Special

Concept Ninety per i Novantanni di BMW Motorrad

- Ricorrono i 90 anni di BMW e i 40 anni dalla nascita della famosa R90S. L'interessante Concept Ninety è nata in collaborazione con lo specialista americano, ed ex pilota, Roland Sands per festeggiare l'anniversario. La sua genesi in questo bel video


In occasione del Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2013 BMW Motorrad ha presentato - per la prima volta "in carne ed ossa" dopo l'anticipazione grafica dello scorso EICMA - la Concept Ninety, un omaggio a quella R90S (appena entrata negli "anta") che aveva fruttato alla Casa bavarese il primo titolo AMA Superbike. Roland Sands, ex pilota nonché titolare e vulcanica mente dell'atelier di customizzazione californiano RSD, ha collaborato con il marchio dell'elica per realizzare una special a dir poco spettacolare e spettacolosa.

 

R90S, quarant'anni e non li dimostra

Nata nel lontano 1973, la BMW R90S rappresentava il modello di punta della gamma BMW ed era una delle moto di serie più veloci del mondo. La colorazione Daytona Orange (nome che richiama la vittoria nella 200 miglia corsa sul catino più veloce dell'epoca) graziava sovrastrutture aerodinamiche all'avanguardia, prese rapidamente ad esempio da diversi modelli della concorrenza.

 

La Concept 90 riprende fedelmente il discorso estetico e tecnico di quella prima R90S: sportiva nell'estetica e nella sostanza - che ipotizziamo ripresa in profondità dalla R1200S recentemente uscita di produzione - ricalca le proporzioni dell'antenata, con la netta demarcazione fra la tenica di motore (giustamente ancora nella versione aria/olio e non in quella, più moderna, con tecnologia di raffreddamento di precisione) e telaio neri e la carrozzeria realizzata a mano in alluminio che fa il verso alla colorazione originaria. Il faro anteriore circolare a LED rappresenta la versione moderna dell'unità alogena dell'epoca, e fa da "traino" ad un gruppo serbatoio/sella integrato.

 

Roland Sands Design

Roland Sands e la Concept Ninety
Roland Sands e la Concept Ninety

Realizzate esclusivamente per la BMW Concept Ninety le componenti pensate da RSD. Elementi di spicco comprendono la copertura anteriore del motore e quelle delle valvole, oggetto di lavorazione scrupolosa, nonché il sistema di scarico. Tutto è stato realizzato attraverso un processo di taglio a contrasto che genera un pregevole "stacco" rispetto alle componenti meccaniche nere.

 

Sempre opera di Roland Sands i comandi freni e frizione, forcellone Paralever posteriore e filtro aria sotto la sella. Una simile attenzione per le componenti dinamiche anche nascoste (filtro dell'aria...) fa ipotizzare per la Concept Ninety un futuro non necessariamente legato alle sole esposizioni, ma ben più attivo, magari con un modello di piccola serie da guidare su strada e pista. 

 

  • libe01, Varese (VA)

    LE MOTO ITALIANE SONO MOLTO MEGLIO

    ragazzi noi italiani siamo i migliori a fare le moto,le moto più belle sono le nostre.Sfido chiunque a dire il contrario.
  • pit42, genova (GE)

    fantastica

Inserisci il tuo commento