MOTO.IT LOCAL

Martellago (VE): minorenne scappa all'alt e semina il panico in moto

- Il giovane, che è stato denunciato per riciclaggio e resistenza a pubblico ufficiale, stava compiendo manovre pericolose viaggiando con i fari spenti. Dopo un inseguimento ad alta velocità gli agenti hanno scoperto che il minorenne aveva anche abraso il telaio del mezzo a due ruote
Martellago (VE): minorenne scappa all'alt e semina il panico in moto

È costato caro il giro di bravate in moto di un minorenne per le strade di Martellago, in provincia di Venezia.

Il giovane stava infatti viaggiando a folle velocità e con i fari spenti, quando, alla vista dell’alt della polizia, ha tirato diritto ignorandolo completamente.

Come scritto da LaNuovaVenezia, gli agenti delle forze dell’ordine sono così saliti sulle volanti riuscendo a bloccarlo dopo pochi metri non senza difficoltà.

Il centauro ha infatti opposto una dura resistenza e neanche quando si è trovato di fronte alla pattuglia si è mostrato per niente intimorito o pentito del gesto.

Dagli accertamenti è emerso poi che il minorenne era senza targa e aveva abraso il numero di telaio dello scooter. Ce n’era abbastanza per mettere sotto sequestro il mezzo su cui viaggiava, a cui è stata aggiunta un’altra lista di reati.

Intanto per il giovane è scattata la denuncia alla Procura dei minori di Venezia per riciclaggio e resistenza a pubblico ufficiale, oltre ad aver ricevuto svariate multe per il mancato rispetto di alcune regole del Codice della strada.

Infine le forze dell’ordine lo hanno riconsegnato al genitore, nella speranza che all’adolescente la lezione possa servirgli.

  • conterapo, Firenze (FI)

    Riconsegnare ai genitori, il frutto di tutte le infrazioni che questo minorenne ha posto in essere, non è una buona idea: se il tipetto è figlo della loro educazione, chi educa chi? Io un'ideuzza ce l'avrei.
Inserisci il tuo commento