mostra aiuto
Accedi o registrati
Salone di Milano

Zanetti e Mauri (Motocorsa Racing): “Il presente è nel CIV, il futuro sarà in Superbike”

- Lorenzo Zanetti e Lorenzo Mauri ci hanno parlato della loro stagione trascorsa nel CIV e delle ambizioni future del team Motocorsa, legate ad un impegno in Superbike con Ducati

Il team Motocorsa Racing si è distinto nel campionato italiano Superbike 2017 per essere stato l’unico a contrastare lo strapotere di Michele Pirro e del team Barni Racing.
Lorenzo Mauri, che da quest’anno ha concluso la sua carriera di pilota per dedicarsi interamente a quella di team manager, ha schierato un team a tre punte, composto da TJ Alberto, primo pilota filippino a gareggiare nel campionato italiano, dal rientrante Eddi La Marra, e soprattutto da Lorenzo Zanetti, pilota di grandi capacità ed esperienza che ha corso nei mondiali Supersport e Superbike.
Pirro ha vinto il titolo, ma Zanetti è riuscito a lottare spesso con il collaudatore "di lusso" della Ducati MotoGP e a vincere una gara, in un campionato il cui livello è in continua crescita. Ed è proprio grazie al suo impegno nel CIV che la Ducati ha fatto provare a Zanetti la nuova Panigale a 4 cilindri, coinvolgendo il pilota bresciano nello sviluppo della nuova moto.

Parlando del prossimo anno, Zanetti non ha ancora firmato il contratto che lo legherà per un’altra stagione al team Motocorsa, ma siamo ormai ai dettagli. La squadra schiererà ancora tre piloti, e una volta confermati Zanetti e TJ Alberto resta solo da definire la terza guida, che sarà certamente un pilota giovane e promettente. La moto sarà ancora la Panigale R, e l’obiettivo principale resta quello di lottare per il titolo italiano.
Il team di Mauri sta crescendo molto ed in fretta, ed è quindi logico pensare ad un suo futuro impegno nel mondiale Superbike. Ed è in quest’ottica che va considerata la partecipazione del team Motocorsa alle due prove italiane dell’Europeo Stock 1000, nel 2018. Un primo passo per iniziare ad acclimatarsi con la realtà dei campionati mondiali delle derivate.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento