Speciale guida in pista

A scuola di setup con Alessandro Valia. Registri e tarature

- La seconda puntata del nostro corso sulla messa a punto per la guida in pista. Oggi Alessandro Valia (collaudatore Ducati ed istruttore al DRE) ci spiega il funzionamento delle tarature di sospensioni ed elettronica

Eccoci alla seconda puntata del nostro speciale dedicato alla guida in pista, in cui affrontiamo le tematiche legate alla messa a punto. Senza la pretesa di trasformarvi in ingegneri di pista o tecnici delle sospensioni, parliamo delle possibilità offerte dalle supersportive odierne grazie al contributo di Alessandro Valia, campione italiano Superstock, istruttore ai corsi di guida Ducati DRE e pilota per diletto nonché collaudatore Ducati. E' lui che definisce tante scelte tecniche delle moto di Borgo Panigale, e che ne trova l'assetto migliore. Del resto, uno capace di girare in 1'55"3 al Mugello con la Ducati 1299S di serie qualcosina dovrebbe capirne.

Eccoci quindi con lui in un'avventura al Mugello, in occasione del Ducati Riding Experience, per farci spiegare le dinamiche secondo cui le diverse tarature delle sospensioni (e dell'elettronica, già che ci siamo) influenzano il comportamento dinamico della moto. In questa seconda puntata analizziamo le tarature una per una e cerchiamo di capire come, agendo su queste ultime, possiamo fare si che la moto si adatti alla nostra guida e alla pista che stiamo affrontando.

  • flavio.pontuale, Roma (RM)

    A scuola di setup con Alessandro Valia. Registri e

    Buonasera a tutti ed alla redazione di moto.it

    Ho una domanda non inerente all'argomento trattato ma piuttosto alle riprese effettuate.

    Potrei sapere il modello di telecamera o actioncam con cui riprendete li filmati on-board?

    Il mio occhio non è risucito a notarle.

    Grazie

    Flavio

    RISPOSTA DELLA REDAZIONE
    In questo caso Go-Pro Hero 4
  • Lostshadow, Arezzo (AR)

    Con il massimo rispetto per chi è un professionista capace di sverniciarmi anche con una bicicletta, vi chiedo se ho capito male, se sono proprio un grande ignorante o se c’è qualcosa di non esatto nel video!!!

    Ho sempre pensato che il precarico della forcella fosse utilizzato per variare le quote geometriche. Ora vengo a sapere che in caso di eccessivo affondamento deve essere aumentato.

    Aumentare il precarico nella forcella significa alzare l’avantreno e ridurre la corsa della molla. Cose ininfluenti per un eccessivo affondamento.

    In caso sarebbe necessario sostituire la molla con un K maggiore o al limite aggiungere un po’ di olio.

    Operazioni che però necessitano di un intervento in officina.
    Forse l’unica cosa da fare potrebbe essere aumentare la compressione in modo da avere un po’ più di “tempo” prima che la forcella arrivi a fine corsa.

    Se poi ho detto una scemenza sarà l’occasione per imparare qualcosa di nuovo
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Ducati 959 Panigale (2016 - 19)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Ducati
  • Modello 959 Panigale
  • Allestimento 959 Panigale (2016 - 19)
  • Categoria Sportive
  • Inizio produzione 2015
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 16.890 - franco concessionario
  • Garanzia 24 mesi chilometraggio illimitato
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.050 mm
  • Larghezza 730 mm
  • Altezza 1.115 mm
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 830 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.431 mm
  • Peso a secco 176 Kg
  • Peso in ordine di marcia 200 Kg
  • Cilindrata 955 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V 90
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 100 mm
  • Corsa 60,8 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione desmodromica
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 4
  • Potenza 157 cv - 115 kw - 10.500 rpm
  • Coppia 11 kgm - 107 nm - 9.000 rpm
  • Emissioni Euro 4
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 17 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Monoscoscca in lega di alluminio
  • Sospensione anteriore Forcella Showa BPF a steli rovesciati in acciaio cromato da 43 mm, completamente regolabile
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Monoammortizzatore Sachs completamente regolabile. Forcellone bi-braccio in alluminio
  • Escursione posteriore 130 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 245 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR 17"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 180/60 ZR17"
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Ducati

Nuovo: Ducati 959 Panigale (2016 - 19)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Ducati 959 Panigale (2016 - 19)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta