“Infernal Mine” a Vigolzone. The Winner is... Matt Green [VIDEO]

Moto.it
  • di Moto.it
Prosegue l’ escalation prestazionale di Matt che, dopo avere sfondato il muro della Top5 nel Mondiale, nell’ ultima prova di Campionato Italiano, la oramai famosa Infernal Mine, è salito in vetta al podio
  • Moto.it
  • di Moto.it
2 ottobre 2022

Prosegue l’ escalation prestazionale di Matt che, dopo avere sfondato il muro della Top5 nel Mondiale, nell’ ultima prova di Campionato Italiano, la oramai famosa Infernal Mine, è salito in vetta al podio relegando Sonny Goggia e il protagonista del Mondiale Enduro GP Thomas Oldrati rispettivamente al secondo e terzo posto.

Buono il meteo che, dopo una intensa pioggia nella prima mattinata di sabato utile a eliminare il rischio polvere, ha regalato un week end di sole con
temperatura mite, ideale sia per i piloti che per il numeroso pubblico presente.

Il format della gara riprendeva quello che già si era potuto apprezzare nella passata edizione. Il prologo si è disputato nel pomeriggio del sabato su di un percorso naturale che si snodava lungo le impegnative salite e discese che caratterizzano la cava di Vigolzone che ha ospitato l’ evento della durata
di circa 4 minuti.

Nei 45 minuti di tempo a disposizione il miglior crono ottenuto dai vari piloti concorreva a determinare l’ ordine di partenza della domenica. La classifica del prologo ha visto Matt e Ramon chiudere al terzo e settimo posto. Il format della gara prevedeva un percorso della durata di circa 18 minuti sempre ricavato all’ interno della cava comprendendo salite e discese ulteriormente impegnative rispetto a quelle presenti nel prologo per una durata di 2 ore.

Le partenze dei piloti nella gara di domenica sono avvenute distanziate di 15 secondi uno dall’ altro e hanno visto sin dal primo giro Matt e Goggia viaggiare ad un ritmo insostenibile per gli altri. Arrivati a metà gara abbiamo deciso di far fare a Matt il rifornimento benzina in modo da assicurarsi di non dover più pensare al rifornimento pur aumentando il distacco da Goggia ma ottenendo così di spezzare il suo ritmo ed obbligandolo al rifornimento con Matt che stava recuperando il gap.

Risultato finale: MATT, autore anche del giro veloce, primo davanti a Goggia e Ramon ottimo quinto dopo una lunga bagarre con Azzalini. Ora Matt ha
qualche giorno ancora per allenarsi in vista della trasferta spagnola dell’8 e 9 ottobre, prova conclusiva del Campionato Mondiale Extreme Enduro nel
quale guida la classifica Junior a punteggio pieno.
---
Infernal Mine
Matt Green – “RR” EXC 300 1° assoluto
Ramon Bregoli – “RR” EXC 300 5° assoluto 3° italiani

Ultime da Sport

Caricamento commenti...