Manx GP: Harrison sbanca la Classic Senior, Lopez entra nella storia

Manx GP: Harrison sbanca la Classic Senior, Lopez entra nella storia
Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
Vittoria - con record sul giro - per la Norton Manx di Dean Harrison nella Classic Senior. Lopez vince la Junior: la prima vittoria di un pilota spagnolo al Manx GP
  • Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
26 agosto 2023

Era quasi nell'aria e non c'è stata troppa sorpresa nel vedere vincere Dean Harrison e la sua Norton Manx nella Classic Senior del Manx GP. Un risultato oltretutto ottenuto distanziando il più vicino inseguitore John McGuinness di 52,5 secondi e ottenendo il record sul giro per la categoria dei monocilindrici 500 cc.

John McGuinness (Paton)
John McGuinness (Paton)
Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Un trionfo ottenuto con una condotta di gara che ha portato il pilota di Bradford a emergere nel corso del secondo giro con un impressionante media di 111,395 mph che gli ha permesso di consolidare il vantaggio nei confronti di McGuinness (in testa nelle fasi iniziali) Browne - terzo all'arrivo - e Anderson, a loro volta in battaglia per il secondo posto nella gara partita con un leggero ritardo.


 

Andrea Majola (Paton S1R)
Andrea Majola (Paton S1R)

Lopez fa la storia

Lo spagnolo Victor Lopez scrive la storia nell'albo d'oro del Manx GP come primo spagnolo ad aggiudicarsi una gara al Manx Grand Prix, in questo caso la Junior in sella alla Paton S1R, stabilendo tra l'altro il nuovo record sul giro con una media di 117,645 mph segnato all'ultimo dei tre giri previsti.

Victor Lopez
Victor Lopez

Lopez ha battagliato con gli italiani - anche loro in sella alle Paton S1R - Andrea Majola (secondo all'arrivo) e Maurizio Bottalico (al suo ultimo Manx GP dopo aver comunicato il ritiro dalle competizioni: il pilota partenopeo è arrivato terzo, staccato di quasi 5 secondi da Majola) prima di prendere il largo nell'ultimo giro per andare a vincere con 14,82 secondi di vantaggio, per un podio monopolizzato dalle moto italiane. Nelle fasi iniziali la battaglia per la vittoria ha visto protagonista il debuttante Yeardsley, compagno di squadra di Lopez, poi costretto a ritirarsi a Kirk Michael, mentre Salvatore Sallustro si è piazzato 37esimo.


 

 

Maurizio Bottalico
Maurizio Bottalico

Foto: Manx GP

Argomenti

Caricamento commenti...