normative

Dal 2016 ABS di serie per gli oltre 125 e moto più "pulite"

- Salgono i parametri dell'Unione Europea in materia di sicurezza e inquinamento. Dal 2016 per gli oltre 125 sarà obbligatorio l'ABS. I motorini invece dovranno montare il sistema di frenata combinata. Più difficile truccare i motori
Dal 2016 ABS di serie per gli oltre 125 e moto più pulite

Moto più sicure e pulite dal 2016


Saliranno i parametri Ue di sicurezza e anti-inquinamento dei motoveicoli: dal 2016 su tutti i mezzi oltre 125cc sarà obbligatorio il sistema di frenata ABS. I motorini, compresi gli scooter fino a 125cc, invece dovranno essere dotati del più economico sistema di frenata combinata Cbs. Per le emissioni, le grandi moto dovranno rispettare lo standard Euro4 dal 2016 e l'Euro5 dal 2020. Euro3 per i motorini dall'1 gennaio 2016. E' il compromesso raggiunto oggi tra Parlamento e Consiglio Ue.

L'accordo è stato raggiunto oggi, in anticipo sui tempi previsti, dai negoziatori di Parlamento e Consiglio sul testo di una direttiva per avere motoveicoli (oltre trenta milioni quelli in circolazione in Europa tra moto, motorini, tricicli tipo 'Ape' e mini-car) più sicuri e verdi. Il testo tra due settimane sarà sottoposto al voto della Commissione mercato interno, prima di passare all'esame della plenaria di Strasburgo a novembre. La proposta iniziale della Commissione, in discussione da un paio d'anni, prevedeva che il sistema di frenata ABS fosse obbligatorio su tutti i motoveicoli a partire dal 2013, una misura contro la quale si è battuta l'associazione dell'industria di settore (Acem) che la considerava inutilmente costosa soprattutto per i motoveicoli sotto i 125, destinati ad un uso cittadino.
"Sono felice dell'accordo raggiunto oggi con il Consiglio" ha commentato il relatore parlamentare, l'olandese dei Popolari Wim van de Camp, sottolineando che sono state previste anche nuove norme per evitare che siano 'truccati' i motori.
Fonte ANSA

  • Kermit, Milano (MI)

    rieccoli tutti....

    ...gli uomini duri che decido io quando blocco o non blocco e poi con l'ABS come faccio a far derapare il posteriore in entrata di curva per chiudere la traiettoria? E poi io non mi distraggo MAI, sono sempre vigile ed attento e a volte riesco anche a prevedere le auto dietro l'angolo che non vedo e che sbucano a tutta birra. Solo gli sfigati si fanno prendere dal panico al momento di frenare... e poi se cado è tutta esperienza e magari se perdo qualche pezzo posso sembrare ancora più vissuto e dire di saper guidare la moto senza qualche dito o arto. Che figata.

    Si certo.

    Peccato che il 70% del mercato 2 ruote sia composto da SCOOTER guidati in citta o statali limitrofe, da gente che deve arrivare al lavoro senza perdere mezza vita in coda. E considerando quanto sia morto il segmento 50cc è ovvio quanto l'ABS vada ad impattare beneficamente sulla sicurezza attiva della maggioranza degli utenti a due ruote.

    Ah, già, riecco anche i mister Euro0. Ricordo che per le sostanza inquinanti la misurazione su ciclo standard viene effettuata in g/Km, ovvero grammi per chilometro. Ergo, a parità di test vi confermo che una vecchia Vespa 2T inquina molto di più di un Cayenne Turbo, pur consumando un quinto. Diverso è il discorso sulla C02 che NON E' un inquinante ma un gas serra e la cui emissione è direttamente proporzionale al consumo di carburante.
  • lucky7951, Piove di Sacco (PD)

    NON CAPISCONO

    Non capiscono niente, come mettono le mani sulle normative rovinano tutto, come si' fa' ad eliminare i due tempi, perche' inquinano?
    Ma tutte le prove con bombe nucleari non inquinano anzi aiutato i governi
    ad far ammalare la popolazione di cancro . ecc..ecc...
    Poi in certi comuni per poter transitare in moto, deve essere conforme a normativa EURO.......antinquinamento OPPURE se paghi passi anche se PRATICAMENTE SEI FUORI REGOLA.
    Praticamente il denaro fa si che la tua moto non inquini piu'.
    Siamo proprio verso la fine di tutto.
Inserisci il tuo commento