Vendite in Europa

Si vendono più moto in Europa. Italia non più al primo posto

- Il mercato continentale di moto e scooter è iniziato bene quest’anno, mettendo a segno un +19,5% nel primo trimestre. E la Francia ha superato l’Italia, seguono Germania e Spagna
Si vendono più moto in Europa. Italia non più al primo posto

E’ partito bene il 2019 per quanto riguarda le immatricolazioni dei motocicli nel nostro continente. Il primo trimestre si è infatti chiuso con una crescita superiore al 19% (quasi 300.000 unità vendute) rispetto allo stesso periodo del 2018, quando il guadagno si era fermato al 4,7% e in particolare, il mese di febbraio - con un incremento prossimo al 30% - ha ottenuto il miglior risultato degli ultimi anni. I dati cumulano le immatricolazioni di moto e scooter, tuttavia se le prime hanno guadagnato il 16% abbondante, i secondi hanno visto l’incremento percentuale maggiore

A fine 2018 le vendite erano ritornate sopra al milione di unità (1.004.063, per la precisione), con un incremento del 9,9%, e l’Italia si era riconfermata come il mercato principale fra i 28 dell’Unione, davanti a Francia e Spagna.

Nel primo trimestre di quest’anno è invece la Francia in testa, per volumi venduti: 58.000 unità è un incremento molto sostenuto. L’Italia è così slittata in seconda posizione con 55.000 unità immatricolate e un +18,9%. Terza è la Germania, con 45.000 immatricolazioni e un +25%, seguono Spagna (+18,5%) e Regno Unito. Questi cinque mercati valgono l’80% del mercato continentale a 28 paesi.

Sono però in flessione i ciclomotori, mentre i motocicli elettrici – seppur ancora modesti nei volumi – hanno visto le vendite del primo trimestre aumentare del 45%.

m.g.

  • dmmi02, Inverigo (CO)

    Non tornano i conti. Si vende 1 milione in EU. Circa 50000 per i primi 5 Paesi. Francia Italia Germania Spagna e UK. Fa 250000 cioè 25% di 1 milione. Articolo dice 80% del mercato EU.
  • alfalf55, Vaprio d'Adda (MI)

    Ormai chi non ci supera?
    Forse per dirla alla Lino Banfi il Congo Belga.
Inserisci il tuo commento