Da appassionata ad imprenditrice 1: l'intervista a Morena Cipolletti, fondatrice di Exagon66, a MBE

Cristina Bacchetti
Fare della propria passione un lavoro non è facile e non sempre è rose e fiori. Morena ce l'ha fatta, con le sue forze e partendo da zero ha creato un'azienda che veste motociclisti e motocicliste con un plus unico: la realizzazione di tutti i capi su misura, per lui e per lei. Conosciamola in questa intervista
25 gennaio 2024

Dalla passione al lavoro, dalla sella all'impresa. Fare del proprio hobby un lavoro non è cosa facile e, anche se è il sogno di molti, non sempre è rose e fiori. Morena ce l'ha fatta, con le sue forze e partendo da zero, forte di importanti studi ed esperienze nel mondo della moda e di tanti chilometri macinati su due ruote, ha creato un'azienda che veste motociclisti e motocicliste con un plus unico: la realizzazione di tutti i capi su misura, per lui e per lei. Leggins e giacche in pelle e tessuto, sottotuta, body e t-shirt tecniche o termiche, e una grande novità presentata proprio a Motor Bike Expo: il primo prototipo, in fase di realizzazione, di una giacca adventure per rispondere alle richieste del sempre più ampio e trasversale pubblico di clienti Exagon66. A Verona, oltre allo stand con tutti i capi esposti e pronti da provare, Morena ha portato le sue giacche per vestire le ragazze immagine di MBE, un accordo che conferma la crescita di questo giovane brand artigianale, completamente made in Italy. Ecco cosa ci ha raccontato Morena Cipolletti, tra difficoltà, traguardi e progetti futuri.

Caricamento commenti...