anteprima

Kawasaki Z750R. Fenomeno latino

- Siamo ad Alicante (Spagna) per la prima prova su strada della Z750R, che si rivolge a motociclisti sportivi e decisamente esigenti. Ecco i prezzi delle versioni con e senza ABS
Kawasaki Z750R. Fenomeno latino


La Z750R strizza l'occhio ai motociclisti più sportivi

Alicante (Spagna) - Quella che abbiamo appena ammirato qui in Spagna è la versione sportiva, e meglio rifinita, della nota Kawasaki Z750. A questo modello  (venduto in oltre 125.000 esemplari dal suo lancio nel 2004) si affianca infatti la ricca R, più accattivante esteticamente e meglio dotata alle voci freni e sospensioni.
E anche la R punta a conquistare in particolare il cuore dei motociclisti italiani e francesi, sicuramente tra i più grandi estimatori della naked giapponese.

L'ingegnere Giovanni Poli, direttore tecnico di Kawasaki Italia ha dichiarato che "la nuova Z750R si rivolge a una clientela giovane, ma più esigente e sportiva rispetto a quella della Z750 che conosciamo. I numerosi proprietari di questo modello spesso mettevano mano alla moto per creare delle belle special. Oggi ci ha pensato direttamente Kawasaki a presentare una moto, la R, che offre importanti migliorie tecniche ed estetiche con un sovrapprezzo molto interessante".

La Z750R costa 8.590 euro, che diventano 9.190 nella versione dotata di ABS. Le prime moto sono già disponibili presso i concessionari italiani.
Nei prossimi giorni potrete leggere su Moto.it la prova della nuova Zeta.

Kawasaki Z750R

Grazie ad un motore tra i più potenti della sua categoria, un quattro cilindri in linea da 748 cm3, con una potenza di 106 cavalli, e a un’ottima maneggevolezza, la Z750 sta riscuotendo un enorme successo in tutta Europa.
La nuova Z750R è dotata di sospensioni regolabili e di un impianto frenante ereditato dalla Z1000 (MY ‘07 ’09 e ‘10). Il nuovo cupolino e il look bicolore conferiscono alla R uno stile più aggressivo. La forcella a steli rovesciati da 41 mm è derivata dalla Z1000 (07-09MY). Ora lo smorzamento in estensione può essere regolato su entrambi i lati della forcella, per una taratura più precisa (il precarico può essere regolato su entrambi i lati come prima). La sospensione posteriore Uni-Trak presenta un ammortizzatore con serbatoio separato.
La misura del tirante della sospensione posteriore (174 mm >> 172 mm) è stata ritoccata in base al nuovo forcellone. Le pinze anteriori a quattro pistoncini a doppio attacco radiale stringono dischi a margherita da 300 mm più spessi (4,5 mm >> 6 mm) per un migliore potere frenante e una maggiore reattività. Anche la pompa del freno anteriore a comando radiale contribuisce a ottimizzare il controllo e la risposta forniti dalle nuove pinze.  
I tubi rivestiti in acciaio completano l’impianto frenante anteriore. Anche per il freno posteriore viene utilizzato un tubo rivestito in acciaio. La pinza flottante si avvale di un pistoncino di diametro inferiore (14 mm >> 12,7 mm) per compensare l’applicazione più diretta del liquido frenante fornito dal tubo rivestito in acciaio. 

Come cambia lo stile


Nuovo cupolino a struttura composita. La verniciatura bicolore del serbatoio prevede anche una striscia dorata decorativa. I convogliatori del motore sono neri. Il parafango anteriore - in tre pezzi - è caratterizzato da porzioni laterali nere.


Il nuovo forcellone


Il forcellone in alluminio pressato sostituisce il tubo squadrato in acciaio della Z750. Il nuovo forcellone è più leggero. Il design scolpito è basato su quello della Z1000 (MY ‘07-‘09), di cui conserva lo stesso lato sinistro, presentando, invece, un lato destro ridisegnato per alloggiare meglio il pneumatico posteriore da 180 mm della Z750R.

Strumentazione

La strumentazione è stata rivista. Il contagiri analogico a sfondo nero (bianco sulla Z750) è affiancato da un display LCD dotato di tachimetro, contachilometri totalizzatore, contachilometri parziale, temperatura dell’acqua, indicatore del livello carburante, orologio e molto altro. Le manopole - posizionale più esternamente di 7 mm - permettono un controllo migliore.


I dettagli che fanno la differenza

L’utilizzo del nero sui componenti di motore, coperchi e scarico contribuisce a conferire alla Z750R un aspetto più leggero. Gli sportivi pneumatici Dunlop 210 migliorano la maneggevolezza della Z750R. Le pedane in alluminio sono sportive e leggere, mentre il copricatena - che richiama lo stile della Z1000 - segue il design del nuovo forcellone.

COLORI
Candy Lime Green / Ebony
Flat Ebony
 

Guarda il video di presentazione della Z750R:


 


 

Il video a 360°


 

  • Aquila della notte, Savignano sul Rubicone (FC)

    CON POCO

    Con poco hanno fatto una ottima moto prima era solo bellina e per divertirsi bisognava metterci mano ora con poche soluzioni semplici ma molto efficaci forcellone alluminio (che DUCATI monta pure nelle 600) freni potenziati e finalmente la forcella ant ,e amm post ,ad un prezzo ragionevole èdiventata una moto ottima da divertirsi su strada ( 106 cv sono anche troppi)e diventera lo spauracchio per molte sportive con molti cv buoni solo per la pista, oltretutto è bellissima che non è poco, l'avessimo avuta noi negli anni 80!!!!!
  • lele853, Montecchio Maggiore (VI)

    ma i prezzi?
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Kawasaki Z 750 R ABS (2011 - 12)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Kawasaki
  • Modello Z 750
  • Allestimento Z 750 R ABS (2011 - 12)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2010
  • Fine produzione 2012
  • Prezzo da 9.370 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional Disponibile versione con MBK a Euro 9.570.
  • Lunghezza 2.265 mm
  • Larghezza 785 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 915 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 226 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 748 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 106 cv - 78 kw - 10.500 rpm
  • Coppia 8 kgm - 78 nm - 8.300 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 18,5 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 300 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 250 mm
  • ABS
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Kawasaki

Usato: Kawasaki Z 750 R ABS (2011 - 12)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta