dal forum di moto.it

Come si affrontano i tornanti in salita e in discesa. Discussione della settimana

- Questa settimana il lettore lori.campa chiede consigli nel forum di Moto.it sulla guida corretta nei tornanti. Risponde l'esperto della redazione, in attesa dei vostri contributi
Come si affrontano i tornanti in salita e in discesa. Discussione della settimana

A questo link trovate la discussione, dite la vostra!

Amici, ogni settimana sottoporremo alla vostra attenzione le discussioni più interessanti e utili provenienti dal nostro forum ed evidenziate dal moderatore Marco Marin. Iniziamo oggi con un argomento sempre attuale: come si affrontano i tornanti.
Interviene anche il nostro esperto, Andrea Perfetti in questo caso, che ci spiega di seguito la manovra corretta e i trucchi suggeriti dall'esperienza:

"Marco ha già dato consigli preziosi e indicato la corretta manovra di esecuzione. Mi permetto di sottolineare tre aspetti fondamentali. Primo: imparate a usare il freno posteriore, perché vi aiuterà a chiudere la traiettoria  e a non andare larghi in uscita. Secondo: non andate mai alla corda come se foste in pista, ma ritardate il punto di corda in modo da poter stringere la curva in uscita e tenervi così del margine per evitare un frontale con chi invece dovesse invadere il vostro spazio arrivando dall'altra direzione.
Terzo: con lo sguardo guardate lontano e andate sempre alla fine della curva. E non superate mai, mai, mai la linea bianca. E' una manovra inutile e molto pericolosa (non stiamo guidando un pulman!). Un consiglio infine: rivolgetevi ai corsi organizzati dalle Case e dalla Federazione Motociclistica Italiana, sono soldi ben spesi
".

A questo link trovate la discussione, dite la vostra!

  • Fabio Ricci1

    Per Marcella : complimenti pera moto anche se non è il mio genere
  • mariol1

    da quello che si può dedurre dalla foto , a prima vista la ragazza non sembra molto esperta ( anche per l'età ovviamante ), infatti non avuto l'accortezza di tenere con due dita la leva sia della frizione che del freno. In questa situazione ,sarebbe consigliabile essere pronti ad intervenire nel minor tempo possibile per fronteggiare possibili situazioni di emergenza . Ad ogni modo tanti auguri alla nostra amica e che continui sempre ad andare in moto
Inserisci il tuo commento