Viaggi in moto

Talk show Eicma 2016: i viaggi e la Guida Touring-Moto.it

- Questa volta parliamo di viaggi e della guida del Touring Club Italiano “Viaggi in Moto”, realizzata in collaborazione con Moto.it. Intervengono l'autore, Marco Santini, e Renato Scialpi del Touring Club. Segue l'intervento di Gionata Nencini, il grande moto-viaggiatore che i lettori di Moto.it conoscono molto bene

Nello studio televisivo di Moto.it installata a Eicma, questa volta parliamo di viaggi. E lo facciamo con il giramondo fiorentino Gionata Nencini, da poco rientrato da un tour di cinque mesi in Asia e 30.000 km percorsi con la sua fida Honda Transalp.
Il pretesto è la pubblicazione della nuova guida “Viaggi in Moto”, edita dal Touring Club Italiano e da poco in vendita. Ve ne parliamo con l'autore Marco Santini, con il giornalista del Touring Renato Scialpi e con Andrea Perfetti, che ha seguito la realizzazione di questa pubblicazione per Moto.it. E poi ci sono Ippolito Fassati, editore e direttore di Moto.it, e Nico Cereghini, che conduce la discussione.

Si parla di voglia di viaggiare in moto, voglia di scoprire località vicine in un fine settimana, oppure lontanissime, durante una vacanza. Comunque sia, la moto resta un mezzo magnifico per conoscere luoghi, persone e atmosfere, nonostante le difficoltà che a volte si possono incontrare. Sia che si parta con un ciclomotore che con la più confortevole delle Gran Turismo. 

 

 

  • Festa85, Murazzano (CN)

    Giù il cappello davanti a questi avventurieri, si può solo provare ad emularli!
    E la guida è in arrivo...ci si vede in strada, buona moto a tutti!
  • CAIMANO74, Genova (GE)

    Senza sminuire i viaggi di Marco Santini, vorrei spezzare una lancia a favore di Gionata Nencini perchè ha osato inoltrarsi, soprattutto in solitaria, in parti del mondo soggette a guerre e dove (come ha raccontato) le difficoltà per accedervi, nonostante i visti, sono davvero difficili da ottenere, rischiando perfino l' arresto.
    Ma la passione per le due ruote ha avuto il sopravvento su ogni difficoltà.
    Penso sia più semplice organizzare un viaggio in Italia o zone limitrofe in moto, ma farne uno nei paesi orientali con un Transalp (datato) e in solitaria, rappresenta assolutamente oggetto di massimo rispetto per questo motociclista.
    Un saluto a tutti, Redazione e lettori....
Inserisci il tuo commento