Beta RR Racing 2022: aggiornamenti per gli otto modelli 2T e 4T

In vendita dal mese di ottobre le le nuove versioni Enduro Racing di Betamotor. Sono le otto versioni RR Racing: 125, 200, 250 e 300 cc con motori a due tempi; 350, 390, 430, 480 cc a quattro tempi. Le novità meccaniche e ciclistiche
1 ottobre 2021

Come da tradizione, anche quest'anno a ruota delle novità Enduro RR presentate da Beta a giugno, la Casa di Rignano sull’Arno ha allestito le versioni RR Racing con motori a due e a quattro tempi.
Si tratta di otto modelli che arrivano in vendita a ottobre. Sono le due tempi di 125, 200, 250 e 300, e le quattro tempi 350,390, 430 e 480.

Per l'edizione 2022 i progettisti Betamotor si sono impegnati sul fronte ciclistico e motoristico, non dimenticando quei dettagli estetici e funzionali che da sempre contraddistinguono la versione più corsaiola di casa Beta. Il tutto per ottenere anche una riduzione del peso e una maggiore praticità durante le situazioni di gara.

Le moto della gamma RR Racing 2022 si distinguono dalla rispettiva versione standard per diversi aspetti: una serie di componenti trasversali a tutti i modelli, come ad esempio i paramani e la componentistica in Ergal anodizzato rosso, e alcuni elementi specifici per alcuni modelli.

Vediamoli nel dettaglio.

Caratteristiche Racing comuni

  • Perno ruota anteriore ad estrazione rapida: questa componente, immediatamente riconoscibile dallo sgancio rapido anodizzato rosso, è fondamentale per risparmiare tempo in gara quando c’è da sostituire un pneumatico.
  • Paramani Vertigo rossi: la struttura solida, unita al design e alla grafica in mould
  • Pneumatici Metzeler: la gamma Racing è equipaggiata con gli stessi pneumatici che utilizzano i piloti ufficiali nella EnduroGP
  • Pedane poggiapiedi in Ergal dotati di un grip elevato.  Sono in Ergal nero con pin in acciaio e caratterizzate da un’ampia superficie di appoggio.
  • Corona con anima in alluminio anodizzato e dentatura in acciaio by ZF: prestazione di alto livello, leggerezza e robustezza
  • Sella racing dedicata blu: con rivestimento antiscivolo e taschino portadocumenti, per grip, comfort e funzionalità
  • Leva cambio e pedale freno posteriore anodizzati neri
  • Tappo olio cambio, tappo olio motore e tappo filtro olio in alluminio anodizzato rosso
  • Tendicatena in Ergal rossi
  • Nuove grafiche Racing ed adesivi cerchi rossi
  • Forcella Kayaba AOS a cartuccia chiusa ø 48 mm. La collaborazione tra Beta e Kayaba sta consentendo un affinamento sempre più specialistico del prodotto. La presenza delle parti interne anodizzate riduce al minimo l’attrito di scorrimento, mentre le consuete regolazioni della compressione e del ritorno consentono di trovare sempre il setting ottimale. La taratura è stata rivista dai tecnici Betamotor

Dopo le versioni RR si afferma anche per le RR Racing 2T versione 2022 la scelta di rinunciare al miscelatore automatico per ragioni di leggerezza. Le RR Racing 2T necessitano quindi di un pre-mix olio/benzina

L’oil mix può essere installato successivamente come accessorio after-market dal catalogo Factory Parts Beta.

RR Racing 2T 300 e 200

A differenza delle edizioni Racing degli anni precedenti, che non hanno mai avuto sostanziali interventi al gruppo termico rispetto alla versione standard, per il 2022 i motori delle RR 300 e RR 200 sono stati aggiornati.
Il blocco motore del 300, già profondamente modificato nella versione standard di quest'anno, riceve un cilindro modificato nei diagrammi di scarico e travaso e una nuova testa, abbinata ad una diversa regolazione della valvola di scarico.

La nuova testa, cambiata sia per allineamento ai diagrammi, sia nella forma ricreata in camera di combustione, genera un aumento del rapporto di compressione e una prestazione decisamente più performante. Per gestire al meglio la maggior potenza disponibile, i tecnici sono intervenuti sulla valvola di scarico cambiando la molla interna e il sistema di regolazione, in modo da ricreare un’erogazione corposa e sfruttabile. Conseguentemente alle modifiche è stato variato anche l’anticipo di accensione.

Anche per il motore 200 i tecnici sono intervenuti sulla testa, modificando la componente rispetto alla versione standard e sulla molla della valvola di scarico, sostituendo le due precedentemente utilizzate con una soltanto, più sostenuta. Il tutto, allo scopo di avere una maggiore potenza ai regimi medio-alti.

Arriva il controllo di trazione

La novità principale della gamma 4T è l’inserimento, per la prima volta su di una RR, del controllo di trazione. L’avanzamento tecnologico nel settore motociclistico sta portando all’introduzione, anche su sulle moto da enduro, di una serie di componenti che consentono uno sfruttamento sempre migliore del veicolo in tutte le condizioni di utilizzo.

L’inserimento del TC, disinseribile in qualsiasi momento, avviene per mezzo di un nuovo pulsante collocato nella consueta posizione tra il cannotto di sterzo e il serbatoio del carburante. Ospitando contemporaneamente TC e gestione mappe motore, il nuovo dispositivo di controllo accoglie ora due pulsanti, e due separati indicatori led per i due sistemi.

Ultime da News

Da Automoto.it

Caricamento commenti...