Attualità

Jochen Zeitz nominato CEO e presidente Harley-Davidson. Spente le tensioni

- Dopo le dimissioni di Matt Levatich era stato eletto amministratore delegato pro tempore. Ora l'ex Puma Jochen Zeitz ricopre le due maggiori cariche societarie. Uscire dall'emergenza e varare un nuovo piano quinquennale sono le priorità
Jochen Zeitz nominato CEO e presidente Harley-Davidson. Spente le tensioni

E' stata scelta la continuità in un momento molte delicato per le sorti di Harley-Davidson. Jochen Zeitz è stato infatti nominato ieri presidente e amministratore delegato (CEO) con effetto immediato.

Zeitz ricopriva le due cariche dalla fine di febbraio, dopo le dimissioni di Matt Levatich, ma quella di CEO era stata data in via provvisoria, mentre per quella di presidente era stata prevista la sua conferma entro l'estate.

Zeitz continuerà a essere il presidente del consiglio di amministrazione (nel quale era entrato nel settembre del 2007, quando CEO e presidente H-D era James Ziemer), mentre Thomas Linebarger, che è stato membro indipendente del consiglio di amministrazione dal 2008, è stato nominato nella carica di direttore generale Harley-Davidson.

La conferma di Zeitz ricompone la frattura con l'azionista Impala Asset Management, che aveva spinto per l'uscita di scena di Levatich e che aveva chiesto la nomina di due nuovi membri nel consiglio di amministrazione. Impala sosteneva il ritorno alla produzione di modelli più in linea con la storia della società, accusando l'inadeguatezza del piano More Roads nel recuperare quote di mercato.

La recente dichiarazione di Zeitz di riconsiderare More Roads, varando nel contempo la strategia The Rewire, va in parte in quella direzione.

Parlando della nomina di Zeitz, Thomas Linebarger ha dichiarato: “Considerata l'incertezza che circonda la crisi attuale, la ripresa dopo l'epidemia Covid-19, e alla luce degli importanti cambiamenti necessari all'azienda, la conferma di Jochen come CEO dimostra la fiducia del consiglio di amministrazione nei suoi confronti e nel guidare l'azienda in questo periodo straordinario. La sua capacità nell'invertire la tendenza, che deriva da un'esperienza ventennale, è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno".

Prima di entrare in Harley-Davidson, nel 2007, Zeitz ha ricoperto la carica di presidente e CEO di Puma dal 1993 al 2011, e di Puma è stato anche direttore finanziario dal 1993 al 2005. E' rimasto presidente di Puma anche dopo essere stato nominato CEO della divisione Sport e Lifestyle della società del lusso Kering (dal 2011 al 2012), per la quale è stato direttore del consiglio di amministrazione fino al 2016.

Il tedesco Zeitz seppe rilanciare la marca d'abbigliamento Puma, piombata in profonda crisi negli anni Novanta, portandola in pochi anni al terzo posto a livello mondiale.

Jochen Zeitz
Jochen Zeitz

“Allineato con il consiglio di amministrazione di Harley-Davidson – ha detto Zeitz -, diventare Presidente e CEO riflette la mia profonda passione e l'impegno per questa società.
In questo straordinario periodo di crisi la mia prima priorità è stato il benessere della comunità H-D, mentre rispondo all'emergenza Covid-19 cercando di stabilizzare il nostro business e riprendere le attività".

"Sto anche conducendo una necessaria e completa revisione della struttura aziendale, dell'operatività e della strategia mentre ci prepariamo alle nuove realtà post Covid-19. Nei prossimi mesi rimoduleremo le attività ed entro la fine dell'anno definiremo il nuovo piano strategico quinquennale.

Supervisionerò l'implementazione di questi cambiamenti e riaccenderò Harley-Davidson come uno dei marchi più puri e iconici al mondo”.

  • renato.zoso, Jerago con Orago (VA)

    Ha già dimostrato capacità e probabilmente riuscirà anche con HD a patto che anche gli imprenditori più piccoli, che sono i principali possibili acquirenti di questo marchio, apprendano a loro volta le modalità per creare ricchezza e poterne spendere una parte per queste meraviglie di moto e per tante altre cose belle. In bocca al lupo comunque
Inserisci il tuo commento