Brevetti

Aprilia brevetta una soluzione aerodinamica super sportiva. Per la RSV4?

- Un innovativo sistema di raffreddamento per il radiatore che permette di migliorare l'efficienza aerodinamica, e quindi le prestazioni. Dai GP potrebbe forse arrivare alla produzione di serie
Aprilia brevetta una soluzione aerodinamica super sportiva. Per la RSV4?

Una domanda di brevetto è stata depositata recentemente da Aprilia, e riguarda un nuovo sistema di flusso d'aria al radiatore.

La cosa non è banale, perché se è vero che il posizionamento del radiatore dell'impianto di raffreddamento dietro alla ruota anteriore è al momento il più efficace nelle competizioni (con buona pace di ha tentato di spostarlo ai lati del motore o sotto la sella), è pur vero che il flusso d'aria che lo raggiunge è tutt'altro che pulito: proprio perché ostacolato dalla ruota anteriore. Questo comporta che il dimensionamento del radiatore debba essere maggiore del necessario, con una penalizzazione nella forma aerodinamica e nel peso.

L'idea del brevetto Aprilia è di convogliare l'aria non disturbata dalla ruota – e anzi incanalata con l'aiuto del parafango anteriore – servendosi di prese molto avanzate, fino alla forcella per intenderci, per arrivare con una buona portata al radiatore senza inficiare la sezione frontale e pulendo i flussi d'aria, rendendo così la forma della moto più aerodinamica.

Il sistema di prese d'aria che convogliano l'aria di raffreddamento
Il sistema di prese d'aria che convogliano l'aria di raffreddamento

La sua applicazione nella MotoGP è stata però impedita dai cambiamenti avvenuti nei regolamenti, che hanno escluso l'uso di certe estensioni aerodinamiche attorno alla ruota anteriore. Una possibilità che le pieghe del regolamento tecnico precedente non impedivano, come invece impone chiaramente l'attuale.

Il fatto che Aprilia abbia fatto domanda di brevetto fa pensare che voglia proteggere la sua idea non tanto per fini agonistici – in MotoGP non sarebbe stato necessario e non avrebbe avuto validità –, ma piuttosto per poterla applicare nella produzione di serie.
E se magari si arrivasse in futuro a una RSV4 di produzione siffatta (sempre che ad esempio venga rispettato l'angolo minimo di sterzata obbligatorio), da lì alla superbike, poi, il passo sarebbe breve.

  • Vintagetech, Torino (TO)

    L'idea è semplice e mica male. In un passato abbastanza recente se ne sono viste tante. L'Honda Vtr aveva 2 radiatori ai lati motore, Benelli, con la Tornado, lo aveva posizionato sotto il codone con ventole di estrazione, altri sotto il motore. Ben vengano nuove soluzioni. Anche semplici.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Aprilia RSV4 1100 Factory (2020)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Aprilia
  • Modello RSV4 1100
  • Allestimento RSV4 1100 Factory (2020)
  • Categoria Super Sportive
  • Inizio produzione 2019
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 26.050 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.052 mm
  • Larghezza 735 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra 130 mm
  • Altezza sella da terra MIN 851 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.439 mm
  • Peso a secco 177 Kg
  • Peso in ordine di marcia 199 Kg
  • Cilindrata 1.078 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 65
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 81 mm
  • Corsa 52,3 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 3
  • Potenza 217 cv - 159 kw - 13.200 rpm
  • Coppia 122 nm - 11.000 rpm
  • Emissioni Euro 4
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 18,5 lt
  • Capacità riserva carburante 4 lt
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Telaio in alluminio a doppia trave con elementi fusi e stampati in lamiera
  • Sospensione anteriore Forcella Öhlins NIX a gestione elettronica Smart EC 2.0. Steli Æ 43 mm, con trattamento superficiale TIN; Piedini in alluminio per fissaggio pinze radiali. Regolabile in precarico molle, estensione e compressione idraulica
  • Escursione anteriore 125 mm
  • Sospensione posteriore Monoammortizzatore Öhlins TTX con piggy-back a gestione elettronica Smart EC 2.0, completamente regolabile in: precarico molla, lunghezza interasse, idraulica in compressione ed estensione
  • Escursione posteriore 115 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 330 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 220 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR 17"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 200/55 ZR 17"
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Aprilia

Nuovo: Aprilia RSV4 1100 Factory (2020)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Aprilia RSV4 1100 Factory (2020)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta