Indiscrezioni

Nuove Honda stradali con il motore della Africa Twin 1100?

- Disegni di brevetto mostrano quella che potrebbe essere una futura stradale Honda spinta dal motore bicilindrico della nuova Africa Twin 1100. Un secondo telaio potrebbe invece anticipare una classica o forse una crossover

Pochi giorno fa vi abbiamo parlato di una ipotetica Honda 1100 Rebel, una cruiser, con il motore derivato dall'ultima CRF 1100L Africa Twin.

Lo suggerivano la mancanza di un modello del genere nell'attuale gamma Honda e il fatto che il motore nato con la Africa Twin ha finora motorizzato un solo modello.
E' del resto noto come nei costi di progetto e sviluppo di una nuova moto la componente più influente sia proprio il motore e come le case – tranne applicazioni molto specifiche – lo progettano in funzione di una possibile famiglia di modelli.

E' chiaro che un bicilindrico parallelo da 1,1 litri, che supera facilmente i 100 cavalli di potenza erogata, che ha una buona coppia e ingombri vantaggiosi (e che costa meno di V2 o di un quattro in linea) si presti perfettamente allo scopo.

La Africa Twin 1100 2020
La Africa Twin 1100 2020

Un motore è insomma la base di una piattaforma per più modelli: non è una novità, la pratica esiste da decenni, ma in tempi più recenti è diventata una priorità industriale. Honda lo fa efficacemente con le famiglie 750 e 500 bicilindriche, BMW con il boxer e il 1000 quattro in linea, Yamaha con le serie MT-07 e MT-09, soltanto per citare alcuni esempi.

I disegno di brevetto pubblicati dal sito BikeSocial mostrano due telai, e quindi due ciclistiche, disegnati attorno al 1.084 cc della Africa Twin 2020. Si tratta di telai per moto stradali.

Il primo ha una struttura in traliccio superiore di tubi d'acciaio, con monotrave discendente e collegamento tramite viti a piastre laterali in fusione di lega leggera; struttura che a sua volta sostiene il forcellone dotato di sospensione centrale progressiva.

Disegno e ingombri lo renderebbero compatibile con una naked, così come con una sport touring.

La Honda CB1000R a quattro cilindri
La Honda CB1000R a quattro cilindri

Il secondo telaio ha un disegno monotrave superiore con monoculla sdoppiata inferiore, sempre in tubi a sezione tonda e rettangolare, e con il motore quale elemento strutturale. Ha un disegno quasi enduristico, finalizzato principalmente alle sollecitazioni flessionali (tipiche del fuoristrada) e meno per quelle torsionali; un disegno che difficilmente si sposerebbe con le ruote da 17 pollici, se non per una stradale più classica (difficilmente una heritage, stante il disegno del motore) oppure con di una sorta di crossover?

Difficile dirlo perché come di solito i disegni di brevetto si riferiscono a una particolare soluzione, mentre il “contorno” può essere fittizio.

Se poi guardiamo alla gamma Honda attuale, sappiamo che già esiste una moto con motore 1000 a quattro cilindri in linea, la CB1000R. Perché un due cilindri quindi? Forse per un modello meno potente, magari più essenziale e quindi con un diverso posizionamento di prezzo?

Sul versante crossover, invece, una proposta del genere potrebbe affiancare verso l'alto l'attuale NC750X?
Staremo a vedere se queste ipotesi si trasformeranno in raltà

Disegni da BikeSocial

  • mamo1971, Perugia (PG)

    Nelle Gamma Honda attualmente manca una Crossturer con il 17 , come la
    Yamaha Tracer 900, con circa la stessa potenza 100/115 Cv.
    Di simile hanno la Crossrunner, ma è un progetto un po' datato
    con un 4 cilindri, ma non è stata molto molto apprezzata.
    Anche Sportive e Naked già ci sono , dunque spero che uno dei due telai
    sia proprio questa.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Honda Africa Twin CRF 1100 L (2020)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Honda
  • Modello Africa Twin CRF1100L
  • Allestimento Africa Twin CRF 1100 L (2020)
  • Categoria Enduro Stradale
  • Inizio produzione 2020
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 14.990 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.334 mm
  • Larghezza 961 mm
  • Altezza 1.391 mm
  • Altezza minima da terra 250 mm
  • Altezza sella da terra MIN 825 mm
  • Altezza sella da terra MAX 895 mm
  • Interasse 1.575 mm
  • Peso a secco n.d.
  • Peso in ordine di marcia 226 Kg
  • Cilindrata 1.084 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 92 mm
  • Corsa 81,5 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione monoalbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 7
  • Potenza 102 cv - 75 kw - 7.500 rpm
  • Coppia 11 kgm - 105 nm - 6.250 rpm
  • Emissioni Euro 5
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC 20,4 km/l
  • Capacità serbatoio carburante 18,8 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Semi-doppia culla in acciaio con telaietto reggisella ad alta resistenza
  • Sospensione anteriore Forcella rovesciata a perno avanzato Showa a cartuccia con steli da 45 mm, pluriregolabile
  • Escursione anteriore 230 mm
  • Sospensione posteriore monoammortizzatore regolabile con leveraggio Pro‑Link, precarico con pomello
  • Escursione posteriore 220 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 310 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 256 mm
  • ABS
  • Tipo ruote raggi
  • Misura cerchio anteriore 21 pollici
  • Pneumatico anteriore 90/90-R21"
  • Misura cerchio posteriore 18 pollici
  • Pneumatico posteriore 150/70-R18"
  • Batteria 12V-6Ah
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Honda

Nuovo: Honda Africa Twin CRF 1100 L (2020)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Honda Africa Twin CRF 1100 L (2020)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta