Enduro. “Mercato” Piloti. Daniel Milner con TM

Enduro. “Mercato” Piloti. Daniel Milner con TM
Piero Batini
  • di Piero Batini
TM Racing completa la formazione per il mondiale Enduro 2023. Insieme a Matteo Pavoni e Matteo Cavallo, e sotto la direzione di Jarno Boano, correrà con la moto di Pesaro Daniel Milner, incontestabile asso australiano
  • Piero Batini
  • di Piero Batini
24 novembre 2022

Pesaro, 24 Novembre. Daniel Milner, australiano di Pakanham, 31 anni, è il nuovo acquisto del Team ufficiale TM Racing Boano. Un colpo da novanta, che Jarno Boano non si è lasciato sfuggire e che porta al Team Ufficiale TM un valore aggiunto notevolissimo.

Milner è il 9 (nove) volte Campione Australiano di Enduro, per cominciare. Ma è anche il Pilota che con l’Australia ha vinto due volte la Sei Giorni Internazionale di Enduro. Tradizionalmente un “duro”, ma soprattutto Pilota fortissimo e eclettico, Daniel ha sperimentato un ventaglio completo, o quasi, di esperienze agonistiche.

Daniel Milner è Pilota “micidiale”. Basti dire che alla Sei Giorni del 2018 ha vinto l’Assoluta e che, non pago, è andato a cercare gloria, e l’ha ottenuta due volte, anche nel diverso e difficile universo del GNCC americano.

Se vogliamo, l’esperienza minore Milner ce l’ha proprio nell’EnduroGP, ma passare alla culla della “Regolarità” è sempre stato, per l’Aussie, un sogno da tenere nel cassetto fino al momento giusto.

Quel momento è arrivato lo scorso anno, quando Daniel Milner è entrato a far parte del Team Fantic D’Arpa e ha così potuto esordire di qua dal Mondo nel massimo torneo mondiale di Enduro. L’esperienza non è mai scontata o “garantista”, di qua dall’Oceano ci sono fior di fuoriclasse, ma Milner ha dimostrato, come è successo per molti altri casi fenomenali, da Watts a Phillips passando per l’astro Merriman, di poter dire perpetuare una tradizione importante.

Finito il “periodo di prova”, e quindi superato il test europeo, Daniel Milner è pronto per portare il suo contributo basilare all’attività del team Ufficiale TM sotto la direzione di Jarno Boano che, detto tra di noi, lo seguiva già dal 2018, anno della Sei Giorni cilena.

Avanti tutta!

© Immagini TM Racing

Ultime da News

Da Automoto.it

Hot now

Caricamento commenti...