Novità 2021

Aprilia Tuono 660. Già nel 2020?

- Mentre la super sportiva RS660 arriva in produzione, Aprilia potrebbe anticipare quella della naked Tuono 660 presentata a EICMA

Presentata nel novembre scorso a EICMA in veste di concept, la nuova naked Tuono 660 è attesa come modello di serie nel 2021. Questo è il programma produttivo comunicato inizialmente, tuttavia il fatto che in autunno non si terranno i consueti saloni di Colonia (Intermot) e Milano sta cambiando il timing di molte case.

Ci si aspetta infatti che le presentazioni virtuali delle novità moto saranno scaglionate su più settimane e non concentrate in pochi giorni. Per cui mentre la Aprilia RS660, la supersportiva che fa da base tecnica per il modello Tuono, dopo aver subito alcuni ritardi causa pandemia sta entrando in produzione, secondo alcune voci l'arrivo della versione Tuono 660 potrebbe persino essere anticipato alla fine del 2020.

La nuovo Tuono condivide con la RS il motore e la ciclistica. Il primo è appunto un bicilindrico parallelo con fasatura a 270° che è nato dalla bancata anteriore dell'eccellente Aprilia V4 1.100.
Eroga 95 cavalli (e quindi avremo una versione depotenziata per chi ha la patente A2), mentre telaio bitrave e forcellone asimmetrico sono in lega di alluminio.

La dotazione elettronica è molto raffinata per la classe di cilindrata e comprende la piattaforme inerziale a sei assi che gestisce gli interventi di controllo di trazione, impennata e freno motore, la frenata è con ABS di tipo cornering.

I disegni di stile depositati all'ufficio europeo dei brevetti, qui sopra, mostrano la Tuono 660 con la sua estetica definitiva. Si tratta di disegni 3D che determinano appunto le dimensioni e le forme delle diverse componenti.

L'estetica pare del tutto confermata a parte qualche dettaglio. In particolare, oltre alle diverse pinze freno anteriori, a cambiare rispetto al concept presentato è la carenatura sotto il motore che copre parte dell'impianto di scarico.

E' un poco più estesa per isolare meglio il catalizzatore e salire più vicina al carter motore. Il silenziatore con uscita triangolare mostra poi una griglia che ricorda quelle usate sugli scarichi delle MotoGP.

Insomma, se non sarà per la fine di quest'anno male che vada la Tuono dovrebbe arrivare nella primavera prossima, per la gioia di tanti appassionati che l'attendono.

  • TripleD21, Roma (RM)

    Si può dire che è brutta, o qualcuno si offende? Davanti non si può guardare
  • Feiber, Borghetto di Borbera (AL)

    Sinceramente spero proprio che Aprilia lanci RS e Tuono insieme. La Tuono essendo depotenziabile ed essendo con impostazione più amichevole penso possa fare molto bene in termini di vendite. La Tuareg DEVE uscire nel 2021, è un modello molto importante che può fare davvero bene. Prendete spunto da Teneré 700 e ne uscirà un capolavoro.
Inserisci il tuo commento