Yamaha MT-125 2023 TEST: la fun bike per i sedicenni [VIDEO]

Siamo andati in Spagna per provare la nuova ottavo di litro naked della Casa dei tre diapason, che si è rivelata adatta a tutti ed per ogni occasione, in pieno stile Dark Side of Japan. Ecco com'è fatta e come va
10 maggio 2023

Le naked, il giusto compromesso tra sportività e comodità. Questa piccola MT le ha tutte e due ed il successo di questa moto è stato confermato svariate volte dai dati di vendita. Nel corso degli anni Yamaha è riuscita a vendere più di 60.000 singole unità, sintomo di un' ottima comprensione delle richieste del pubblico. 

Con il suo aspetto unico e riconoscibile il DNA è quello della famiglia Hyper Naked Yamaha, la MT-125 è appunto uno dei modelli più venduti della sua categoria. Popolare tra i giovani sedicenni patentati ed appetibile anche ai piloti più esperti che cercano una vera e propria fun bike. 

Per il modello 2023 arrivano alcune migliorie, scopriamole insieme.

Vedi il listino Yamaha

Trova tutte le Yamaha MT-125 nuove

Trova tutte le Yamaha MT-125 usate

Leggi tutte le domande sulle Yamaha

Leggi tutte le recensioni sulle Yamaha

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Com'è fatta

La MT-125 condivide molte caratteristiche con la sorellina sportiva R125 (se vi siete persi la prova cliccate qui, l'abbiamo provata anche in pista) ma nonostante ciò risultano completamente diverse nell'utilizzo.

Importante novità la strumentazione TFT da 5 pollici, che è uguale alla nuova MT-07. È possibile connettersi alla moto con l'app MyRide di Yamaha, che deve essere installata sullo smartphone del pilota, e dopo averla associata alla Communication Control Unit della MT-125 sarà possibile visualizzare le chiamate in arrivo, le e-mail e le notifiche dei messaggi sullo schermo a colori.

Il sistema può anche informare il pilota di eventuali problemi tecnici che potrebbero essere riscontrati sulla MT-125 ed è in grado di trasmettere una notifica via e-mail al proprio concessionario o a qualsiasi altro contatto scelto dal pilota.

Oltre a consentire la connettività per smartphone, l'app MyRide di Yamaha catapulta il guidatore in un'altra dimensione alla guida, registrando una serie di dati in ogni percorso. In questo modo, il pilota può analizzare i percorsi e altre informazioni sulle prestazioni della moto. Questa tecnologia consente di sapere tutto sull'uso e sullo stato della moto, di ricordare le strade ed i luoghi preferiti che si visitano, oltre ad essere ideale per condividere e confrontarsi con i piloti MT sui social media.

Nuovo sistema di controllo trazione, serve davvero?

La MT-125 ha già specifiche molto complete. Tra queste il motore da 125 cc con tecnologia Variable Valve Actuation, che aumenta la distribuzione della coppia, la frizione antisaltellamento, la forcella a steli rovesciati ed i freni a disco di grande diametro, 292 mm all'anteriore e 220 mm al posteriore.

Per il 2023 la dotazione della MT-125 è stata ulteriormente perfezionata con un sistema di controllo della trazione che garantisce al pilota un livello ancora più elevato di sicurezza e controllo in situazioni limite, come per esempio su un fondo scivoloso o sulle insidiose rotaie del tram.

Caratteristiche

Potenza 15 cv a 10.000 giri/minuto
Coppia 11,5 Nm a 8.500 giri/minuto
Telaio Deltabox, Forcellone in alluminio
Forcella A steli rovesciati KYB 41 mm di diametro, 130 mm l'escursione

Le differenze principali con la sorellina sportiva le troviamo, oltre che nello stile di guida, nella strumentazione, nel peso e nella sella. La strumentazione non dispone del layout "Track" ma troviamo una singola visualizzazione molto intuitiva e leggibile. La MT è leggermente più magra, perde due chiletti, che la R125 ha acquistato nelle carene e nel telaietto posteriore, che è più lungo. Il serbatoio perde un litro che, sommato alle differenze prima elencate porta l'ago della bilancia sui 142 chili in ordine di marcia.

Come va

La sensazione appena saliti in sella è quella di avere la perfetta padronanza del mezzo, a lei piace la guida sbarazzina.

L'ergonomia garantisce un'agilità senza eguali, sembra di guidare una bicicletta! Il motore è entusiasmante e spinge senza vuoti d'erogazione fino al limitatore, impostato a 11.000 giri/min. La moto risulta versatile in tutte le situazioni, da il meglio di se nel contesto cittadino. È una delle opzioni da mettere sul tavolino per chi ha appena preso la patente A1, oppure semplicemente per chi vuole avvicinarsi al mondo delle due ruote senza avere "la responsabilità" di avere una marea di cavalli. 

Ci è piaciuta? La risposta è sì!

La MT ci è piaciuta proprio per la sua versatilità e per la facilità con cui si lascia guidare. L'altezza da terra non è asolutamente proibitiva, 810 sono i millimetri da terra. Nella guida disimpegnata passa quindi il test a pieni voti e, nel caso in cui la compraste, non scartate a priori l'idea di farvi qualche bel viaggetto. La rapportatura è abbastanza lunga, e con un po' di spirito di adattamento, permette di viaggiare senza sforzare troppo il motore, ed il pilota... 

La MT-125 è disponibile da maggio a partire da 5.499 euro.

Pregi e difetti

Pro

  • Leggerezza
  • Facilità di guida
  • Versatilità

Contro

  • Protezione dall'aria
  • Stabilità alle alte velocità

Abbiamo utilizzato

Giacca: Alpinestars

Guanti: Mtech

Casco: Caberg

Pantaloni: Carburo

Scarpe: Eleveit

Argomenti

Yamaha MT-125 (2021 - 24)
Yamaha

Yamaha
Via Tinelli 67/69
20050 Gerno di Lesmo (MI) - Italia
848 580 569
https://www.yamaha-motor.eu/it/it/

  • Prezzo 5.499 €
  • Cilindrata 125 cc
  • Potenza 15 cv
  • Peso 140 kg
  • Sella 810 mm
  • Serbatoio 10 lt
Yamaha

Yamaha
Via Tinelli 67/69
20050 Gerno di Lesmo (MI) - Italia
848 580 569
https://www.yamaha-motor.eu/it/it/