Sondaggio

Cosa fa un motociclista che vince la Lotteria Italia 2020? Compra una pista...

- Abbiamo chiesto ai nostri utenti social quale moto si regalerebbero se fossero in possesso di uno dei biglietti vincenti. Oltre a moto di ogni genere, anche alcune risposte davvero originali

A quanto pare nessuno dei nostri lettori è stato così fortunato da acquistare uno dei biglietti vincenti della Lotteria Italia estratti lo scorso 6 gennaio durante la trasmissione Rai “I soliti Ignoti”. Sono in molti, però, quelli che ci hanno raccontato quale sarebbe la moto, magari solo la prima di una lunga lista, da acquistare in caso di vincita. 

Le più votate dal nostro pubblico sono state sicuramente le Rosse di Borgo Panigale. In tantissimi hanno espresso il desiderio di acquistare una Ducati: su tutte la più gettonata è stata sicuramente la V4 Streetfighter (guarda il listino e l'usato), seguita a ruota dalla Panigale V4 R (guarda il listino e l'usato), ma presenti nella lunga lista dei desideri anche la Multistrada 1260 S Grand Tour (guarda il listino) e la Diavel 1260 (guarda il listino, e l'usato).

Se la Ducati conquista il titolo di marchio più desiderato dai nostri lettori, il modello più citato è però la Yamaha R1 (guarda il listino, e l'usato).  “Mi comprerei una moto che ora posso solo sognare – commenta un utente – e la R1 senza vincere alla Lotteria non credo che me la potrò mai permettere”. 

La lista dei desideri varia a seconda dei gusti dei nostri utenti e va a toccare ogni angolo del mercato: Triumph Rocket 3 (guarda il listino, e l'usato), BMW S 1000 RR (guarda il listino, e l'usato), Brutale 1000 Serie Oro (guarda il listino, e l'usato), Indian FTR 1200 (guarda il listino, e l'usato), Superveloce 800 (guarda il listino), Husqvarna TE 300i 2T e molte, molte altre. 

I premi della Lotteria Italia lasciano però spazio per grandi sogni e alcuni nostri utenti ci fanno notare che con una vincita tanto considerevole non penserebbero a comprare una sola moto: “Una? Mi farei un garage pieno. Tanto è un investimento, no?”. 

A fare proposte più creative sono invece gli utenti che vorrebbero cominciare a correre in pista: “io mi farei direttamente la licenza per correre, poi spenderei tutti i soldi per un team, una moto e l’iscrizione a un campionato”.  L’idea più apprezzata dagli altri lettori è stata suggerita da un utente che prima di acquistare una qualsiasi moto investirebbe direttamente sulla costruzione di una pista privata, per divertirsi con qualunque moto della lista!

  • Valentino.Masini, Cesena (FC)

    Se vincessi così tanti soldi, i sogni che si potrebbero realizzare sarebbero tanti, nel caso specifico il più grande sarebbe comunque irrealizzabile ma fra quelli possibili, rientrerebbero sicuramente le moto.
    Visto l'età comunque non mi avventurerei all'acquisto di nessuna delle numerose moto da sogno che affollano i listini di ogni casa, specie di super sportive, anche perché poi diventerebbe un problema usarle senza fare ridere.
    Piuttosto potrei mettermi alla ricerca di qualche moto che in tempi ormai lontani mi ha fatto sognare, così…. tanto per poterle toccare e qualche volta pure provare senza pretese.
    Mi acquisterei forse la moto che considererei ideale per potere viaggiare in massima sicurezza, questo ancora potrei farlo, nulla di trascendentale o elefantiaco come se ne vedono tante in giro.
    Anzi penso che potrei costruirmela, una moto fatta su misura per le mie esigenze: comoda, sicura, potente il giusto e sopratutto leggerissima, nessuna borsa appiccicata per gli indumenti o quant'altro.
    Solo lo stretto necessario per coprire "distanze umane tutti i giorni", quando ci si ferma, massimo confort con quello che si trova a disposizione sul posto.

    Sognare si può e sopratutto non costa nulla.

    Buona vita a tutti Valentino Masini.
  • fabio.bitossi, Livorno (LI)

    Un bel transalp 650 e girate il mondo in moto👍 tanto in italia anche se investi sul mattone il giorno dopo ha lo stesso valore. ride free enjoy🍒
Inserisci il tuo commento