a EICMA e a MBE. 

Ecco il commento di Botturi: "Mi dispiace perché avevo davvero voglia di partire e di correre – ha detto il campione di Lumezzane – ma siccome io sono una persona positiva ho immediatamente pensato che in questo modo avremo più tempo per allenarci, per lavorare sulla moto e anche su noi stessi. Arriveremo a ottobre in forma smagliante”.

Argomenti

Da Automoto.it

Caricamento commenti...