Moto Guzzi V85TT Travel TEST: godersi il viaggio!

  • Voto di Moto.it 8.5 / 10
Abbiamo guidato l’ultima nata sulle sponde di Mandello. La nuova V85TT ha il parabrezza Touring, le borse laterali, un bel color sabbia, i faretti a LED e le manopole riscaldabili. Di serie anche la ricca piattaforma multimediale MIA. Costa 12.970 euro: vi raccontiamo pro e contro nel video
14 luglio 2020

Abbiamo guidato l’ultima nata sulle sponde di Mandello. La nuova V85TT Travel ha il parabrezza Touring, le borse laterali, un bel color sabbia, i faretti a LED e le manopole riscaldabili. Di serie anche la piattaforma multimediale MIA. Costa 12.970 euro e si conferma una delle maxienduro più furbe nel segmento fino a mille. Ha un equipaggiamento ricco (mancano purtroppo i cerchi tubeless, più che altro per non far salire troppo il prezzo), è tra le più comode endurone da viaggio, ha tanto carattere e un design originale. Ha la trasmissione ad albero, un plus mica da ridere se si macinano chilometri. Non è fatta per il fuoristrada duro e lo ammette, ma la minore escursione delle sospensioni rispetto a certe rivali le dona una sella finalmente umana (83 cm da terra).

A livello tecnico troviamo confermato tutto il buono già visto sulla V85TT. A partire dal gustoso motore bicilindrico a V trasversale di 90° di 853 cc, con distribuzione ad aste e bilanceri e 80 cavalli a 7.750 giri (coppia massima di 80 Nm a 5.000 giri).
Il cambio è a 6 rapporti e la trasmissione finale è ad albero. Il telaio in acciaio impiega sospensioni regolabili sia davanti che dietro (escursione di 170 mm); la forcella Kayaba ha di serie anche la regolazione del precarico (nello stelo destro). La gestione del gas avviene con il ride by wire, troviamo anche il controllo di trazione e le mappe (rain, strada e enduro). L’impianto frenante Brembo ha l’ABS disinseribile e presenta due dischi da 320 mm e uno da 260 mm dietro. I cerchi a raggi hanno pneumatici con camera d’aria Michelin Anakee Adventure 110/80-19 e 150/70-17.
Il peso a secco è pari a 210 kg (2 in più della standard), che diventano 242 in ordine di marcia col pieno.
Di serie la Moto Guzzi V85TT Travel ha anche la strumentazione TFT (con l’app MIA che visualizza navigatore e telefono), il cruise control e le manopole riscaldate. La borsa di destra ospita anche un casco integrale di taglia grande, mentre quella di sinistra ha una capienza inferiore per via della presenza dello scarico.
Nel video sopra trovate la Travel provata insieme alla MV Agusta Turismo Veloce, ma badate bene: non si tratta assolutamente di una comparativa con voti, pagelle e confronti serrati. Le due moto non sono comparabili, ma abbiamo scelto di presentarvele insieme. Perché? È presto detto: interpretano in modo diverso il tema delle moto da viaggio. Sportiva MV, comodissima la Guzzi. Entrambe hanno una cosa in comune: lo stile italiano che in tanti ammirano in tutto il mondo.

Come va

In sella alla Moto Guzzi V85TT Travel ritroviamo le grandi qualità della versione standard. La Travel ti ospita bene, è un altro mondo rispetto alle endurone cattive e modaiole. Ha la sella abbordabile da tutti e un’impostazione touring che dà subito tanto confort. I comandi sono morbidi e la strumentazione è chiara, sebbene piuttosto piccolina. La protezione dall’aria è migliorata parecchio, ma va detto che resta qualche disturbo sul casco, se il pilota supera il metro e ottanta. Le vibrazioni sono ridotte e il calore si avverte nella zona delle ginocchia – dove ci sono le teste – solo quando la temperatura dell’aria supera i 30 gradi.
Ottimo il confort anche per il passeggero e ben fatte le borse di serie. Alla guida la Moto Guzzi V85TT Travel ci è piaciuta anche in questa versione. Ha una ciclistica agile, sincera e svelta. Le piacciono le curve, anche con le Michelin moderatamente tassellate, che danno in questa ultima versione un buon feeling di guida.
La frenata è modulabile e le sospensioni hanno un beccheggio limitato, sia in accelerazione sia quando si strizzano i grossi Brembo anteriori.
Il bicilindrico ha una fluidità di erogazione notevole. Certo, anche sulla Travel il meglio arriva dopo i 4.000 giri. Sotto questa soglia la spinta non impressiona, ma si rivela oiacevole nel traffico o nella guida disimpegnata. Se volete correre, state sopra i 4.000: qui la V85TT regala una bella grinta e ha un rumore di scarico basso, pieno. Il cambio è molto leggero e preciso, ma va accompagnato senza fretta. Risultato? In viaggio la Travel regala bei momenti con un ridottissimo impegno psicofisico: una dote rara se pensiamo alle maxi da 150 cavalli e oltre 250 kg a cui siamo abituati. Il tutto con consumi sempre contenuti: 21 km/l che scendono a 18 solo se si sfruttano gli 80 cavalli.

Pro & Contro

Pro

  • Confort, dotazione ricca, guida facile e divertente sempre

Contro

  • Assenza tubeless, protezione dall'aria, spinta sotto i 4.000 giri

Maggiori info

Tester Andrea Perfetti (185 cm, 86 kg)
Abbigliamento:
Casco AGV AX9
Giacca OJ Desert
Jeans OJ
Guanti OJ

Scarpe TCX

Foto di Cristiano Morello
Riprese di Niccolò Franzosi e Enrico De Conti
Montaggio di Enrico De Conti

Argomenti

Ultime da Prove

Caricamento commenti...

Hot now

Moto Guzzi V85 TT Travel (2020)
Moto Guzzi

Moto Guzzi
Via E.V. Parodi, 57
23826 Mandello del Lario (LC) - Italia
0341 709111
http://www.motoguzzi.com/it_IT/

  • Prezzo 12.970 €
  • Cilindrata 853 cc
  • Potenza 80 cv
  • Peso 208 kg
  • Serbatoio 23 lt
Moto Guzzi

Moto Guzzi
Via E.V. Parodi, 57
23826 Mandello del Lario (LC) - Italia
0341 709111
http://www.motoguzzi.com/it_IT/

Scheda tecnica Moto Guzzi V85 TT Travel (2020)

Cilindrata
853 cc
Cilindri
2 a V
Categoria
Enduro Stradale
Potenza
80 cv 59 kw 7.750 rpm
Peso
208 kg
Pneumatico anteriore
110/80/19"
Pneumatico posteriore
150/70/17"
Inizio Fine produzione
2019 2020
tutti i dati

Maggiori info

Ultimi articoli su Moto Guzzi V85 TT Travel (2020) e correlati