novità

Yamaha torna prepotentemente nel Cross e nell’Enduro

- Blue is Back, non uno slogan ma un vero progetto che si basa su nuovi prodotti, che coinvolge i concessionari e che vizia i clienti con sconti e servizi anche nei week end
Yamaha torna prepotentemente nel Cross e nell’Enduro

Blue is Back, non uno slogan ma un vero progetto che si basa su nuovi prodotti, che coinvolge i concessionari e che vizia i clienti con sconti e servizi anche nei week end. E c’è anche un trofeo Yamaha Buone notizie per gli appassionati di Cross e Enduro: the Blue is Back! Non si tratta di un semplice slogan ma di una vera rivoluzione in casa Yamaha.

Niente di meglio che il crossodromo di Faenza per presentare il nuovo credo della casa dei tre diapason, che prevede un quinquennio di crescita di quote di mercato, attraverso alcuni punti fondamentali: prodotti, concessionari, utenti e team di lavoro.


Blue is back

Paolo Pavesio, direttore marketing e comunicazione di Yamaha, (potete ascoltare direttamente l’intera intervista cliccando qui) ci ricorda che le vendite di moto “offroad racing” (enduro, motard e trial) immatricolate, hanno superato nel 2010 quelle delle super sportive. Se poi ci aggiungiamo che andando a spulciare le licenze FMI, il numero di crossisti è pari circa a quello degli enduristi e che, contrariamente alla tendenza di mercato, sono numeri stabili, se non in crescita, si capisce bene perché Yamaha abbia quasi il dovere di riemergere alla grande. Partendo soprattutto da una ottima dote, guadagnata negli anni passati grazie a prodotti innovativi, affidabili e che soddisfano gli appassionati delle due discipline (non semplici “riomologazioni”).

 

Sono state identificate 41 aree commerciali, ciascuna presidiata da un concessionario disposto a sacrificarsi per voi nel week end offrendovi la propria assistenza sul campo!

Prodotti

Non si può fare un programma ambizioso come quello Yamaha se non si hanno i prodotti. Sulla gamma completa, provata a Faenza dal nostro Aimone Dal Pozzo, torneremo la prossima settimana. Qui anticipiamo solo che la YZ450F 2012, la novità “bomba” 2011 a cilindro rovesciato, godrà di un abbassamento del prezzo di c.ca 200 euro ma soprattutto di un accessorio, ora di serie, capace di cambiare in modo straordinario il comportamento della moto. Andando, per chi ne era insoddisfatto, ad eliminare quel “tutto sotto” utile per il Supercross americano, ma meno amato sulle piste nostrane. E le buone notizie non finiscono qui perché non dovrete chiamare per forza quel testone di vostro cugino ingegnere ma potrete far giocare con il Power Tuner la vostra fidanzata talmente è facile usarlo.
Altra piccola anticipazione, (vi ricordo ti tornare a leggere la prova che sarà corredata di tanti video) sulla WR450F 2012. Anche in questo caso Yamaha non segue la logica del marketing fine a se stesso, ma stupisce andando a inserire sul telaio della YZ250F il motore tradizionale 450, non quello rovesciato, che grazie all’adozione dell’iniezione elettronica, fornisce un mix eccezionale per l’endurista.
Potete già leggere molte più informazioni sui prodotti 2012 e i prezzi qui . 


Concessionari

Vendere enduro e cross non è come dirlo! Ci vuole competenza, tanta passione e disponibilità. Mica si va in ufficio con YZ e WR e allora (se Maometto non va alla montagna…) è proprio il concessionario che deve andare incontro all’appassionato. Sabato e domenica si scende in campo e si “vizia” il cliente Yamaha. Sono state identificate 41 aree commerciali, ciascuna presidiata da un concessionario disposto a sacrificarsi per voi nel week end offrendovi la propria assistenza “sul campo”! Le aree commerciali sono dislocate sul territorio ricalcando la diffusione della pratica offroad in Italia (concentrata al Nord ma presente anche al Centro e al Sud).
 

Paolo Pavesio dir. Marketing e Comunicazione Yamaha Motor Italia
Paolo Pavesio dir. Marketing e Comunicazione Yamaha Motor Italia


Clienti “ufficiali”

Import parallelo, evasione dell’Iva. Sono pratiche illegali (l’iva su tutti) che non andrebbero seguite. Yamaha lotta con obiettivi molto precisi per ottenere un livellamento dei prezzi nei prossimi anni e nel frattempo garantisce ai clienti italiani una Blue Card, capace di offrire sconti del 25% su accessori e abbigliamento ed altri servizi utili a chi acquista presso la rete ufficiale.


Yamaha Challenge

Non bastassero tutte queste novità, ecco che nascono anche i Challenge Yamaha Cross ed Enduro. Due campionati molto divertenti, aperti a tutti i clienti Yamaha (nuovi e vecchi), con una speciale classifica a punti che permetterà di offrire un montepremi totale di ben 90.000 Euro. L’iscrizione? E’ gratuita!


Il Team

Passione pura quella che trasuda dal progetto Blue is Back e dai prodotti presentati; la stessa passione che emerge chiaramente degli uomini Yamaha (vedi Cristian Barelli, Project Manager Off-road Yamaha) che ci presentano a Faenza le moto e che non vedono l’ora di vederci girare, come noi quando facciamo provare agli amici la nostra amata. A queta presentazione, ogni tester ha addirittura a disposizione un transponder e per ogni novità 2012 che prova il corrispondente modello 2011, così da poter toccare con meno i miglioramenti. Ottima idea, bene Yamaha. A voi la lettura delle prove la prossima settimana.
 

  • DasWunder01, Schio (VI)

    Bella ... ma perchè non dichiarano il peso ??

    Bella e mi ispira vada bene pure.
    La mascherina di lato non è il massimo . Preferirei qualcosa di più contenuto alla Ktm via.
    Se il peso è comparabile alla concorrenza a mio avviso vedo blu all'orrizzonte.
  • dirtrace, Montorio al Vomano (TE)

    gran motazza

    ma insomma vi piace o no?Sono anch'io carotomane ma dovete ammettere che stavolta sò cavoli amari per gli asburgici..
Inserisci il tuo commento