Rassegna mercato

Consigli per gli acquisti: 5 moto dedicate alle donne

- Giornata dedicata alle donne che festeggiamo con una selezione di moto che abbiamo pensato rivolte al pubblico femminile. Dalle scrambler alle custom, non ci sono moto sconsigliate alle donne in via assoluta!
Consigli per gli acquisti: 5 moto dedicate alle donne

I nostri consigli per gli acquisti di oggi vogliono essere la scusa per coinvolgere ancora di più le donne all'interno dell'emozionante mondo delle moto, nella giornata a loro dedicata: convincere le indecise a passare dal posto del passeggero a quello del pilota, spingere le scooteriste a provare una moto diversa, un upgrade o anche soltanto dare qualche consiglio di acquisto alle ragazze che si avvicinano per la prima volta alla motocicletta. Sia chiaro, il mondo è pieno di donne che vanno in moto come e più di tanti colleghi maschi sia nello sport (partiamo dalla Carrasco per arrivare fino a Laia Sainz, Kiara Fontanesi, ma gli esempi sono numerosi), che nella vita di tutti i giorni, le donne in moto sono la normalità e dopo un normale apprendistato non ci sono moto sconsigliate al pubblico femminile in via definitiva: quelle che trovate qui sono 5 motociclette che, ognuna per una ragione diversa, pensiamo possano essere gradite alle motocicliste cui tutta la redazione augura buon otto marzo!

 

La nostra prima selezionata, in ordine alfabetico, è la Ducati Scrambler 800 che qui vediamo nella sua versione Icon ma che pensiamo possa piacere al pubblico femminile in tutte le sue declinazioni: il suo design classico si presta anche a personalizzazioni, la sua guida è facile senza essere noiosa (il bicilindrico desmo ha pur sempre 73 cavalli (ma c'è anche la versione per patenti A2) e un ottimo tiro fin dai regimi più bassi) e la comodità è indiscutibile, mentre se consideriamo l'ergonomia e il peso (173 kg) possiamo tranquillamente dire che la Scrambler 800 può essere gradita a quelle motocicliste cui piace distinguersi, con un occhio al lifestyle.

Vedi tutti gli annunci di Ducati Scrambler 800 nuove

Vedi tutti gli annunci di Ducati Scrambler 800 usate

 

Passiamo all'americana Harley-Davidson Low Rider S: la power cruiser di Milwaukee è una moto divertente e rifinitissima con la quale provare l'approccio con il mondo Custom/Cruiser. Se a prima vista il peso vicino ai 300 chili a secco potrebbe intimorire, chi scrive può tranquillamente affermare che grazie alla favorevole posizione di guida e di seduta le manovre da fermo non sono un problema e una volta in moto si può gustare la muscolare erogazione del Milwaukee-Eight da 93 cavalli unita a caratteristiche dinamiche tutt'altro che di secondo piano e per nulla difficili da interpretare. La dotazione è generosa, i comandi morbidi, il look che più personale non si può, eventualmente personalizzabile quasi all'infinito. È però in un fascia di prezzo premium.

Vedi tutti gli annunci di Harley-Davidson Low Rider S nuove

Vedi tutti gli annunci di Harley-Davidson Low Rider S usate

 

La Kawasaki Z 900 è una naked inconfondibile per il suo design e per gli abbinamenti cromatici che non passano inosservati.  È la più potente tra le nostre proposte (125 cavalli, ma è disponibile anche una versione per patenti A2) ma non per questo è una moto caratteriale oppure oltremodo impegnativa, piuttosto è una affilata arma tra le curve che volendo resta trattabilissima anche in città e andando a spasso. Piacerà a tutte le motocicliste (come la nostra Bachets, che ne possiede una) che amano scegliere senza perdersi in tanti compromessi.

Vedi tutti gli annunci di Kawasaki Z 900 nuove

Vedi tutti gli annunci di Kawasaki Z 900 usate

 

La Triumph Street Twin 900 non soltanto è uno dei best seller della Casa di Hinckley, ma anche una stilosa modern classic che coniuga facilità di guida, motore elastico e docile (65 sono i cavalli a disposizione, se non si sceglie la versione per patente A2) e un look indiscutibilmente raffinato con tanti rimandi agli anni '60 esaltati dalle ottime finiture. Anche la Street Twin può assecondare la voglia di personalizzazione e comunque si rivela perfetta in città, dove la manegevolezza non le fa difetto e il peso vicino ai 200 kg non si avverte, e piacevolissima tra le curve dove mette in mostra una dinamica rotonda e poco inpegnativa.

Vedi tutti gli annunci di Triumph Street Twin 900 nuove

Vedi tutti gli annunci di Triumph Street Twin 900 usate

 

Ultima, ma soltanto in ordine alfabetico, la proposta che abbiamo pensato per le motocicliste che amano viaggiare: la Yamaha Tracer 700 viene definita una moto intelligente, una crossover dedicata a chi desidera comodità nei lunghi spostamenti ed è piuttosto diffusa sul nostro mercato a dimostrazione, se ce ne fosse bisogno, della bontà del progetto. Il bicilindrico CP2 da 689 cc dispone di 73,5 cavalli (disponibile anche per le patenti A2 in versione depotenziata), il peso di 196 kg col pieno la rende facile da controllare anche con le valigie posteriori (di serie sulla versione GT), ed è una di quelle moto capaci di portarvi praticamente ovunque.

Vedi tuti gli annunci di Yamaha Tracer 700 nuove

Vedi tuti gli annunci di Yamaha Tracer 700 usate

 

 

 

 

 

Ducati Scrambler Icon 2019. Più curata, comoda e sicura
Harley Davidson Low Rider S, la power cruiser della West Coast
Kawasaki Z900 2020. Benvenuta elettronica
Triumph Bonneville Street Twin 900 2019
Yamaha Tracer 700 2020 TEST: intelligente non vuol dire noiosa
  • Coccomerlenghi, Milano (MI)

    Quoto completamente Fabio Ricci, sia per le donne e ancor più per gli uomini bastano la voglia e il manico e poi si può utilizzare qualsiasi moto si desideri. Peccato non vedere nell'elenco nemmeno una sportiva, la nuova Aprilia RS660 a mio avviso sarebbe adattissima pure lei
  • amarone21, San Pietro in Cariano (VR)

    Mi piacerebbe tanto sapere cosa ne pensa la Bachets...
Inserisci il tuo commento