mercato

Ducati Monster: le novità per la gamma 2011

- La gamma Monster per il nuovo Model Year 2011 vede alcune importanti modifiche. Più comfort, più sicurezza e nuove colorazioni per il MY 2011 dell'icona naked Ducati
Ducati Monster: le novità per la gamma 2011


La gamma Monster per il nuovo Model Year 2011 vede alcune importanti modifiche. Partendo dalla “entry level” 696, si è lavorato sul comfort di guida alzando il manubrio di 20 mm rispetto alla versione precedente e cambiando il telaietto posteriore per ospitare le comode maniglie passeggero (accessorio Ducati Performance). Anche sulla ciclistica è stato fatto un consistente passo in avanti equipaggiando il Monster 696 MY2011 con una nuova forcella Marzocchi da 43 mm. Oltre a questo, vengono proposte inoltre due inedite colorazioni: dark stealth e stone white che si accostano perfettamente con la nuova colorazione del manubrio cromato opaco.
Lanciato come anticipazione del Model Year 2011, il Monster 796 si differenzia nel prossimo anno per la nuova forcella Marzocchi mentre per il Monster 1100 e 1100 S anch’esso e’ stato dotato di nuovo telaietto posteriore studiato per ospitare le maniglie per il passeggero.
Anno dopo anno, la famiglia Monster ora disponibile anche in versione ABS (optional), continua ad essere un’icona di stile, di design e senza dubbio una lifestyle mototcycle. Come da tradizione Ducati, grande importanza e’ stata data ai dettagli al fine di rendere questa moto sempre più accattivante e sempre più facile’ e divertente da guida rimanendo pur sempre legata alla propria storia di 17 anni di indiscusso successo.

Monster ABS

Tutta la famiglia Monster a partire dal Model Year 2011 e’ disponibile anche con sistema ABS.
Questo sistema antibloccaggio dei freni messo a punto da Ducati e offerto come optional sull’intera gamma Monster, costituisce la versione più evoluta e sofisticata disponibile nel campo motociclistico. Lo scopo è chiaramente quello di assicurare risposte più immediate e allontanare il potenziale rischio di bloccaggio delle ruote in condizioni di frenata su fondo stradale sdrucciolevole o in situazioni di emergenza. 
Il dispositivo gestisce separatamente tutte le informazioni che sono trasmesse alla centralina dalle ruote foniche sui dischi che rilevano il movimento. Questi dati rimangono sempre separati e sono costantemente analizzati con un particolare software che confronta la velocità media della moto con quella istantanea registrata su ogni asse. Se la differenza tra le due velocità scende sotto i limiti di sicurezza, la centralina interviene esclusivamente sulla pinza che in quel momento sta ricevendo una pressione troppo elevata. L’immediato calo di pressione nel singolo circuito, attuato con una serie di valvole, allontana così il potenziale rischio di bloccaggio e la pressione torna a essere distribuita in misura completa, con la chiusura della valvola di sfogo, quando il rapporto sotto esame torna su valori di sicurezza.
La strumentazione pulita ed essenziale e’ interamente digitale e permette di avere sempre sotto controllo i dati principali del mezzo. Grazie al commutatore sinistro e’ possibile visualizzare sul cruscotto molte altre informazioni, un vero e proprio “computer di bordo”. Le informazioni disponibili al minimo tocco delle dita includono avvisi di manutenzione, temperatura dell’olio, temperatura dell’aria, contachilometri, tempo sul giro, spia riserva carburante, avviso di bassa pressione dell’olio, frecce, segnale fuorigiri, folle e immobilizer. 
L’apparato è anche predisposto per il DDA (Ducati Data Analyser), ovvero il sistema di acquisizione dati. La funzione scroll dei comandi è stata montata in modo ingegnoso sul commutatore sinistro così chè il pilota non debba mai staccare le mani dal manubrio.

Monster 696


Ducati segue la propria tradizione e continua ad ascoltare i preziosi suggerimenti che giungono dagli appassionati possessori di Monster. Questo si traduce in alcune importanti modifiche per il Monster 696 Model Year 2011 che comprendono un manubrio rialzato di 20 mm rispetto alla versione precedente contribuendo ad aumentare il comfort del pilota e un nuovo telaietto posteriore in grado di ospitare le maniglie passeggero (accessorio Ducati Performance). Importante miglioria e’ stata apportata anche sulla ciclistica equipaggiando il Monster 696 con una nuova forcella Marzocchi da 43 mm. Vengono proposte inoltre due inedite colorazioni: dark stealth e stone white che si accostano perfettamente al manubrio ora cromato opaco. Il Monster 696 ora anche in versione ABS (optional), e’ disponibile inoltre in una versione 696+ dotato di coprisella posteriore e cupolino copri strumentazione
La filosofia progettuale e costruttiva che ha fatto del Monster un’icona del mondo motociclistico, è “less is more” ovvero “ridurre per avere di più”. Un concetto che Ducati, nel Monster 696, ha ulteriormente sviluppato ed esaltato, andando anche oltre le aspettative di quanti già si identificavano nel Monster e ne attendevano l’evoluzione.  Ogni singolo elemento del telaio e del motore è stato progettato e curato in ogni minimo dettaglio per permettere alla vera natura del 696 di esprimersi in tutta la sua bellezza.
La linea essenziale e sinuosa del Monster 696, stretta nei fianchi, è ulteriormente enfatizzata dal suo manubrio largo, offrendo l’ergonomia ideale per ogni stile di guida, sia in mezzo al traffico cittadino che nelle curve più tortuose.
La progettazione del Monster 696 ha permesso di raggiungere un equilibrio straordinario tra prestazioni e piacere di guida quotidiano: un richiamo irresistibile per tutti i motociclisti. La tecnologia del telaio è la stessa della Ducati Desmosedici, regina indiscussa del Campionato MotoGP, mentre la potenza e l’elasticità sono quelle del leggendario motore bicilindrico a L. Sono fattori tecnici come questi che fanno del Monster 696 una moto piacevole da guidare in qualsiasi situazione, sia in città che su impegnative strade di montagna.
La vera forza del Monster 696 è proprio nella capacità di interpretare il sogno di ogni motociclista, offrendo una personalità eclettica e versatile.

Guidare il Monster 696

La posizione di guida del Monster 696 garantisce al pilota un controllo sicuro del mezzo in ogni situazione. Chiunque può “dominare” con facilità il 696 grazie alla sella alta solo 770 millimetri da terra, ad una intuitiva posizione del manubrio (ora 20 mm piu’ alto) estremamente ergonomica, completata dalla funzionalità e morbidezza dei comandi.  Le nuove leve frizione e freno, regolabili in 4 differenti posizioni, consentono di variare la distanza dalla manopola per adattarsi allo stile di guida del pilota riducendo lo sforzo richiesto sulle leve. 
Il serbatoio fortemente caratterizzante è molto rastremato e profondamente scolpito per offrire nello stesso tempo massimo controllo e grande confort. I fianchi sottili del 696 rendono facile e comodo appoggiare entrambi i piedi a terra. Rispetto ai modelli precedenti, il 696 vanta una posizione di guida nuova garantendo così sia un miglior controllo nella guida sportiva sia un maggior confort.
L’attenzione a ogni dettaglio ha condotto ad un sostanziale risparmio di peso che fa del Monster 696 la più leggera della sua categoria: il peso a secco è infatti di soli 161 chili.
La sicurezza e la comodità del passeggero è stata curata con la stessa attenzione.  Il telaio a Traliccio di tubi in acciaio combinato ad un innovativo telaietto posteriore fuso in lega d’alluminio capace di ospitare ergonomiche maniglie passeggero (Accessorio Ducati Performance), forma lo splendido scheletro del Monster 696 senza intaccarne la linea.

I componenti del veicolo: nuova forcella e nuovi pneumatici
Come tutte le moto Ducati, anche il Monster 696 è equipaggiato con i migliori componenti di ciclistica. La straordinaria tenuta di strada e l’eccezionale controllo sono assicurati da una nuova forcella Marzocchi a steli rovesciati da 43 mm che garantisce 120 millimetri di corsa. Al posteriore, il perfetto controllo è garantito da un monoammortizzatore Sachs regolabile nel precarico della molla e nel ritorno idraulico.
I cerchi in lega d’alluminio a tre razze sono leggerissimi, migliorano l’agilità e riducono lo sforzo del pilota e montano nuovi pneumatici Pirelli (Angel ST) da 120/60ZR all’anteriore e 160/60ZR al posteriore. Il risultato è uno sterzo leggero, affidabile e sincero nelle risposte a tutte le velocità, che conferisce al veicolo una straordinaria stabilità.
Il sistema frenante Brembo garantisce la massima sicurezza grazie a una frenata potente e modulabile. All’anteriore i due dischi flottanti da 320 millimetri sono abbinati a pinze radiali a quattro pistoncini. Al posteriore il disco è di 245 millimetri ed è frenato da una pinza a due pistoncini. Questo efficace impianto frenante offre precisione e feeling senza paragoni, e fa del 696 una moto straordinariamente sicura in tutte le situazioni di guida ora ancor di piu’ grazie al sistema ABS (Optional) Il peso a secco di soli 161 chili ha effetti straordinari non solo su maneggevolezza e facilità d’uso, ma contribuisce direttamente a migliorare le prestazioni di accelerazione e frenata.

La potenza nel cuore
La potenza erogata dal propulsore da 696 cc è di 80CV (59kW) a 9000 rpm con una coppia di 7kgm (69Nm) a 7750rpm garantisce un'erogazione omogenea e fluida per una guida rilassata e divertente in ogni condizione. L’alesaggio e la corsa di questo motore estremamente efficiente e leggero sono 88X57,2 mm.
Come il Monster 796, anche il Monster 696 si avvale dell'avanzata frizione APTC (Adler Power Torque Clutch). Questo dispositivo presenta l'enorme vantaggio di ridurre drasticamente lo sforzo necessario ad azionare la leva al manubrio rendendo la guida più facile e soprattutto più confortevole specialmente nei percorsi urbani dove le frequenti soste richiedono un uso elevato della frizione stessa. Il secondo non meno importante vantaggio della frizione APTC risiede nel fatto che essendo dotata del sistema antisaltellamento evita il bloccaggio della ruota posteriore nelle scalate più aggressive proprie della guida
più sportiva.
Il Monster 696 sviluppa in tutta la sua pienezza il famoso suono del bicilindrico Ducati grazie agli splendidi doppi silenziatori che non sono solamente un distintivo tocco di stile, ma contribuiscono al raggiungimento di eccellenti valori di coppia e potenza del motore. Le 2 sonde Lambda per gestire in modo autonomo ed ottimale l’alimentazione di ogni singolo cilindro, soddisfano le più stringenti normative antinquinamento.
Come ogni moto della gamma Ducati anche il Monster 696 si avvale del piano di manutenzione programmata che riduce in modo consistente i costi di manutenzione portanto a 12.000km gli intervalli di manutenzione.

Monster 696 +


In tutta la sua lunga storia il mito del Monster ha attratto e stimolato innumerevoli personalizzazioni. Ora, con la serie di accessori pensati appositamente per il 696, ci sono tante nuove possibilità di customizzazione per rendere ogni Monster un esemplare unico.
Il 696+ è una modello personalizzato dalla casa madre caratterizzato da alcuni raffinati accessori.  Il coprisella enfatizza il look pulito e sportivo e si può smontare in un attimo per ospitare il passeggero. Il piccolo cupolino avvolge il cruscotto digitale e completa l’appeal sportivo del nuovo Monster 696.
Colori Per la gamma proposta per il 2011, il Monster 696 e’ disponibile in rosso con telaio rosso e cerchi ruota neri oppure in due nuove colorazioni: dark stealth e stone white anch’essi abbinati a telaio nero opaco e cerchi ruota neri. Il Monster 696 può essere ulteriormente personalizzato grazie a Monster Art che permette di scegliere il colore della propria moto tra 10 colorazioni aggiuntive.

  • fabioduke01, Roma (RM)

    stare al passo coi tempi

    ma come ci siamo sempre lamentati dell'immobilismo delle case italiane, ed ora che una e dico una perchè è rimasta solo la ducati, che si prodiga nel costante miglioramento dei suoi modelli , ci lamentiamo di questo, boh proprio non vi capisco, posso anche capire il risentimento nel vedersi svalutare la propria moto appena comprata, lo farei anche io, però sul mercato ci si sta così, solo se si ha il coraggio di cambiare e tenersi aggiornati.
    doppio lamp a tutti
  • cinniale, Pescia (PT)

    E' vero peggio delle giapponesi!!!!

    E' vero stewe78,ci vantavamo qualche anno fa' nel mantenere a lungo tempo i modelli e gli allestimenti,questi Italiani,stanno diventando peggio dei Giapponesi!!!!Io sono un Ducatista convinto,ma le moto mi piacciono tutte,pero' questa modifica,di aggiornamento affinamento dopo un anno,o anche meno,non mi piace,serve a SVALUTARE I piu' che validi modelli che li precedono!!Lamps a tutti
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Ducati Monster 696 (2008 - 13)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Ducati
  • Modello Monster 696
  • Allestimento Monster 696 (2008 - 13)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2008
  • Fine produzione 2013
  • Prezzo da 8.054 - franco concessionario
  • Garanzia 2 anni, chilometraggio illimitato
  • Optional Versione + € 8.390 Versione +20th Anniversary € 8.790 Versione + ABS € 9.090 Versione +20th Anniversary ABS € 9.490
  • Lunghezza 2.100 mm
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 770 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.440 mm
  • Peso a secco 161 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 696 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 90
  • Raffreddamento ad aria
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 88 mm
  • Corsa 57,2 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione monoalbero
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 80 cv - 59 kw - 9.000 rpm
  • Coppia 7 kgm - 69 nm - 7.750 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 15 lt
  • Capacità riserva carburante 3,5 lt
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio A traliccio in tubi d'acciaio
  • Sospensione anteriore Forcella Upside-down da 43 mm
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Progressiva con monoammortizzatore Sachs regolabile nel precarico e nel ritorno
  • Escursione posteriore 148 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 245 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/60 ZR17
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 160/60 ZR17
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Ducati

Scheda tecnica

Ducati Monster 1100 (2009 -10)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Ducati
  • Modello Monster 1100
  • Allestimento Monster 1100 (2009 -10)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2008
  • Fine produzione 2011
  • Prezzo da 11.200 - franco concessionario
  • Garanzia 2 anni, chilometraggio illimitato
  • Optional Disponibile ABS
  • Lunghezza 2.121 mm
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 810 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 169 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 1.078 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 90
  • Raffreddamento ad aria
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 95 cv - 70 kw - 7.500 rpm
  • Coppia 11 kgm - 103 nm - 6.000 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 15 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 245 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Ducati

Scheda tecnica

Ducati Monster 1100 S (2009-10)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Ducati
  • Modello Monster 1100
  • Allestimento Monster 1100 S (2009-10)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2008
  • Fine produzione 2011
  • Prezzo da 13.200 - franco concessionario
  • Garanzia 2 anni, chilometraggio illimitato
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.121 mm
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 810 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 169 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 1.078 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 90
  • Raffreddamento ad aria
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 95 cv - 70 kw - 7.500 rpm
  • Coppia 11 kgm - 103 nm - 6.000 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 15 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 245 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Ducati

Scheda tecnica

Ducati Monster 796 (2010 - 13)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Ducati
  • Modello Monster 796
  • Allestimento Monster 796 (2010 - 13)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2010
  • Fine produzione 2013
  • Prezzo da 9.667 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional Versione 20th Anniversary € 9.990 Versione ABS € 10.190 Versione 20th Anniversary ABS € 10.590
  • Lunghezza n.d.
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 800 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 167 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 803 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 90
  • Raffreddamento ad aria
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 87 cv - 64 kw - 8.250 rpm
  • Coppia 8 kgm - 78 nm - 6.250 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 15 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 245 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Ducati

Usato: Ducati Monster 696 (2008 - 13)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Ducati Monster 1100 (2009 -10)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Ducati Monster 1100 S (2009-10)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Ducati Monster 796 (2010 - 13)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta