Interviste

Aprilia, Andrea Ricci: "Una RSV4 più potente e sofisticata"

- Il Responsabile Sistemi Elettrici ed Elettronici Aprilia ci racconta in dettaglio la sostanza tecnica - meccanica ed elettronica - della nuova Superbike targata di Noale
Aprilia, Andrea Ricci: Una RSV4 più potente e sofisticata

 Estoril - Oltre ad un leggero lifting estetico, mirato a mantenere estremamente piacevoli e moderne le forme, la nuova Aprilia RSV4 M.Y. 2013 porta in concessionaria alcune importanti novità per quanto concerne il motore ma soprattutto l'elettronica. Ora i CV disponibili sono 184 ma soprattutto è stato introdotto un importante aggiornamento di software al pacchetto elettronico aPRC che migliora ulteriormente le performance dinamiche integrando, al contempo, anche un ABS in grado di assicurare grande sicurezza senza compromettere la performance assoluta. Delle novità della RSV4 ne abbiamo parlato con Andrea Ricci, Responsabile Sistemi Elettrici ed Elettronici Aprilia.

 

Debutta la nuova Aprilia RSV4 aPRC Model Year 2013 con alcune novità importanti rispetto al Model Year 2012. Di che cosa si tratta?

«Per l’Aprilia RSV4 Model Year 2013 abbiamo lavorato sostanzialmente su quattro aspetti. Non abbiamo rivoluzionato la moto, perché la base era già eccellente e seguendo la pura logica del mondo delle competizioni abbiamo deciso di affinare la nostra supersportiva step by step e non ripartendo da capo. Sulla RSV4 M.Y. 2013 siamo intervenuti sul motore, sull’ergonomia, sull’elettronica e poi abbiamo introdotto un importante elemento di sicurezza come il Racing ABS. E tutto questo lasciando invariati i prezzi di listino.»

 

Partiamo dal motore?

«Per quanto riguarda il motore, la nuova moto può vantare 4 CV in più e 2 Nm in più rispetto al precedente M.Y., raggiungendo i 184 CV di potenza e 117 Nm di coppia massima. Questo aumento delle prestazioni è stato ottenuto riducendo le friction del motore, migliorando la ventilazione interna dei carter e soprattutto adottando un nuovo silenziatore che è stato ridisegnato al suo interno con un diametro maggiorato. Anche l’ergonomia è cambiata perché l’introduzione dell’ABS ha inevitabilmente rivoluzionato la distribuzione dei pesi. La centralina ora è collocata sotto la sella. Questo avrebbe ridotto la capacità del serbatoio che è stato quindi completamente ridisegnato, offrendo ora 18,5 litri contro i 17 del modello precedente. Questo intervento si sposa con tutta una serie di migliorie dal punto di vista ergonomico, ottenute abbassando il perno-forcellone e il motore di 5 mm. Di conseguenza la sella si è abbassata a sua volta di 5 mm, arrivando a 840 mm di altezza da terra. Questo consente al pilota di avere un maggior feeling in fase di frenata e tra le curve, conferendo alla moto maggiore stabilità nelle fasi di frenata ad altissime velocità.»

 

Passiamo all'elettronica...

Il blocchetto sinistro della RSV4, deputato al controllo dell'elettronica
Il blocchetto sinistro della RSV4, deputato al controllo dell'elettronica

«Poi abbiamo lavorato sull’elettronica. Senza temere smentite possiamo tranquillamente affermare che il nostro pacchetto aPRC (aprilia Performance Ride Control) era già al top rispetto alla concorrenza. aPRC è coperto da tre brevetti e include tra l’altro il Launch Control regolabile su tre livelli, il Wheelie Control regolabile su tre livelli, il Controllo di Trazione regolabile su otto livelli anche in corsa tramite joystick dedicato sul semi-manubrio sinistro, il Quickshift, il sistema di calibrazione ruote e la schermata Racing. Sul M.Y. 2013 abbiamo introdotto tre importanti novità. La prima riguarda l’omogeneità del sistema: la moto ora, oltre all’angolo di piega e alle due soglie di intervento per il traction, utilizza anche la velocità di percorrenza in curva per modulare le soglie di slittamento ammesso e quindi della derapata a seconda che si stia uscendo da un tornantino lento o che si necessiti di appoggio nei curvoni veloci. La RSV4 M.Y. 2013 inoltre è l’unica che consente attraverso una procedura di cambiare pneumatici all’interno delle misure omologate. Il pilota può scegliere quindi qualsiasi tipologia e marca. Non tutti gli pneumatici però possono offrire lo stesso comportamento quindi poteva succedere che alcuni modelli di coperture provocassero perdite repentine di aderenza in corrispondenza della soglia massima di slittamento ammessa. Con la nuova elettronica è stato aggiunto un ulteriore controllore di coppia che, agendo di anticipo d’accensione, riduce l’ampiezza di questi picchi riportandoli all’interno della soglia, in modo da garantire ancora una volta maggiore sicurezza al pilota.»

 

Avete rivisto anche il controllo dell'impennata? E' "retrofittabile" sulle vecchie aPRC?

«Sì abbiamo rivisto il setting, in particolare del Wheelie Control nella Mappa N. 1, che permette un’impennata più lunga e tutto questo ha comportato una rimappatura generale del sistema per cui l’asticella delle prestazioni possibili è stata alzata ancora di più. L’aspetto più interessante dell’elettronica è rappresentato dal fatto che il suo sviluppo non si ferma mai e l’apprendimento è continuo. Inoltre il cliente in questo caso ne beneficia perché anche nel caso in cui sia in possesso di un modello precedente a questo può avere l’aggiornamento della centralina presso il dealer dal momento che si tratta sostanzialmente di software.»

 

Tra le novità del MY 2013 c'è anche l'ABS. Ce ne parli?

«Sì , quello della RSV4 non è un ABS qualsiasi. Stiamo parlando sempre di una RSV4 e quindi di una moto che fa delle prestazioni la sua essenza. Non ci siamo quindi accontentati di prendere un ABS “a scaffale” o di riutilizzare qualcosa che già avevamo, ma abbiamo voluto sviluppare un sistema ABS Racing. Lo abbiamo reso disponibile sulla moto solo nel momento in cui i nostri tester più veloci sono riusciti a staccare esattamente gli stessi spazi di frenata con l’ABS in Mappa 1 o con l’ABS disattivato.»

 

Pellizzon ha abbassato la sua prestazione di mezzo secondo, ma ci interessava di più il fatto che riuscisse ad ottenere gli stessi spazi di arresto con l’ABS in Mappa 1 o con l’ABS disattivato

E' vero che Fabrizio Pellizzon, collaudatore Aprilia e per anni tra i protagonisti del CIV, ha abbassato il suo tempo al Mugello di mezzo secondo?

«Sì è proprio così. Fabrizio con la RSV4 in configurazione 2013 ha abbassato la sua prestazione in sella alla RSV4 di mezzo secondo. Un valore che dimostra quale sia il salto che abbiamo ottenuto nel contesto di un livello prestazionale già di livello assoluto anche con un aggravio di peso di 2 kg che si porta dietro l'ABS. Ma non era il solo tempo sul giro di Fabrizio la cosa che ci interessava di più ma il fatto che riuscisse ad ottenere gli stessi spazi di arresto con l’ABS in Mappa 1 o con l’ABS disattivato.»

 

Come siete riusciti ad ottenere un risultato così, a prova di pilota?

«Il nostro sistema di ABS pesa solo 2 kg, ha nuove pinze monoblocco Brembo M430 e nuove pompe ed offre quattro opzioni diverse, dalla più performante mappa 1 alla più conservativa mappa 3 e la possibilità di essere disinserito. E' un sistema estremamente sofisticato e performante, omologato in qualsiasi configurazione per l'utilizzo stradale.»

 

Emiliano Perucca Orfei

 

  • King 1, Milano (MI)

    ..in due parole: che gioiello!!!
    che mezzo fantastico.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Aprilia RSV4 Factory APRC ABS (2011 - 15)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Aprilia
  • Modello RSV4
  • Allestimento RSV4 Factory APRC ABS (2011 - 15)
  • Categoria Super Sportive
  • Inizio produzione 2010
  • Fine produzione 2015
  • Prezzo da 23.900 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.040 mm
  • Larghezza 735 mm
  • Altezza 1.120 mm
  • Altezza minima da terra 130 mm
  • Altezza sella da terra MIN 840 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.420 mm
  • Peso a secco 181 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 999,6 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 65
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 78 mm
  • Corsa 52,3 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 7
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 184 cv - 135 kw - 12.500 rpm
  • Coppia 12 kgm - 117 nm - 10.000 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 18,5 lt
  • Capacità riserva carburante 4 lt
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Telaio in alluminio a doppia trave con elementi fusi e stampati in lamiera. Regolazioni previste (solo x modello Factory): • posizione e angolo cannotto di sterzo • altezza motore • altezza perno forcellone
  • Sospensione anteriore Forcella Öhlins Racing upside-down, steli da 43 mm (con trattamento superficiale Tin). Piedini forgiati in alluminio ribassati per fissaggio pinze radiali. Completamente regolabile in precarico molle, estensione e compressione idraulica. Escursione ruota
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Forcellone a doppia capriata in alluminio; tecnologia mista di fusione a basso spessore e lamiera. Mono-ammortizzatore Öhlins Racing con piggy-back completamente regolabile in: precarico molla, lunghezza interasse, idraulica in compressione ed estensione.
  • Escursione posteriore 130 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 220 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR 17"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 200/55 ZR 17"
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Aprilia

Scheda tecnica

Aprilia RSV4 RR APRC ABS (2011 - 15)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Aprilia
  • Modello RSV4
  • Allestimento RSV4 RR APRC ABS (2011 - 15)
  • Categoria Super Sportive
  • Inizio produzione 2011
  • Fine produzione 2015
  • Prezzo da 19.740 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.040 mm
  • Larghezza 735 mm
  • Altezza 1.120 mm
  • Altezza minima da terra 130 mm
  • Altezza sella da terra MIN 840 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.420 mm
  • Peso a secco 186 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 999,6 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 65
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione carburatore
  • Alesaggio 78 mm
  • Corsa 52,3 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 3
  • Potenza 184 cv - 135 kw - 12.500 rpm
  • Coppia 12 kgm - 117 nm - 10.000 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 18,5 lt
  • Capacità riserva carburante 4 lt
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Telaio in alluminio a doppia trave con elementi fusi e stampati in lamiera
  • Sospensione anteriore Forcella Sachs upside-down, steli da 43 mm. Piedini forgiati in alluminio ribassati per fissaggio pinze radiali. Completamente regolabile in precarico molle, estensione e compressione idraulica. Escursione ruota 120 mm
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Forcellone a doppia capriata in alluminio; tecnologia mista di fusione a basso spessore e lamiera. Mono-ammortizzatore Sachs con piggy-back completamente regolabile in: precarico molla, lunghezza interasse, idraulica in compressione ed estensione. Biellis
  • Escursione posteriore 130 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 220 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR 17"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 200/55 ZR 17"
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Aprilia

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta