novità

KTM Duke 200

- La Casa austriaca ha presentato questa inedita cilindrata della Duke in Malesia. Basata sulle versione 125 a noi nota, sarà commercializzata in India, Malesia e Brasile. In Europa arriverà infatti la Duke 350
KTM Duke 200


KTM Duke 200

La Casa austriaca ha presentato alla stampa malese questa inedita cilindrata della Duke. Basata sulle versione 125 a noi nota, sarà commercializzata in India, Malesia e Brasile.
Con l'ottavo di litro condivide infatti il telaio, le ruote, i freni e tutta la "carrozzeria". Il motore a 4 tempi, 4 valvole e iniezione elettronica ben si presta infatti alla crescita di cilindrata, avendo un carter molto robusto e adatto a ospitare cubature maggiori.
La moto è interamente realizzata dalla Bajaj (partner di KTM) negli stabilimenti indiani. Come anticipato, non la vedremo in Europa, mercato per il quale la KTM sta realizzando una versione di 350 cc della Duke, più vicina ai gusti e alle esigenze dei motociclisti del Vecchio Continente.

Motore

Alla KTM non si sono certo risparmiati nella definizione del piccolo motore della Duke 200. Monocilindrico 4T bialbero, raffreddato a liquido, alimentazione affidata a un impianto di iniezione Bosch/KTM, dovrebbe raggiungere la potenza di 20 CV  a 10.000 giri/min con consumi  bassissimi: da 2,6 a 3,4 lt per 100 km, e tagliandi ogni 5.000 km. 

Telaio e sospensioni

Telaio a traliccio in tubi di acciaio, con forcellone in alluminio che sembra preso pari pari dalla 690. Forcella WP da 43 mm upside-down, mono regolabile, sempre marchiato WP.

Freni

ByBre (che poi altro non è il brand creato da Brembo per i mercati asiatici) fornisce l'impianto frenante, che consta di un disco da 280 mm con annessa pinza a 4 pistoncini ad attacco radiale, dietro una pinza a due pistoncini per il disco da 230 mm. Il peso in ordine di marcia, ma senza benzina (circa 11 lt) é di 118 kg.


Foto: Visordown.com

  • duke6209435, Milano (MI)

    era ora!!!!

    finalmente una casa motociclistica che non pensa solo agli smanettoni. Nonostante sia campione del mondo motocross. un 350 è un ottima soluzione che mancava nel panorama motociclistico italiano e come sempre ci devono pensare gli stranieri a portarle alla ribalta le nostre case stanno a guardare ? avanti cosi ktm
  • burner, Vicenza (VI)

    Finalmente!

    Quando tempo fa ho letto della Duke 125 immediatamente ho pensato "...sarebbe perfetta col 350..." e adesso pare che arriverà...devo dire che potrebbe essere molto interessante ma a patto che rispetti la filosofia sportiva e un pò estrema delle ktm.
    Il 125 è per i sedicenni e fa storia a sè, ma una duke 350 moscia non è una duke e non venderà.
    Non è certo il prezzo la discriminante visto che la moto più venduta in italia continua ad essere la GS dal 15mila e oltre.
    La duke2 l'ho venduta anni fa, ma adesso venderei la sportiva e la combinazione ideale sarebbe un maxiscooter da relax/città/viaggio e la duke 350 da sfogo domenicale tra le curve in montagna.
    Forza ktm!
Inserisci il tuo commento