Royal Enfield 650, evoluzioni in vista del 2024?

Royal Enfield 650, evoluzioni in vista del 2024?
Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
In attesa dell'arrivo nelle concessionarie della Super Meteor 650, le due bicilindriche da 48 cavalli continuano a macinare consensi in patria e in Europa: è possibile un'evoluzione della piattaforma nel 2024?
  • Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
5 gennaio 2023

Se ne parla da tempo e la vitalità del Marchio indiano butta acqua sul fuoco: la piattaforma bicilindrica di 650 cc di Royal Enfield potrebbe avere ulteriori evoluzioni dopo quella già vista a EICMA con la Super Meteor 650, la cruiser di 650 cc e 47 cavalli che arriverà a breve nelle concessionarie.

Come già hanno riportato diversi media indiani - logicamente molto ben informati e attenti sulle vicende interne - non è affatto escluso che il 2024 poss riservare alcune novità "interessanti".

 

In primo luogo resta ancora tutto da definire il "mistero" della ipotetica Continental GT carenata che vi abbiamo mostrato qui: che sia un kit che replica in qualche modo quello della Continental GT Cup che si corre in India o che sia un nuovo modello, la curiosità è alta sia dalle parti di Chennai che qui in Europa. E poi, sarà solo un upgrade estetico oppure Royal Enfield sceglierà per la prima volta di lanciare una moto con un potenza superoriore a 48 cavalli e quindi non guidabile con la sola patente A2?

 

In seconda battuta, da più parti e per lungo tempo si era discusso di una eventuale Himalayan 650 (e c'è stato anche chi ha provveduto in proprio facendosi la sua special...) che andasse a dare più potenza a un progetto oggettivamente ormai quasi iconico che è quello della Himalayan 410 da 24 cavalli. Si era quasi certi che sarebbe stato presentato ma poi Royal Enfield ha agitato ancora di più le acque con la 450 raffreddata a liquido e ruota anteriore da 21 pollici che dovremmo vedere nel 2024 e che potrebbe (ma non saremmo certi al 100%) prendere il posto della attuale 410 rafreddata ad aria. Tutto messo in archivio? Per nulla: come riporta - ex multis - autocarindia una adventure basata sul motore 650 potrebbe essere in gestazione, ad arricchire l'offerta della piattaforma bicilindrica 650 cc e derivata dalla Interceptor 650 ma la ruota anteriore potrebbe anche trovarsi dalle parti del 19 pollici. Staremo a vedere, per adesso nessuna conferma da parte della Casa.

Fonte: Autocarindia
Fonte: Autocarindia

C'è, inoltre, uno "strano" prototipo che gira per le strade dell'India, lo vedete nella foto qui sopra pubblicata da autocarindia. No, non sarebbe la (possibile ma non certa) Shotgun 650, ma quella che sembrerebbe una Scrambler, sempre su base bicilindrica 650, dotata di un singolo scarico sul lato destro, gomme tassellate e ruote a raggi: il diametro del cerchio anteriore non sembra un 19" ma - forse - un 18". Ma è certamente presto per trarre conclusioni visto che la foto ritrae un mezzo evidentemente "laboratorio".

Dove invece possiamo far qualche ipotesi più ragionata è sulle attuali Interceptor e Continental GT. Best seller in patria dove a novembre 2022 hanno venduto 1274 unità che, malgrado l'abbiano poste sul gradino più alto del podio delle moto oltre 500 cc del mercato indiano (per dare un paragone: la seconda moto oltre 500 cc più venduta nello stesso periodo è stata la Kawasaki Z900 con 119 pezzi), hanno registrato - sempre in India, per capirci -  un calo delle vendite rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, certamente frutto anche dell'effetto attesa della disponibilità della nuova Super Meteor 650.

Posto che le due bicilindriche 650 sono vendute con successo anche in Europa (in UK, per esempio, riscontrano ottimi risultati mentre in Italia non rientrano nella top 30 dove invece troviamo le Meteor e le Himalayan) e che nel corso della loro carriera non hanno mai avuto bisogno di modifiche o aggiornamenti sostanziali, si potrebbe ipotizzare che alcune delle novità delle ultimissime 650 possano riversarsi anche su di loro: nel parlano i colleghi di Motorrad che ipotizzano per il futuro cerchi tubeless e una strumentazione con navigatore turn-by-turn. Anche questi upgrade potrebbero - se venissero effettivamente deliberati da Royal Enfield - trovare spazio nella line-up 2024.

Secondo Motorcycles Data, Royal Enfield ha conseguito nel 2022 (i dati risalgono alla fine di novembre) risultati eccezionali, con vendite su del 39,4% in Europa con un ottimo +113% in Italia, ma conseguendo anche performance più che buone in Germania (+50,7%), Grecia (+264%) e Regno Unito (+37,8%). Ovviamente, anche per sole questioni numeriche e di massa critica, il mercato indiano resta quello dove vengono vendute più moto: dei 68.400 veicoli venduti nel solo mese di dicmebre 2022, ben 59.821 sono stati targati in india, mentre i rimanenti 8.579 hanno preso il largo verso l'estero (fonte  rushlane.com).

Fonti: Motorrad, autocarindia, Motorcycles Data, Rushlane

 

Ultime da News

Da Automoto.it

Caricamento commenti...