TEST ENDURO STRADALE

BMW F 650 GS e R 1200 GS

F 650 GS e R 1200 GS
- Arrivando all’aeroporto di Roma a seguito dell’invito BMW per la prova delle rinnovate R 1200 GS ed F 650 GS ho avuto la conferma che “se la fortuna è cieca, la s...fortuna ci vede decisamente bene”

Avete mai visto la capitale e dintorni allagati? Io sì. Freddo cane e pioggia battente, prepariamoci alla sofferenza.
Poi mi son detto (senza crederci più di tanto) sono o no due moto “avventura” e allora bando alle ciance, avventuriamoci!

Inizio con la F 650 GS, che per il 2004 ha ricevuto una serie di migliorie atte a perfezionare questa brillante monocilindrica. La piccola di casa BMW si adatta perfettamente alle condizioni metereologiche avverse, grazie alla presenza delle manopole riscaldate, all’ABS e ad un motore che gira rotondo e ha dalla sua un’erogazione a prova di asfalto viscido. L’estetica è stata ritoccata, senza snaturare il concetto iniziale di enduro stradale che strizza l’occhio agli sterrrati poco impegnativi (per quelli più duri c’è la versione Dakar). Il lavoro maggiore è stato rivolto alla parte anteriore, con il nuovo cupolino dotato di rinnovato gruppo ottico ed il plexiglass dal profilo ridisegnato, così come le prese d’aria sulle fiancate.
Al posteriore si nota la nuova piastra portapacchi sulla quale si può applicare direttamente il topcase, senza l’interposizione di una piastra intermedia.

La posizione di guida è abbastanza infossata, ma tutt’altro che scomoda, con i piedi che toccano facilmente a terra (decisamente un pregio per l’utenza femminile) ed una sella ampia sia per il guidatore che per il passeggero.

Il mono ha bisogno di girare alto per esprimersi al meglio e mettere a terra i 50 cv a 6.500 giri dichiarati, mentre la coppia, pari a 60 Nm a 4.800 giri aiuta a trarsi d’impaccio in ogni situazione

Il monocilindrico 650 ad iniezione ha ricevuto in regalo la seconda candela oltre ad una nuova gestione dell’elettronica. Tutto questo per migliorare ulteriormente le caratteristiche di guida della F 650 GS.

Guidando esclusivamente sotto la pioggia, con una temperatura tutt’altro che mite, ho potuto apprezzare solo in parte le doti della F 650, che da parte sua ha espresso una “facilità di impiego” da riferimento. Agile e reattiva ai comandi, la monocilindrica BMW si lascia condurre in tutta sicurezza da una curva all’altra, senza richiedere doti di guida particolari. La presenza dell’impianto antibloccaggio ABS, permette di frenare in tutta sicurezza, senza dover badare più di tanto alla forza con cui si agisce sulle leve.
Il mono ha bisogno di girare alto per esprimersi al meglio e mettere a terra i 50 cv a 6.500 giri dichiarati, mentre la coppia, pari a 60 Nm a 4.800 giri aiuta a trarsi d’impaccio in ogni situazione.

Scendere dalla F e salire sulla sella della R 1200 GS, vuol dire cambiare dimensione.

Ma cambiare anche rispetto alla versione precedente. Resettate che si comincia da zero!

Per dare l’idea di quanto sia cambiata, o per meglio dire dimagrita, la nuova GS 1200, i tecnici BMW hanno messo in bella mostra una tanica da 30 litri a rappresentare i 30 kg di peso risparmiati nei confronti del modello precedente (!).
Non si deve essere dei grandi osservatori per accorgersi delle fattezze decisamente più snelle della creatura di Monaco di Baviera. Lo stile è rimasto invariato, con l’"assemblaggio" solo apparentemente disordinato del puzzle che compone la carrozzeria della maxi enduro BMW.

Lo stile inconfondibile della GS è stato preservato pur avendo “ridimensionato”, alleggerito…o eliminato numerosi particolari.
Il frontale è decisamente la parte che colpisce maggiormente, con il doppio gruppo ottico asimmetrico che sovrasta il becco-parafango. Ai lati del serbatoio sono state applicati dei convogliatori d’aria con viti a sgancio rapido.
La parte posteriore convince meno, a causa del telaio tubolare in bella mostra, che lascia a vista troppi particolari che solitamente sono coperti dai fianchetti laterali, e che durante la marcia su strade bagnate (e qui di strade allagate vi assicuro che ne ho percorse tante...) permette allo sporco alzato dal pneumatico posteriore di arrivare sino alle caviglie del guidatore.

Sempre guardando il retrotreno, non si può che ammirare il design del nuovo Paralever, infulcrato nel telaio (prima era fissato direttamente al motore) che ha la particolarità di essere privo di manutenzione, nota da non sottovalutare per una stradista come la GS.

Il motore Boxer è passato dai precedenti 1.150 cc agli attuali 1.200 cc, un record in questa categoria, ed è stato riprogettato completamente, pur mantenendo le caratteristiche fondamentali del predecessore.

Alla prova della bilancia il due cilindri BMW dichiara tre kg in meno. Il solo albero motore ha visto scendere il suo peso di un kg, mentre il basamento grazie ad una ottimizzazione delle fusioni, oltre ad essere più leggero (- 1,4 kg) è anche più robusto. Da sottolineare la presenza di un contralbero di equilibratura che abbatte efficacemente le vibrazioni tipiche del motore Boxer BMW.

Il lavoro svolto dai tecnici tedeschi ha permesso di incrementare la potenza fino a 100 cv (a 7.000 giri) e la coppia che raggiunge il ragguardevole traguardo dei 115 Nm (a 5.500 giri).

Lo stile inconfondibile della GS è stato preservato pur avendo “ridimensionato”, alleggerito…o eliminato numerosi particolari
Lo stile inconfondibile della GS è stato preservato pur avendo “ridimensionato”, alleggerito…o eliminato numerosi particolari

L’adozione di un sistema che previene il battito in testa, permette alla GS 1200 di poter utilizzare sia benzina super che normale, ottimo per chi si avventura in paesi lontani.

La cura dimagrante non ha risparmiato l’alternatore, con annesso motorino di avviamento e batteria, -2,2 kg.
I cerchi sono disponibili in due varianti, classici a raggi, oppure fusi in lega leggera.

Funzionale il set di borse, che grazie ad un semplice ma ingegnoso meccanismo, permette di variare il volume delle borse in funzione delle esigenze.

Guidare la R 1200 GS, dopo aver provato in precedenza la 1150, permette di capire l’eccellente lavoro portato avanti dai tecnici BMW. I chili persi, siano trenta o no, si sentono tutti, l’endurona si muove con un’agilità notevole, senza per questo, aver perso il rigore ciclistico che tanto piaceva della 1150. Le strade bagnate purtroppo mi hanno impedito di apprezzare appieno le doti della GS 1200 (speriamo in un test più approfondito… magari nel periodo primavera – estate) che promette tanto rigore ciclistico, unito ad un propulsore che ha guadagnato tanta verve e perduto molte vibrazioni. Queste ultime si sono letteralmente dimezzate sia alle basse come alle alte velocità e complice il nuovo cupolino, più funzionale del precedente, permettono di elevare il comfort di marcia sulle strade veloci. Da notare che il plexiglass è facilmente regolabile nell’inclinazione, tramite due comodi pomelli laterali.

Il motore oltre ad aver guadagnato numerosi cavalli, si è dimostrato decisamente più rapido e reattivo alle aperture di gas. Spalancando in prima marcia, senza tanti riguardi, significa il decollo dell’anteriore, che assecondati da un cambio rapido e preciso, può trasformarsi in un bel monoruota lungo e perpetuato nel tempo…

Decisamente più consistente la spinta dai 140 km/h in su, limite oltre il quale la R 1200 GS spicca nei confronti della 1150.

I propositi ci sono, la moto pure, attendiamo una bella prova completa…in condizioni climatiche favorevoli.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Bmw R 1200 GS (2004 - 07)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Bmw
  • Modello R 1200 GS
  • Allestimento R 1200 GS (2004 - 07)
  • Categoria Enduro Stradale
  • Inizio produzione 2004
  • Fine produzione 2007
  • Prezzo da 13.650 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional Supplemento per sistema Integral ABS: Euro 1.215.
  • Lunghezza 2.210 mm
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN n.d.
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 225 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 1.170 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri n.d.
  • Disposizione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento ad aria/olio
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 100 cv - 74 kw - 7.000 rpm
  • Coppia 12 kgm - 115 nm - 5.500 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 20 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 305 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 265 mm
  • ABS
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 19 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Bmw

Scheda tecnica

Bmw F 650 GS (2004 - 07)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Bmw
  • Modello F 650 GS
  • Allestimento F 650 GS (2004 - 07)
  • Categoria Enduro Stradale
  • Inizio produzione 2004
  • Fine produzione 2007
  • Prezzo da 8.050 - chiavi in mano, comprensivo di immatricolazione e primo tagliando
  • Garanzia n.d.
  • Optional Modello disponibile anche in versione per Enti Pubblici. Modello disponibile anche in versione con potenza di 25 Kw per neopatentati. Modello del 2005 ABS di serie.
  • Lunghezza 2.175 mm
  • Larghezza 910 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 780 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 193 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 652 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 1
  • Configurazione cilindri -
  • Disposizione cilindri -
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V -
  • Raffreddamento n.d.
  • Avviamento n.d.
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 50 cv - 37 kw - 6.500 rpm
  • Coppia 6 kgm - 60 nm - 4.800 rpm
  • Emissioni n.d.
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 5
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 17,3 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore n.d.
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore n.d.
  • ABS
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 19 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Bmw

Nuovo: Bmw R 1200 GS

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Bmw R 1200 GS (2004 - 07)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Bmw F 650 GS (2004 - 07)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta