Prova 125

Kymco K-Pipe 125

Piccolo funambolo
- Kymco vuole mettere in sella i giovani e lo fa proponendo K-Pipe, una fun bike facile, originale e decisamente low cost: 1.600 euro per portarsela a casa e cominciare a divertirsi
Kymco K-Pipe 125

Primo punto a suo favore: il peso. Con i suoi 103 kg la 125 K-Pipe si propone come entry level facile anche per i meno smaliziati. Secondo punto, il prezzo: con 1.600 (franco concessionario) non ci si mette in box nemmeno uno scooter di pari cilindrata. Kymco punta tutto su K-Pipe per riavvicinare i giovani al mondo della moto, passione sempre meno presente nel cuore dei sedicenni.
Per questo il look si ispira alle biciclette da BMX e freeride, sempre più in voga, e ogni particolare è disegnato per essere bello sì, ma soprattutto funzionale. Vediamolo più nel dettaglio.


Motore


Il motore monocilindrico da 124 cc che equipaggia il piccolo K è raffreddato ad aria ed eroga 8,2 cv (6 kW) a 7000 giri, con una coppia di 8,6 Nm a 5.500 giri. Monta un caro vecchio carburatore Deni da 17,5 mm di diametro e un cambio a quattro marce con frizione automatica.
Sempre col pensiero rivolto ai più giovani, Kymco ha fatto sì che i consumi non superassero i 45 km/l se non si esagera con l'acceleratore; il serbatoio da 4,5 litri, quindi, garantisce un'autonomia di oltre 200 km con un pieno.

 

Kymco K-Pipe 125
Kymco K-Pipe 125

Ciclistica


Il telaio in acciaio, rigido e leggero, è il fulcro della ciclistica e del progetto K-Pipe: maneggevolezza e facilità di guida, capacità di assorbire le vibrazioni e distribuire i carichi. Questo proprio per assecondarsi a qualsiasi stile di guida, in primis a quello dei neofiti. Per quanto riguarda le sospensioni, troviamo all’anteriore una forcella telescopica con steli di 31 mm di diametro che raggiunge i 110 mm di escursione; al posteriore troviamo invece un forcellone oscillante a due bracci principali con una capriata superiore di rinforzo. Il monoammortizzatore guida e controlla il movimento del forcellone, oltre a costituire un elemento di appeal estetico grazie alla molla rossa, che fa sempre racing, così come i cerchi da 17 pollici in lega leggera a cinque razze sdoppiate. I freni abbinano il disco anteriore di grande diametro, 276 mm, a un'unità a tamburo posteriore da 140 mm.


Estetica e dotazioni


Sul K-Pipe ritroviamo con piacere l’ottimo livello di finiture a cui ormai Kymco ci ha abituati, e l’attenzione ai dettagli estetici come il disegno del gruppo ottico anteriore, caratterizzato da due elementi sovrapposti integrati tra loro. Il gruppo ottico posteriore, integrato nel codino, è incentrato su una schiera di LED che cambiano intensità in frenata: scelta non solo estetica, ma anche a favore della sicurezza.
La strumentazione è decisamente compatta, ma non per questo carente di informazioni: lo schermo a cristalli liquidi rettangolare mostra tachimetro, contachilometri, contagiri, orologio e livello del carburante, ed è completato alle spie relative agli indicatori di direzione, agli abbaglianti e alla posizione del cambio in folle.
 

Colorazioni e Prezzi


Disponibile in Italia nella sola colorazione nera, K-Pipe costa 1.600 euro franco rivenditore.
 

Come va


La linea è quella di una piccola naked spigolosa, che stuzzica la curiosità e la voglia di salire in sella. L’avviamento è elettrico, ma c’è anche la pedivella: semplice da utilizzare e dal gusto un po’ retrò, è un altro particolare che mette in evidenza l’attenzione di Kymco nei confronti di questa motoretta. Dal tappo del serbatoio con chiusura a chiave agli specchietti ampi e sagomati, dai dettagli rossi alla strumentazione, tutto è accurato e ben studiato. Indubbiamente originale alla vista, K-Pipe si rivela particolare anche in sella, a partire dalla posizione di guida decisamente caricata sull’anteriore a causa della sella che punta ripida verso il

Sicuramente non adatto alle lunghe percorrenze, è invece perfetto nel traffico cittadino: paragonabile ad una bici a motore si fa largo senza esitazioni

serbatoio: si è costretti a stringere il piccolo serbatoio tra le gambe e a far peso sulle braccia, perché porsi un po’ più comodi e indietro sulla lunga seduta doppia risulta difficoltoso. Posizione obbligata sì, ma alla quale ci si abitua presto e che risulta effettivamente perfetta per spostare con facilità, nei cambi di direzione così come nello zigzag tra le auto, il peso piuma del K-Pipe. Sicuramente non adatto alle lunghe percorrenze, è invece perfetto nel traffico cittadino: paragonabile ad una bici a motore si fa largo senza esitazioni e si può contare sull’ottima frenata del disco anteriore e sulla modulabilità, più dolce, del tamburo posteriore. Anche le sospensioni fanno bene il loro dovere, ma non calchiamo troppo la mano: K-Pipe 125 è omologato per due, sì, ma il nostro ospite potrebbe accusare un po’ troppo il lavoro del mono posteriore, oltre che una posizione non esattamente comoda e altresì priva di appigli.


Per chi guida abitualmente uno scooter, e ancor di più una moto, occorrerà un po' di tempo per abituarsi all’assenza della leva della frizione e all’utilizzo del cambio a quattro marce: il folle si inserisce portando la leva verso l’alto, tutte le altre marce, in sequenza, si innestano invece portando la leva verso il basso. Bisogna avere orecchio per piazzare la cambiata al giusto numero di giri ed evitare spiacevoli strattoni. Una volta presa la mano però (anzi, il piede), il divertimento è assicurato. Promossa nel tragitto casa-scuola, l'ultima 125 Kymco si rivela un’ottima compagna di giochi anche nel tempo libero dove l’agilità, l’interasse di 1.300 mm e il motore chiamato a spingere una mole decisamente irrisoria le aggiudicano a pieni voti il titolo di fun-bike. Ci siamo divertiti in una zona chiusa al traffico, giocando sulla ghiaia e su e giù per le scalinate: vi basti sapere che è stato difficile smettere...


Pregi


Divertimento | Guidabilità | Finiture


Difetti


Posizione in sella | Posizione passeggero

  • massimo6348, Roma (RM)

    k-pipe 125

    ce l'ho da 4 mesi e mi sembra molto buono per la citta' (roma) dove vivo e lavoro e anche per gite fuori porta entro distanze di 60/70 km , certo con un motore 200 sarebbe ottimo , ma comunque se non si va di fretta va piu' che bene il 125. E poi non capisco l'avversione che hanno tanti contro un 125 , andare in moto non e' solo correre o piegare .
  • karl1968, Torino (TO)

    @bymaxx...

    ...bei tempi!
    Anche per me promossa.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Kymco K-Pipe 125 (2012 - 17)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Kymco
  • Modello K-Pipe 125
  • Allestimento K-Pipe 125 (2012 - 17)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2012
  • Fine produzione 2017
  • Prezzo da 1.700 - franco concessionario
  • Garanzia 2 Anni garanzia 1 Anno assistenza
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 1.950 mm
  • Larghezza 750 mm
  • Altezza 1.060 mm
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN n.d.
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.300 mm
  • Peso a secco 103 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 124 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 1
  • Configurazione cilindri n.d.
  • Disposizione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento ad aria
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione carburatore
  • Alesaggio 54 mm
  • Corsa 54 mm
  • Frizione automatica
  • Numero valvole 2
  • Distribuzione monoalbero
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 8 cv - 6 kw - 7.000 rpm
  • Coppia 1 kgm - 9 nm - 5.500 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 4
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 4,5 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio tubi di acciaio e piastre stampate
  • Sospensione anteriore forcella telescopica idraulica Ø 31 mm
  • Escursione anteriore 110 mm
  • Sospensione posteriore forcellone oscillante - mono ammortizzatore
  • Escursione posteriore 28 mm
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore 276 mm
  • Tipo freno posteriore tamburo
  • Misura freno posteriore 140 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 2,75-17"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 3,5-17"
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Kymco

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta