mostra aiuto
Accedi o registrati
Salone di Milano

Talk Show EICMA 2017: dal mondo Racing alla produzione di serie

- Le competizioni sono importanti per l'immagine di chi vi partecipa, ma sono anche un fondamentale banco di prova per le soluzioni tecnologiche più avanzate che possono essere trasferite sulle moto di serie. Ne parliamo con Paolo Magri, Brembo, e con Paolo Brivio, Pirelli. Due marchi leader nelle corse

Grazie alla dinamica che la contraddistingue la moto non cambia radicalmente nel suo funzionamento, sia essa da competizione che da strada.
Questa condizione fisica fa sì che molte delle soluzioni più avanzate progettate per le competizioni estreme, quali sono oggi la MotoGP, la Superbike o il Motocross, possano essere trasferite velocemente nella produzione di serie. Quando si parla di materiali, costruzioni, elettronica eccetera, c'è quindi un travaso di informazioni e di esperienze molto importante. E non si tratta soltanto di prestazioni pure, ma anche di altri aspetti che hanno a che vedere con la qualità e la bontà delle soluzioni tecniche.

Di questo trasferimento tecnologico abbiamo parlato a Eicma con i referenti di due marche italiane che si possono considerare leader nei loro rispettivi settori: si tratta di Brembo, numero uno negli impianti frenanti e fornitore unico di MotoGP e quasi unico di Superbike, e di Pirelli, che equipaggia la SBK mondiale e la Formula 1.
I nostri ospiti sono Paolo Magri, che è direttore della Business Unit Moto di Brembo, e Paolo Brivio, R&D manager Racing Moto di Pirelli.
Proprio a Eicma Brembo ha presentato la nuova pinza Stylema, e Pirelli il nuovo radiale sportivo Diablo Super Corsa, due novità che equipaggiano la Ducati Panigale V4 e che sono state realizzate grazie all'esperienza nel mondiale SBK delle due Case.
Non mancano le considerazioni sugli sviluppi futuri, con il mondo dell'elettrico che, ad esempio, porterà altre innovazioni.
Modera il dibattito, al nostro stand di Eicma, Nico Cereghini.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento