Novità sulle KTM SX Cross 2023 a 2 e a 4 tempi. Foto e prezzi

Sulle KTM della famiglia SX m.y. 2023 arrivano con un nuovo telaio, motori aggiornati, nuovo sistema di iniezione per i motori a 2 tempi, sospensioni migliorate e prestazioni incrementate. Novità e prezzi
10 maggio 2022

Annunciate con le prime immagini teaser pochi giorni fa, ecco le KTM SX di quest'anno che sono state presentate questa sera.

La nuova generazione SX 2023 è composta da dodici modelli: dalle minicross elettriche e a 2 tempi (di 50, 65, 85 cc) fino alle più grandi 250, 350 e 450 cc a 4 tempi, passando per le 2 tempi 125, 250 e 300 cc.

Le moto saranno nelle concessionarie a partire da questo mese, questi i prezzi al pubblico per i seguenti modelli:

  • 125 SX 9.550 euro
  • 250 SX 10.200 euro
  • 300 SX 10.680 euro
  • 250 SX-F 10.850 euro
  • 350 SX-F 11.250 euro
  • 450 SX-F 11.500 euro

Tutte queste moto sono dotate di un selettore di mappe (una standard, più soft e lineare in termini di potenza, e un'altra per una risposta più aggressiva), il launch control (solo SX-F), il traction control (solo SX-F), un sensore d'inclinazione in caso di caduta, un contaore di serie con lo stato dell'iniezione elettronica e un indicatore del carburante tramite il sistema di gestione del motore Keihin.

Le sospensioni WP di ultima generazione sono regolabili senza attrezzi, i cerchi Excel sono caratterizzati da un nuovo design dei nippli dei raggi e i nuovi serbatoi benzina in politene da 7,2 litri sono dotati di pompa del carburante e filtro realizzati in un pezzo unico, e posizionati in una zona protetta in caso di caduta.

Estetica

Le nuove SX 2023 sono più strette, affilate, ma è aumentata l'area di contatto delle sovrastrutture con il pilota.
La sella, arancione e piatta, offre maggiore aderenza grazie al nuovo rivestimento. Le nuove linee del parafango anteriore incorporano piccoli deflettori che in caso di bagnato deviano lo sporco e il fango lontano dai radiatori e dal pilota. E' nuovo anche il design della tabella portanumero.

Telaio

Il telaio è stato riprogettato interamente con attenzione alla rigidità longitudinale, mentre il feeling di guida è stato accentuato dall’effetto anti-squat permesso dalle misure della dalla nuova ciclistica. Sono stati ridisegnati anche il telaietto posteriore e il forcellone, è cambiata la posizione del motore, e una nuova ergonomia è abbinata alla tecnologia WP di ultima generazione.

Il telaio è in acciaio idroformato, tagliato al laser e saldato in maniera robotizzata Lo spessore delle pareti dei tubi che lo compongono è stato ottimizzato per ottenere una migliore rigidità specifica nelle aree più sollecitate, come il cannotto di sterzo e l’attacco del monoammortizzatore.

In particolare le 2 tempi hanno nuovi attacchi del motore simmetrici per migliorare le caratteristiche flessionali, mentre il design in generale è più sportivo e punta a una maggiore agilità.
Ad esempio le nuove pedane sono spostate verso l'interno per avere ancora più spazio nei canali ed evitare contatti col terreno quando si salta. Hanno una superficie di appoggio più ampia però la costruzione in pressofusione le rende più leggere.

Rinnovato anche il design del forcellone cavo realizzato in alluminio pressofuso, più leggero grazie a nuovi processi di produzione. Novità anche per il perno ruota posteriore: è più grande rispetto il precedente a vantaggio della rigidità del retrotreno.

Il monoammortizzatore WP XACT è più corto e leggero garantendo la medesima escursione della ruota posteriore. Nuovo anche il link di progressività che consente di ottenere una maggiore luce a terra e una migliore trazione.
La forcella WP XACT adotta la tecnologia ad aria AER con un nuovo hydrostop per renderla più efficace e resistente all'effetto bottoming.

Le piastre della forcella sono fresate CNC e hanno attacchi del cannotto di sterzo ottimizzati oltre a una superficie di fissaggio più ampia. Viene così ridotta la torsione dell'avantreno.
Il nuovo telaietto posteriore è realizzato in alluminio rinforzato da poliammide, scarica maggior forza nella parte inferiore del telaio ed aumenta la flessibilità nelle sezioni superiori, e pesa meno di 2 kg.
Tutti i modelli della gamma SX 2023 montano pneumatici Dunlop GEOMAX MX33.

Motori

Tutti motori hanno l'avviamento elettrico, sono più compatti e semplificati nella manutenzione offrendo – afferma KTM - il miglior rapporto peso/potenza disponibile oggi sul mercato.

Sulle quattro tempi le nuove teste assicurano un aumento delle prestazioni, mentre la rotazione all'indietro di 2° ha permesso una migliore centralizzazione delle masse.
Un sensore aggiuntivo nel cambio a cinque marce Pankl Racing ha consentito di far debuttare il quickshifter di serie; può essere disattivato tramite un interruttore sul manubrio. Il cambio dispone inoltre di un desmodromico più leggero che riduce il carico necessario per innestare la marcia. La frizione idraulica è di Brembo.

Sui motori a due tempi c'è una nuova iniezione elettronica. Tutte le SX dispongono ora di un corpo farfallato da 39 mm con iniettori posizionati in modo da garantire una risposta pronta. Un sensore di posizione della farfalla migliora il comportamento al minimo e consente di ottimizzare la miscela aria-carburante.

Caratteristiche principali SX 2023

  • Nuova generazione di moto da cross, realizzate in 12 diversi modelli: dalle moto per i più piccoli a quelle per i professionisti.
  • Nuovo concetto di telaio “anti squat”, con una ciclistica completamente ridisegnata per ottenere ancora più centralizzazione delle masse.
  • Ergonomia che porta il pilota a un contatto più stretto con la moto per una maggiore stabilità, agilità e guidabilità
  • Motori a 2 tempi dotati di iniezione elettronica
  • Maggiore fruibilità per rendere l'esperienza di guida più facile e intuitiva

Ultime da News

Da Automoto.it

Hot now

Caricamento commenti...