Impennare con la moto. Cosa rischio se mi ferma la Polizia? Posso in un piazzale? [VIDEO]

Oggi vi spieghiamo cosa succede, se impenniamo su strada o in un piazzale privato (ma aperto al pubblico) e ci becca la Polizia. Vi ricordiamo anche le regole per il trasporto in moto di oggetti, bambini e persino animali
31 agosto 2022

La Polizia Locale di Brescia ci racconta in una serie di video cosa succede, se si commettono alcune, gravi infrazioni. Impennare su strada aperta o scappare all'alt della Polizia. Ma anche modificare la moto: cosa si può fare e cosa no (scarico, targa, luci).
Scopriremo anche com'è fatta la moto degli agenti, quali dotazioni impiega e se è tutta di serie. Per finire un bel video sugli autovelox fissi posti lungo le strade.
Funzionano sempre? Ce lo diranno gli agenti guidati dal Commissario Capo Luca Bonizzoni.

Oggi vi spieghiamo cosa succede, se impenniamo su strada o in un piazzale privato (ma aperto al pubblico) e ci becca la Polizia. In Italia l'impennata è vietata su strada pubblica dall'art. 170 del nuovo codice della strada, che al punto 1 vieta ai conducenti di motocicli e ciclomotori a due route di "procedere sollevando la ruota anteriore". Il conducente che compie tale manovra è punibile con una sanzione pecuniaria da 81,00 € a 326,00 € e con il fermo amministrativo del mezzo ai sensi dell’art. 214 per 60 giorni (90 in caso di infrazione reiterata nel corso del biennio); inoltre se il conducente è in possesso della patente gli verrà tolto 1 punto.

Vi ricordiamo che l'art. 170 disciplina in genere il trasporto di persone, cose e animali su veicoli a due ruote e dispone che:

1. Sui motocicli e sui ciclomotori a due ruote il conducente deve avere libero uso delle braccia, delle mani e delle gambe, deve stare seduto in posizione corretta e deve reggere il manubrio con ambedue le mani, ovvero con una mano in caso di necessita' per le opportune manovre o segnalazioni. Non deve procedere sollevando la ruota anteriore.

1-bis. Sui veicoli di cui al comma 1 e' vietato il trasporto di minori di anni cinque.

2. Sui ciclomotori e' vietato il trasporto di altre persone oltre al conducente, salvo che il posto per il passeggero sia espressamente indicato nel certificato di circolazione e che il conducente abbia eta' superiore a sedici anni.

3. Sui veicoli di cui al comma 1 l'eventuale passeggero deve essere seduto in modo stabile ed equilibrato, nella posizione determinata dalle apposite attrezzature del veicolo.

4. E' vietato ai conducenti dei veicoli di cui al comma 1 di trainare o farsi trainare da altri veicoli.

5. Sui veicoli di cui al comma 1 e' vietato trasportare oggetti che non siano solidamente assicurati, che sporgano lateralmente rispetto all'asse del veicolo o longitudinalmente rispetto alla sagoma di esso oltre i cinquanta centimetri, ovvero impediscano o limitino la visibilita' al conducente. Entro i predetti limiti, e' consentito il trasporto di animali purche' custoditi in apposita gabbia o contenitore.

video di Luca Catasta

Argomenti

Ultime da News

Caricamento commenti...