novità

Moto Guzzi V7 III Carbon è ora disponibile presso i concessionari

- Offerta in edizione limitata a 1921 esemplari, numero che evoca l’anno di nascita del glorioso marchio italiano
Moto Guzzi V7 III Carbon è ora disponibile presso i concessionari

 

La Moto Guzzi V7 III Carbon, moto della casa di Mandello del Lario studiata per introdurre nel mondo delle moto classiche l’uso massiccio della fibra di carbonio, è arrivata nei concessionari.

L’intenzione di Moto Guzzi è quella di fondere in questo modello tradizione e sportività con una colorazione nero opaco e dettagli in rosso, colore scelto per la pinza freno anteriore Brembo, per i loghi sui fianchetti e per la mitica Aquila sul serbatoio. E anche la meccanica spicca grazie ai coperchi delle teste in rosso satinato.

Inedita anche la sella, rivestita in Alcantara idrorepellente, ideale per un utilizzo outdoor e resistente alle intemperie. La sella stessa è rifinita con impunture rosse. Il tappo del serbatoio, dotato di serratura, è in alluminio ricavato dal pieno e anodizzato nero, così come neri sono la cornice del proiettore anteriore e i coperchi degli iniettori.

Unica della famiglia V7 III ad essere realizzata in tiratura limitata e numerata, la nuova V7 III Carbon è identificata dalla targhetta posizionata sui riser del manubrio, che riporta il numero degli esemplari disponibili: sono 1921, numero che evoca l’anno di nascita della Moto Guzzi.

Il prezzo di questo modello è di 9.990 euro.

  • danieleross, Catanzaro (CZ)

    Non posso fare a meno di rispondere alle fandonie che ho appena letto. Si parla di difetti di qualità ed affidabilità sulla base di quale esperienza? Ho avuto 3 v7, la v9 una Stelvio, nessun difetto, nessun problema, solo soddisfazioni. Parli di cose che non sai e commenti come i tuoi, faziosi e basati solo sul sentito dire non dovrebbero pubblicarli.
  • kodiak59, Bergamo (BG)

    la V7 ce la stanno proponendo proprio in tutte le salse, adesso "al carbonio". Bisogna riconoscere tuttavia che esteticamente sia accattivante, che le ultime versioni abbiano prestazioni globali discrete, ma il prezzo è decisamente alto per il prodotto che viene offerto. Oltretutto sono innegabili i problemi di affidabilità che affliggono da tanto tempo i prodotti Moto Guzzi. Problemi di elettronica, elettrici, di assemblaggio, fino ad arrivare addirittura a sostituzioni del blocco motore. Moto Guzzi è una marca che ha un passato importante, è costruita in Italia, dovrebbe far parte di diritto delle "eccellenze" italiane tuttavia se non si pone rimedio ai problemi di affidabilità non potrà mai decollare nelle vendite e nel gradimento del pubblico, che non si accontenta più di un mezzo evocativo ma richiede giustamente di spendere i propri soldi per un prodotto tecnologicamente avanzato ma anche di sicura affidabilità.
Inserisci il tuo commento